L’evento Baseball Books Day

di Michele Dodde

La lettura di una parte della significativa “Lettera a Jimmy” scritta da Babe Ruth, se sia vera o no ormai è nel mondo della leggenda, ha aperto sabato 4 giugno gli interventi inerenti le tematiche apportate da questo singolare evento che è stato il “Baseball Books Day”, evento nato da un’idea di Antonio Modestino ed egregiamente organizzato con l’ausilio della società sportiva “DRK Sport” presieduta da Gian Paolo Mazzarri. Dodici scrittori di libri, che hanno come vincolo il baseball, sono stati invitati attorno ad una tavola rotonda e moderati dal giornalista Paolo Bottari hanno espresso il loro punto di vista ed i motivi reconditi che li hanno coinvolti a scrivere su questa disciplina tra filosofia, aneddoti, vita vissuta e romanzi da prima pagina.

Dunque in un innovativo scenario realizzato sul fantasioso diamante di Piazza del Mercato a Marlia, il baseball si è aperto senza più segreti dinnanzi ad un attento ed interessato pubblico giocando una nuova partita sulla cultura e conoscenza con la giusta consapevolezza di quanto sia importante la divulgazione a più segmenti collaterali per evidenziare come il baseball infine possa essere una complessa meditazione per i valori insiti nella crescita della vita.

Alessandro Maestri tra i ragazzi di Lucca
Alessandro Maestri tra i ragazzi di Lucca

Allora per un pomeriggio, attraverso le migliori firme nazionali, gli scrittori più conosciuti del settore, unitamente ad un grande campione, il baseball, che in Italia in modo sprovveduto viene considerato minore ma che poi si riscontra quanto sia celebrato sul grande schermo, seguito in modo celebrativo su fumetti statunitensi, giapponesi ed alcuni italiani, e meditato nella letteratura da grandi autori come DeLillo e Roth, è diventato un nuovo sigillo di garanzia carismatica.

 

Baseball on the Road, che ha seguito con interesse l’approccio innovativo di questo evento, che si spera possa diventare un incontro annuale, pubblicherà in seguito il sunto degli interventi che gli autori hanno sviluppato durante la tavola rotonda per un baseball che deve coinvolgere il piano sportivo e culturale poiché si è dell’avviso che conoscere è il nostro prossimo futuro.

 

 

Questo l’elenco degli autori presenti con le loro opere:

Paolo Bottari "L'oro di Lucca”

Michele Dodde "Fatti e Misfatti: Una storia americana attraverso il baseball che parla al cuore

Stefano Duranti Poccetti "Frammenti di Baseball: Fantasie sensazioni ricordi" 

Luca Farinotti "Qui e ora, sorelle" 

Enrico Franceschini "Un gioco perfetto" 

Andrea Lucattelli "Perché il baseball è il gioco più bello del mondo?" 

Alessandro Maestri "Mi chiamavano Maesutori. Il baseball e la vita" 

Daniele Mattioli "Baseball e Usa. Binomio perfetto "

Manuel Mazzoni "Il cavaliere di St. Louis" 

Mario Salvini "Il diamante è per sempre" 

Giovanni Tommasini "Il sogno americano del TOMATO BASEBALL CLUB”

Allegra Brigata “Le ricette di casa Brigata”

 

Hanno portato il loro apporto alla manifestazione i seguenti Enti ed Associazioni:

FIBS - Federazione Italiana Baseball Softball - Comune di Capannori - Provincia di Lucca - Ufficio Scolastico Ambito Territoriale di Lucca e Massa Carrara - IBSPA - Italian Baseball Softball Players Association - Panathlon International Club di Lucca - Società Dante Alighieri - Comitato di Lucca.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Claudio (giovedì, 09 giugno 2022 17:03)

    Sono certo che l’evento ha avuto successo; lèggerò con interesse quanto sarà pubblicato; forse… comincerò a comprendere meglio questo intrigante sport.