I miti della battuta - Rotational - 1

Nella foto Ted Williams 1918-2002 (Diamond Images/Getty Images
Nella foto Ted Williams 1918-2002 (Diamond Images/Getty Images

di Frankie Russo

Libera traduzione dal sito efastball.com

1^ parte

Una delle tante frasi che più frequentemente si sentono è:

Quel ragazzo ha un giro naturale, è una cosa che non si può insegnare. Ma un ‘giro naturale’ è l’esecuzione di una perfetta tecnica, quindi può essere insegnata. Oppure come sostiene Mike Epstein:

I battitori sono nati con un giro naturale, sono i coach che poi confondono le idee.” Ciò che molti coach stanno insegnando, e ciò che hanno fatto i più grandi battitori negli ultimi 100 anni è qualcosa di completamente diverso. 

Quando si osserva un battitore girare la mazza, tutto si muove così veloce che è quasi impossibile vedere tutta la meccanica, ma si riesce ad individuare quando un giro è fatto nel modo giusto. Quando un lanciatore rilascia la palla all’altezza della testa, la palla assume un’angolazione verso il basso di 10 gradi. Il modo migliore di colpire questa palla è eseguire un giro verso l’alto di 10 gradi.

La maggior parte dei battitori delle majors usano un giro verso l’alto (proprio come descriveva Ted Williams nel suo libro del 1971).

 

Molti coach ed istruttori consigliano un giro verso il basso. I miti relativi alla battuta sono creati e pubblicizzati da tutte le parti.

 

Tutti abbiamo ascoltato questa cretinata dai commentatori televisivi:

 

Ha avuto una buona estensione delle braccia” .

 

Tutti abbiamo visto poster di giocatori che mostrano l’estensione delle braccia dopo che la palla è stata colpita.  (ved Pujols). Questi poster ingannano perché fanno intuire che l’estensione delle braccia avvenga al momento del contatto con la palla. 

E cosa dire di giocatori che usano questo attrezzo?

 

Nessuno nelle majors usa un tale giro, o batte la parte superiore della palla, e molti non estendono le braccia al contatto come mostrato.

 

Non solo questo attrezzo è inutile, ma è anche dannoso!

 

 

IL PRINCIPIO DI HANSON

Per contrastare questi miti della battuta (e similmente del lancio), bisognerebbe seguire il Principio di Hanson (da Mark Hanson): Guarda cosa fanno i giocatori sul video, non ciò che dicono.

 

 

Consiglio:

Verificare sempre in video ciò che ti viene detto. Quello sarà il vero test. 

E’ sempre consigliabile studiare ciò che fanno i giocatori in partita, mai in allenamento, mai durante il riscaldamento, e mai fidarsi di ciò che dicono nelle interviste.

 

Non bisogna basare il proprio approccio su una o due eccezioni. Meno ascolto ancora bisogna dare ai giocatori che non hanno raggiunto le majors. A meno che non si siano infortunati, ci deve essere un motivo per cui non ci sono arrivati. 

 

TECNICHE DELLA BATTUTA ROTATIONAL

Il giro di mazza nelle majors è generalmente riferito al rotational.

Noi analizzeremo gli elementi comuni del giro di mazza che usano nelle majors, lasciando la posizione, il passo, la chiusura, ecc ad ogni singolo individuo. Con questo non si vuole affermare che usando queste tecniche diventerete un battitore da Major League, ma verranno spiegate le tecniche basilari che aiuteranno ad eliminare le tecniche inutili. Cercheremo di usare un linguaggio semplice ed evitare  riferimenti medici.

Dal contatto del piede a terra fino al contatto con la palla

Molti giocatori nelle majors non assumono la stessa posizione, ma la maggior parte ha all’incirca lo stesso swing dal contatto del piede a terra fino al contatto con la palla. Noi analizzeremo gli elementi comuni a tutti.

Lo swing di Chipper Jones (nelle foto sopra) è quello generalmente usato dalla maggior parte dei giocatori nelle majors.

