15. gennaio 2021
di Frankie Russo tratto da articoli di MLB e ESPN Era appena finita Gara 6 delle World Series 2020 che ha visto i LA Dodgers conquistare il titolo dopo 32 anni. Una gara in cui il manager dei TB Rays, Kevin Cash, in vantaggio per 1-0, ha sostituito il suo asso Blake Snell nel sesto inning che fino ad allora aveva concesso solo due valide. Quella gara fece tornare in mente a AJ Hinch la decisione che egli stesso aveva preso l’anno precedente quando sostituì Zack Greinke in Gara 7 contro i...
13. gennaio 2021
di Michele Dodde La catena dei Monti Appalachi è situata nella parte orientale del Nord America ed attraversa ben dieci stati a partire da quello di New York per proseguire poi in Pennsylvania, Ohio, Virginia Occidentale, Maryland, Kentucky, Virginia, Tennessee, Georgia e finire sino in Alabama estendendosi per una lunghezza di 1730 km. da nordest a sudovest. Nello stato della Virginia nell’anno 1890, perché è da quell’anno che inizia questa storia, una comunità di circa 1800 persone si...
12. gennaio 2021
di Paolo Castagnini Andata esaurita la prima edizione che la casa editrice “Ascesa dei Vinti” mise in atto per ricordare nel suo centenario l’evento che nel 1919 sconvolse quel mondo edulcorato che era il baseball della cosiddetta “dead ball era”, ovvero quando il gioco si evolveva su una completa strategia basata più sulla velocità e basi rubate tese a vivacizzare le azioni in diamante che sui fuori campo, ritorna con questo saggio la seconda edizione del fumoso “Scandalo dei...
11. gennaio 2021
di Frankie Russo tratto da technology.mlblog.com Quando guardiamo una partita seduti in tribuna o in streaming seduti davanti alla TV, è difficile valutare se un lancio viaggia a 88mph con una rotazione di 2400 giri al minuto o conoscere di quanto sia stato il movimento della palla in verticale. Molto approssimativamente diremmo che era uno slider, e quello che vedono gli occhi viene trasmesso al cervello stabilendo una classificazione dei lanci. La MLB sviluppa una simile funzione per i circa...
09. gennaio 2021
di Michele Dodde Tommy Lasorda non è più tra noi. A causa di un improvviso arresto cardiocircolatorio ha lasciato venerdì 8 questo mondo terreno per recarsi nei munifici Elysian Field dove avrà modo di assecondare il suo grande amore verso il baseball. L’Enciclopedia del Baseball curata nel 1981 da Giorgio Gandolfi ed Enzo di Gesù così lo riportava: “Lasorda Thomas Charles, nato a Norristown, Pa, il 22. 09. 1927. Figlio di immigrati abruzzesi dal paese di Tollo, ha giocato per tre...
08. gennaio 2021
di Giuseppe Bataloni Lo scopo di questa nuova attività sportiva è di creare un approccio molto semplice ed attrattivo di uno sport più complesso quale è il baseball o softball. Questo gioco è praticabile dagli 8 anni in poi componendo squadre maschili, femminili o miste. Il nome di questo nuovo gioco è HitRun-5. Perché questo nome?. Il nome Baseball, ormai abbastanza conosciuto da molte persone, è a mio avviso, per coloro che ancora non lo conoscono, fuorviante, infatti volendo tradurre...
07. gennaio 2021
di Allegra Giufferdi Il numero quarantadue non è solo un semplice numero, multiplo di sette, bensì qualcosa che per chiunque mastichi un po’ di baseball è particolarmente evocativo, in quanto ricorda il grande Jackie Robinson (1919 – 1972) che fu il primo nero a giocare nelle Majors League di baseball americane in una squadra di bianchi. È sì, perché negli Usa fin dopo la seconda guerra mondiale i neri giocavano solo nella Negro League e la separazione tra bianchi e neri era ancora...
04. gennaio 2021
di Michele Dodde Lo struggente “Haiku”: Sul verde campo la palla si srotola, s’abbatte sul piatto. Ride e geme il partente. Infranta è l’attesa del trionfo la morte. scritto da Stefano Duranti Poccetti delinea apertamente la vitalità di poeta samurai di questo autore che si pregia altresì di spolverare e ritrovare la vera poesia intima. E spazia la sua ricerca, che mensilmente riporta su un mensile di politica e cultura, soffermandosi con incisività pulsante sia sui 2.279 sonetti...
30. dicembre 2020
di Allegra Giufferdi In questo fine d’anno così difficile di un anno che dire brutto è dire poco, dove siamo stati messi alla prova contro un nemico che subdolamente muta e ancora ci impaurisce, vediamo di pensare ad altro, con qualche facezia. Per esempio, sapete che esiste uno sport che si chiama hurling, che si gioca in Irlanda e solo lì ed è un mix tra il calcio e il baseball o se si preferisce, per restare in area anglosassone, il cricket. I giocatori di hurling, che non vanno...
28. dicembre 2020
di Michele Dodde Indiscutibilmente l’argomento clou del prossimo anno, che starnazzerà ampiamente tra i cronisti sportivi, tifosi ed appassionati di baseball, sarà la ricerca più appropriata di un nuovo Nickname con cui chiamare la franchigia dell’American League di casa a Cleveland. E’ un vezzo questo che ha sempre contraddistinto le squadre statunitensi mai legate affettivamente al territorio se non a seguito di una cospicua rendita economica derivante. Basta spolverare alcune pagine...

Mostra altro