25. novembre 2022
di Paolo Castagnini L'idea che un bravo giocatore debba essere per forza un bravo insegnante dei fondamentali, è un pensiero comune nei ragazzi e spesso anche nei loro genitori. In realtà non sempre è così e personalmente ritengo che questo sia un grosso errore. La grande differenza tra un bravo giocatore e un bravo tecnico è che il primo insegnerà la sua tecnica o meglio ancora, quello che lui ritiene sia la sua tecnica, mentre il secondo dovrebbe costruire il fondamentale sulle...
24. novembre 2022
di Lorenzo Malengo “Tutti vogliono vincere, ma pochissimi hanno la volontà di prepararsi per vincere" - Vince Lombardi Lo scopo dell'allenamento è preparare la partita, e il ruolo dell'allenatore è quello di creare le situazioni adatte allo sviluppo tecnico, tattico e mentale dei propri giocatori per permettergli di essere pronti a risolvere autonomamente ogni potenziale situazione di gioco. "Non si sale all'altezza dell'occasione, si cade sul proprio livello di preparazione": significa...
23. novembre 2022
di Pino Bataloni Nel mio precedente contributo tecnico : Tradizione o Innovazione mi sono concentrato su un progetto che ha lo scopo principale e prioritario per la diffusione della nostra attività sportiva, introducendo e sviluppando questo progetto dalle categorie giovanili della nostra società. Queste sono le fasce di età interessate: 1. Anni 6-9 (focus battuta) 2. Anni 10-12. (focus battuta-lancio*). Ricordo che i fattori principali della diffusione di uno sport dipendono dalla...
22. novembre 2022
di Paolo Castagnini Stimolato da un dibattito nato sui social a seguito della presentazione del Progetto della FIBS College Pipeline, ho ritenuto interessante ripubblicare questo articolo che avevo scritto nel marzo 2017. Come sempre quando ci sono scelte da fare qualcuno rimane deluso, ma questo articolo non parla di chi ha avuto o avrà la fortuna di volare negli USA, ma propone un'idea per chi resta. Come possiamo stimolare i ragazzi che superano i 15 anni e che si affacciano al mondo degli...
21. novembre 2022
di Deborah Scalabrelli Utilizzando un incipit autobiografico, mi piace sottolineare come io abbia cominciato a fare sport all’età di 8 anni (ancora devo smettere…), e malgrado negli anni abbia cambiato nella mia interpretazione approccio, qualità e quantità delle proposte allenanti, devo sottolineare come l’attività sportiva resterà sempre un punto fermo della mia vita, un vero e proprio riferimento grazie al quale prendere cura della mia salute. Devo riconoscere che mi considero e...
20. novembre 2022
di Paolo Bossi tratto da Lippa News ....dopo 55 anni, lo amano ancora 1^ parte - 2^ parte Ora, scorrendo idealmente le 55 grandi pagine, una per anno, che costituiscono il “Libro storico del Baseball Club Novara”, o meglio del Baseball Novarese, ha un posto d’onore la “prima squadra”, in tutti i sensi, del sodalizio sorto il 28 ottobre 1967. Infatti, dopo la costituzione e in preparazione del campionato 1968, presso la sede della “Pan Electric” si tiene la cerimonia di...
19. novembre 2022
di Paolo Bossi tratto da Lippa News ....dopo 55 anni, lo amano ancora Leggi la 1^ parte Francesco “Cecco” Chiaretti, il secondo a siglare l’Atto costitutivo novarese, nato a Grosseto nel 1931, è tra i pionieri del baseball in campo nazionale. Per la verità inizia con il softball, importato dagli americani. Gioca fino al 1949 con i Canarini, che poi passano al baseball con questo stesso nome (dal colore giallo della maglia) e nel 1952 si trasformano in BBC Grosseto. In una alternanza fra...
18. novembre 2022
di Paolo Bossi tratto da Lippa News ....dopo 55 anni, lo amano ancora Riviviamo i primi atti che, in un caldo autunno ‘67, hanno contrassegnato la nascita del baseball nella città della Cupola. Con i ruoli decisivi di alcuni personaggi, di un campo di gioco decisamente particolare e di determinanti… fogli di carta. Festa di Ognissanti del 1967. Di buon mattino Gianfranco Manzini varca la soglia del numero 197 di Viale Giulio Cesare a Novara, diretto all’interno della struttura del Centro...
17. novembre 2022
di Lorenzo Malengo "Io penso che il divertimento sia una cosa seria." - Italo Calvino La promessa fondamentale di ogni società sportiva è garantire il "divertimento". Questo concetto ormai è stato talmente ripetuto e maltrattato da essere diventato un cliché, un'idea priva di spirito vitale che non ne riflette né il vero significato né lo scopo. Molti pensano che divertirsi significhi fare le cose ridendo e scherzando, mantenendo un'allegra superficialità ma aspettandosi un risultato di...
16. novembre 2022
di Paolo Castagnini E' notizia di ieri che il proprietario dei Royals John Sherman ha inviato una lettera a tutti i fans che annuncia l'intenzione di costruire un nuovo stadio nel centro di Kansas City sostituendo l'attuale Kauffman Stadium (costruito nel 1975) che si trova nella periferia e che fa parte del Truman Sports Complex condiviso con lo stadio del football dei Kansas City Chiefs. Per esperienza personale posso assicurare che raggiungere l'attuale Kauffman Stadium con mezzi pubblici è...

Mostra altro