15. aprile 2024
di Andrea Salvarezza Già il nome dice molto: la NL era un’associazione di club, non di giocatori. Con essa la separazione tra manager/dirigenti e giocatori divenne netta e definitiva, come del resto chiarì da subito la costituzione di Bishop e Hulbert, adottata al termine di un’intensa giornata di confronti, affermando l’intenzione di proteggere e promuovere i «mutual interests» di club e giocatori: fino al 1876 l’interesse dei ballplayers era lo stesso delle squadre, club e...
12. aprile 2024
di Paolo Castagnini Un'amica mi invia questa foto e mi chiede se anch'io ne faccio parte. Ed ecco che affiorano ricordi indelebili. Questa è la squadra che fu l'inizio del San Martino Baseball. In realtà in quella foto io non ci sono ma è come se ci fossi. Siamo a metà degli anni 70 e di ritorno dal servizio militare mi offro all'allora Presidente di una delle squadre di Verona, Marco Lampronti, di allenare una squadra di ragazzi. Marco mi propone un gruppo di ragazzini della vicina San...

10. aprile 2024
di Michele Dodde Leggi la 1^ parte Leggi la 2^ parte Gli eventi bellici della seconda guerra mondiale, che di fatto avevano sfoltito i giocatori delle franchigie della Major League richiamandoli ad assolvere il dovere delle armi, indussero alcuni imprenditori appassionati di baseball a non far scemare lo spettacolo del gioco che era molto sentito come garbato passatempo familiare. Così il produttore di chewing gum e dirigente della Major League, Philip K. Wrigley, unitamente al patrocinio di...
08. aprile 2024
di Frankie Russo Tratto da youthbaseballedge.com Quando si insegnano i fondamentali ai giovani, ho sempre appreso dai coach americani che bisogna farlo in modo molto semplice, e mi è sempre rimasto impresso come uno di essi faceva rifermento alla regola delle “SIX F” riportato nella tabella che segue:

03. aprile 2024
di Michele Dodde E’ difficile poter individuare i tempi e le modalità di un colpo di fulmine e la sua durata, ma resta inspiegabile anche al Dottor Jerry Westbrook, uno stimatissimo accademico della South Est Missouri University (SEMO) dove insegna dal 1995 e dove ora per le sue alte qualità di docente è rimasto ancora nell'elenco dei docenti anche alla giovane età di 82 anni. Attualmente insegna part-time, comprese due classi durante il semestre autunnale della scuola.
29. marzo 2024
di Frankie Russo Tratto da youthbaseballedge.com E’ il giorno della partita, ci si incontra al campo e quando arrivano tutti i ragazzi, questi cominciano a palleggiare tra di loro per 10, 15, 20 minuti tutto seguito poi dal coach che funga agli esterni e agli interni. Siamo arrivati al momento della partita e nulla di ciò che è stato fatto corrisponde a quanto succede in gara. L’obiettivo del pre-game è di preparare la squadra per la partita e la routine di cui sopra non ci aiuta a...

27. marzo 2024
di Andrea Salvarezza Se la dinamica di gioco delle partite era certamente molto simile a quella di oggi, per quanto riguarda la struttura interna dei club si era ancora molto distanti dall’assetto odierno: non esistevano metodi sistematici o un’organizzazione di scout per il reclutamento dei giocatori, e negoziazioni e assunzioni di giocatori avvenivano prevalentemente tramite scambi di lettere. Il metodo più facile di assicurarsi giocatori per i club professionistici era quello di...
Novembre-2019 · 22. marzo 2024
di Michele Dodde Leggi la 1^ parte Dopo la Lizzie le pagine ingiallite di una cronaca andata riportano il nome di Alta Wiess Hisrich che ha incominciato a lanciare a Ragersville in una squadra di baseball di ragazzi all’età di soli 14 anni. Correva l’anno 1904 e tanta fu la curiosità suscitata dal suo stile e dalla sua tenuta sul monte di lancio che a 17 anni, entrata nel roster della squadra semiprofessionista di “Vermilion Independents”, la sua prestazione al debutto richiamò ben...

20. marzo 2024
di Frankie Russo Quando si batte nel tunnel, una frase molto comune che troppo spesso si sente è “Colpisci la rete in fondo al tunnel”. Purtroppo questa è una disinformazione che diamo ai ragazzi e non stiamo insegnando il modo corretto di battere una volta che si va in campo. La maggior parte dei tunnel hanno una lunghezza che va dai 15 ai 23 metri. La distanza da casa base alla seconda e di 37,71 metri e questo significa che colpire la rete in fondo al tunnel corrisponde a battere la...
18. marzo 2024
di Andrea Salvarezza La NAPBBP introdusse una nuova regola per il campionato nazionale, nonché un concreto e tangibile “titolo” di Campione degli Stati Uniti rappresentato da un vessillo (pennant) che andava alla squadra vincitrice: tutte le squadre si sarebbero affrontate in una serie al meglio di tre partite su cinque e al termine degli incontri il titolo sarebbe andato alla squadra che avesse vinto più partite (o, in caso di parità negli incontri vinti, a quella con la miglior...

Mostra altro