Post con il tag: "(Archivio-Giugno)"



30. giugno 2012
di Paolo Castagnini Il paesaggio è tra i più affascinanti da quando siamo negli USA. Sullo sfondo le barche ormeggiate nel molo e un veliero che, qui ci raccontano, ha 200 anni e ancora naviga in occasioni importanti. Dopo il rituale momento degli Inni Nazionali Italiano e Americano eseguiti dai nostri ragazzi (vedi foto) Lorenzo Degli Esposti e Umberto Frisoni, è il momento dello scambio dei doni tra le squadre ed è Playball!
28. giugno 2012
ANDERSON MONARCHS–ITALIAN DREAM 19–3 Lunedì 25 Giugno ore 15.00 Anderson Yards, Philadelphia, PA L'Italian Dream gioca la sua quarta partita in due giorni e la seconda della giornata contro gli Anderson Monarchs, vincitori dei campionati under8, under10 e under12 dello scorso anno.
27. giugno 2012
Taney Dragons VS Italian Dream 7 - 6 Lunedì 25 Giugno ore 12.00 Anderson Yard, Philadelphia, PA L'Italian Dream si sposta a Philadelphia per giocare due partite: la prima sarà contro i Taney Dragons, nelle cui file milita Jackson Lee, figlio del grandissimo Lee, lanciatore dei Phillies, che firma tanti autografi ai ragazzi italiani. Prima dell'inizio del match, Umberto Frisoni e Lorenzo degli Esposti suonano gli inni delle due nazioni, poi si comincia la partita.
27. giugno 2012
Italian Dream Vs Frozen Ropes Chester 3 - 7 Rocks Sports Center, Chester, NY Domenica 24 Giugno 2012 Ore 20.00 La terza partita dell'Italian Dream si gioca a Chester sulle colline dello stato di New York, all'interno del Rock Sports Center “Frozen Ropes”, un centro sportivo dedicato solo al baseball e softball dove arrivano ragazzi da tutti gli USA e vengono ospitate oltre venticinque squadre per le preparazioni stagionali.
27. giugno 2012
Italian Dream Vs Greenwich Village Little League 4 - 8 J.J. WALKER PARK, New York, NY Domenica 24 Giugno 2012 ore 10.00 Il recupero della prima partita dell'Italian Dream si gioca, ricominciando dal primo inning, alla mattina nel Greenwich Village, al centro di Mahnattan. La squadra locale è composta da una selezione effettuata su 150 ragazzi newyorkesi.
26. giugno 2012
di Paolo Castagnini I nostri ragazzi di Italian Dream non potranno scordasi di questa vacanza vissuta a 1000 chilometri all'ora. Dopo essersi tuffati nella grande New York, ecco la periferia con i suoi boschi, le colline abitate da numerosi animali selvatici. Il baseball però si scopre dappertutto e dopo un'ora di auto dal centro città ci accoglie lo splendido Centro Frozen Ropes di Tony Abbatine. Quattro campi, tre in sintetico e uno regolare. Una grande palestra dove praticare i...
25. giugno 2012
Ecco il video integrale trasmesso questa notte in diretta streaming. Un bella partita tra la nostra formazione Italian Dream e la formazione locale dello spettacolare Centro Frozen Ropes di New York. Il risultato finale è stato di 7-3 per la squadra Americana. Prima parte Seconda parte
24. giugno 2012
Che fa parte dell'Italian Dream del primo gruppo ci sono anche tre ragazzi che svolgono il loro compito in modo impeccabile. Uno di questi è Dario Frisoni del Rimini Baseball autore della cronaca della prima partita che trovate qui sotto. Oltre a Dario, Alessandro Franchin e Jacopo Maggia sono gli speaker della partita che metteremo quanto prima online. Bravissimi i nostri tre ragazzi che con i loro 15 anni dimostrano già di saperci fare.
20. giugno 2012
Ecco un altro contributo di Pino Bataloni e queste sono le sue note: E' costituito da due parti: una routine di riscaldamento per giocatori seniores (ma non vedo grosse controindicazioni per i giovani a meno che non siano ragazzi); la seconda parte è un lavoro "ragionato" di bullpen per lanciatori evoluti. Ciao a tutti Pino
18. giugno 2012
Cari amici e lettori, da Martedì 19 Giugno e fino a Giovedì 6 Settembre la redazione di Baseball On The Road si trasferisce negli Stati Uniti. Dovremo infatti accompagnare i gruppi di ragazzi e ragazze nelle loro avventure in terra Americana. Saremo però sempre presenti qui sul sito con articoli tecnici o racconti che ci invierete voi. Il nostro impegno principale sarà però tenervi al corrente di ogni cosa che ci succederà al di là dell'Oceano Atlantico.

Mostra altro