Franco Giovannini, una vita tra le montagne e le nazionali

di Paolo Castagnini

"Cedo a te le mie foto più care", mi disse Franco pochi anni fa, "perché io non ho ancora molto tempo e non voglio siano dimenticate nel mio PC". Franco Giovannini ex Consigliere Federale e accompagnatore di molte Nazionali in giro per il mondo se n'è andato in punta dei piedi dopo aver compiuto 91 anni. Nei suoi ricordi più cari, oltre all'amatissima famiglia, c'erano le sue montagne e Cuba. Di mestiere faceva l'installatore di funivie lavorando a centinaia di metri sospeso nel vuoto. Quando Aldo Notari gli chiese di accompagnare le Nazionali di Baseball e di Softball accettò con grande entusiasmo.

Divenne amico dei Cubani con cui legò strette amicizie. Organizzava dall'Italia anche raccolte di fondi per opere benefiche a Cuba che recentemente avevano portato ad una donazione di 7 ambulanze.

 

Queste foto che mi regalò le giro agli appassionati del baseball e softball italiano come era nei suoi desideri. Molti atleti e atlete si riconosceranno e magari lo ricorderanno durante quelle meravigliose esperienze.

 

Ciao Franco, il baseball e softball italiano ti ringrazia e ti augura di vegliare da lassù oltre le tue montagne.

 

Paolo Castagnini

 

 

Con la Nazionale di Baseball

Con la Nazionale di Softball

Con la Nazionale di Baseball Under 18

Con la Nazionale di Baseball cubana

Con gli amici

Per concludere Franco Giovannini nel suo lavoro tra le montagne e le nuvole

Scrivi commento

Commenti: 0