 

LO SWING IN TRE FASI

  • Posizione
  • Passo (trasferimento di peso)
  • Swing

 

Le fasi sono semplici da visionare e apprendere dividendole in sezioni 

 

1.     POSIZIONE (generalmente molto personale)

Potreste anche usare il vostro stile, ma è preferibile seguire le seguenti regole:

  • State piatti sul piede posteriore, ginocchia leggermente piegate (stare sugli avampiedi è un mito)
  • Schiena diritta, leggermente piegata all’altezza dei fianchi
  • Le mani possono essere posizionate ovunque (si, avete capito bene!)
  • La mazza va posizionata nelle nocche (allineare le nocche è un mito)
  • Molti battitori iniziano con i fianchi ‘pari’, ma non siete obbligati anche se molti hanno successo in quel modo. Molti giocatori non professionisti cercano di iniziare con i fianchi aperti , ma con scarsi risultati, e non riescono più a tornare nella posizione normale. Se iniziate con i fianchi aperti, e riuscite a portali in linea al momento del passo, allora per voi può anche funzionare. Se cominciate con i fianchi chiusi (Babe Ruth o Jon Wockenfuss) e usate la posizione per portare il fianco posteriore in avanti al momento del passo, allora è una posizione che va bene per voi.
  • In questo momento il gomito posteriore può stare sopra o giù, anche se è consigliabile tenerlo all’altezza della spalla. Comunque deve rimanere ‘su’ alla fine del passo e prima di iniziare lo swing.

Ecco alcuni esempi:         

 

Questi sono due ‘obblighi’  durante questa fase:

  • Le spalle devono essere sullo stesso piano
  • Almeno una mano deve tenere la mazza con scioltezza, e generalmente è la mano superiore.

Questi invece  sono suggerimenti facoltativi, anche se molti DVD e clip su Youtube consigliano diversamente. In altre parole, se non applicati, non è che dovete necessariamente cambiare per migliorare lo swing.

  • Peso 60% sul piede posteriore, peso all’interno di esso, e larghezza delle gambe leggermente più larghe delle spalle
  • Entrambe le ginocchia leggermente piegate (quello anteriore è facoltativo)
  • Mani più vicine possibile alla posizione di quando faranno contatto

 

Buon consiglio: tenete la mazza con mani sciolte

Cattivo consiglio: allineare le nocche

2.     Passo (caricamento, trasferimento peso) 

Trasferimento del peso da dietro in avanti

 

Lo diceva anche Babe Ruth negli anni 20, quindi niente di nuovo.

 

 

 

 

 

I battitori usano due modi per il trasferire il peso:

  • Spostamento del peso sul piede posteriore (consigliato) e poi spinta in avanti. La gamba anteriore va portata sotto al corpo mentre la gamba posteriore rimane dietro. La gamba anteriore poi effettua il passo.
  • Niente spostamento del corpo in avanti nell’effettuare il passo, ma si cade semplicemente in avanti (ved nota 1). Alzare il ginocchio anteriore e cadere su di esso.

Scegliere quale è più comodo e seguire i seguenti suggerimenti mentre si sposta il peso in avanti:

Passo verso l’interno – fare una torsione aggressiva verso l’interno mentre ti sposti in avanti.

  • Spalle e fianchi devono ruotare intorno al baricentro
  • I battitori delle majors girano le spalle ad un’angolazione da 10 a 40 gradi, preferibilmente 30
  • Fianco anteriore e spalla anteriore si muovono all’unisono
  • La spalla posteriore non dovrebbe girare dopo il fianco posteriore. E’ possibile che sia il fianco posteriore a girare leggermente dopo la spalla durante il passo.

Passo verso l’esterno

Appena prima  che il piede anteriore tocchi terra devi aprire verso l’esterno

  • Adesso il fianco e spalla posteriore si muovono all'unisono
  • Il fianco anteriore e la spalla possono muoversi prima che il piede atterra, ma la definitiva apertura avverrà topo l’atterraggio del piede.

Durante il passo o spostamento del peso

  • Le mani si muovono indietro (ved nota # 2) più o meno all’altezza della spalla
  • Non portare le mani troppo in avanti (facoltativo) o troppo indietro la spalla (obbligatorio)
  • Dovreste essere in grado di toccare la spalla con il pollice della mano superiore esteso (non è obbligatorio, semplicemente un suggerimento per imparare)
  • Il gomito posterie va “su” ed indietro
  • “Su” significa all’altezza della spalla o leggermente più basso
  • L’avambraccio posteriore deve essere quasi orizzontale al momento che il piede tocca terra
  • L’ascella anteriore e bicipite superiore sono quasi a contatto con il corpo
  • Il braccio anteriore è generalmente allungato all’indietro, con un leggero piegamento
  • Equilibrio: I fianchi  si devono trovare tra i piedi, non troppo in avanti e non troppo indietro. Al momento che il piede atterra, la testa dovrebbe trovarsi al centro dei piedi
  • Spostamento in avanti: Non è sufficiente fare il passo. Dovete avere la sensazione di trasferire il peso sul piede anteriore ma in effetti è tutto sul piede posteriore. Alcuni sostengono che il peso passa da dietro a metà, se ciò accade mentre iniziate lo swing, i fianchi non sono in sintonia.

Nota 1 – Avviso ai battitori per l’approccio senza passo

Ci sono battitori a livello di MLB che non usano il passo. Molti istruttori delle giovanili tendono ad eliminare il passo per correggere altri errori. Generalmente è finalizzato a compensare il problema del passo ed il timing. Questo potrebbe indurre il coach a pensare che così è giusto perché il giovane avrà subito dei vantaggi, ma a lungo termine causerà una sventolata più lenta. Quindi, il passo e trasferimento del peso sono importantissimi. Siate sicuri di non eliminarlo o ridurre la sua efficacia.

 

Nota 2 – Mani all’indietro

Alcuni giocatori delle majors abitualmente muovono le mani all’indietro, ma ci sono anche quelli che le muovono verso l’alto, verso il basso o in avanti. Quindi, non è necessario che si muovano all’indietro. Importante è che le mani siano vicino alla spalla al momento che il piede anteriore tocca terra. Quindi prestate molta attenzione prima di correggere lo swing unicamente perché le mani si muovono in direzioni diverse.

 

Quando iniziare il passo?

Il passo bisogna farlo su ogni lancio, non solo sugli strike. Il piede anteriore deve atterrare più o meno quando la palla è a metà del suo percorso in modo di avere il tempo necessario per effettuare lo swing.

 

Atterrare con l’alluce

Dopo aver spostato il peso in avanti, si deve atterrare sulla punta dell’alluce.

  • Atterrare sull’alluce o sulla parte anteriore interna del piede, non sul tallone, altrimenti i fianchi tendono ad aprirsi prematuramente.
  • Il gomito posteriore è ‘su’ e si muove verso il ricevitore mentre si effettua il passo
  • L’avambraccio si deve trovare in posizione orizzontale
  • I fianchi sono in linea, non aperti
  • La spalla posteriore è generalmente in linea con il fianco posteriore da questo momento in poi. La spalla posteriore non dovrebbe mai trovarsi dietro rispetto al fianco
  • La spalla anteriore DEVE essere più bassa di quella posteriore

Consigli:

  • Spingi il busto in avanti
  • Fai il passo ad ogni lancio
  • Fai il passo il momento in cui il lanciatore rilascia la palla
  • Fai un passio fluido
  • Tieni il peso indietro mentre si fa il passo
  • Tieni il gomito alto
  • I fianchi devono esseri in linea

Errori:

  • Il trascinamento della mazza è generalmente causato quando l’avambraccio posteriore è in posizione verticale
  • Gomito posteriore troppo basso
  • Errato passo

 

Segue

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Vorrei partecipare a Torneo!

I siti specializzati

La gang degli Atomics

Le società

Dalla scuola al campo

L'Archivista del baseball e del softball

Cerco offro giocatori

Foto da artofbaseball.net
Foto da artofbaseball.net

Sei un atleta e vuoi far conoscere le tue caratteristiche? Mandaci il tuo Curriculum. Sei un Dirigente che cerca un Giocatore/Giocatrice? Vai alla pagina Cerco Offro Giocatori

La Bacheca dei Tecnici

Foto da artofbaseball.net
Foto da artofbaseball.net

Sei un Tecnico e vuoi far conoscere le tue caratteristiche? Mandaci il tuo Curriculum. Sei un Dirigente che cerca un Allenatore e non sai come fare? Vai alla Bacheca dei Tecnici

Studio e sport in USA

Sei interessato/a ad un anno di studio negli Stati Uniti magari praticando il tuo sport preferito? Scrivici! ti possiamo consigliare

Vuoi un sito come Baseball Road?

Ti piacerebbe avere un sito come Baseball On The Road? costruirtelo da solo con pochi passaggi? Non hai pratica di siti internet? Hai già un sito, ma non ti soddisfa? Leggi