Power Ranking 7 - 2022

Trea Turner (Mark J. Terrill / Associated Press)
Trea Turner (Mark J. Terrill / Associated Press)

Trea Turner (Mark J. Terrill / Associated Press)

di Frankie Russo

tratto da ESPN.com

Sono trascorsi ormai due mesi dall’inizio di campionato e questo ci permette di avere una visione più accurata di quanto sta succedendo nelle majors. Se sei tifoso dei Dodgers, nonostante un recente scivolone contro i Pirates, puoi dormire a sette cuscini che la l’attacco della tua squadra è ancora il più blasonato di tutte.  Se sei tifoso di una delle due squadre di New York, ti starai chiedendo se sia gli Yankees che i Mets potranno tenere questo ritmo fino a ottobre. E se invece sei tifoso dei Rangers, puoi cominciare ad avere un po di speranza che la tua squadra forse sarà in grado di contendere nei playoff. 


1 - LOS ANGELES DODGERS Record 33-17.

Il dominio indiscusso dei Dodgers a volte può sembrare noioso, almeno fino a quando non hanno incontrato un inaspettato avversario nei Pirates di Piittsburgh. Si, proprio i Pirates. Dopo aver subito lo sweep casalingo contro i Pirates, il record contro di loro è di 1-5, la squadra con la peggiore differenza tra punti segnati e punti subiti. Contro il resto delle squadre L.A. ha un record di 32-12. Cosa significa? Che il baseball è uno sport strano, ovviamente in senso positivo. E se veramente a LA si pensa che tra i Pirates ci siano alcuni giocatori che ce l’hanno con loro, allora a LA non resta che comprarli.


2 - NEW YORK YANKEES Record 34-15.

Mentre continua la crisi di Aroldis Chapman, la squadra sembra aver trovato un degno erede in Clay Holmes. New York acquistò Holmes in uno scambio lo scorso anno, notizia che passò inosservata ai più, ma Holmes è stato dominante in questo inizio di stagione con un PGL di 0,36 e WHIP di 0,66 con 24,2 riprese lanciate in 23 gare. Nelle quattro stagioni precedenti Holmes aveva un PGL di 5,57 quando giocava per i Pirates. 


3 - NEW YORK METS Record 35-17.

Le prestazioni altalenanti di Dom Smith con i Mets ha toccato il fondo quando Smith è stato declassato in Triplo A dopo aver realizzato una deludente linea di 186/287/256 senza HR con 86 presenze in battuta. Nel 2020 sembrava che la sua carriera fosse indirizzata in diversa direzione quando finì quarto classificato nella NL per media SLG e OPS con 60 doppi e 30 HR. Lo scorso anno la potenza è sparita, anche se durante questo spring training si è scoperto che ha giocato con un parziale strappo alla schiena. Il manager Buck Showalter sospetta che Smith sia stato preso dalla smania di essere esclusivamente un battitore da HR. Il declassamento potrebbe anche significare che Smith diventi oggetto di scambio qualora i Mets dovessero decidere di potenziare il monte di lancio.


4 - HOUSTON ASTROS Record 33-18. Prima della vittoria contro Oakland, in un intervallo di 6 gare Houston ha realizzato un record di 4-2 segnando solo 13 punti, il peggiore risultato nelle majors relativo a quel periodo. E’ stata solo una settimana ma potrebbe anche indicare una tendenza stagionale per i battitori di Houston. Durante detta striscia gli Astros hanno avuto una MB di 208 perdendo ben 28 punti. Mentre dobbiamo riconoscere che non si può valutare in assoluto una squadra solo in base alla sua MB, il fatto è che la capacità di realizzare grandi numeri in tutte le categorie di battuta è ciò che ha distinto l’élite d'attacco di Houston nei passati 10 anni. Ciò che ci dobbiamo chiedere è se questa tendenza potrà regredire o è ciò che gli Astros sono diventati dopo aver perso alcuni giocatori importanti nelle recenti stagioni.


5 - MILWAUKEE BREWERS Record 32-20.

C'è una certa atmosfera positiva all'interno del gruppo dei Brewers, e questo non deve meravigliare considerato come Craig Counsell sa gestite lo spogliatoio. Milwaukee dovrà affrontare un duro periodo date le assenze di Brandon Woodruff e Freddy Peralta che però non si prevede molto lungo. Fino a quando Josh Hader rimane in salute i Brewers avranno sempre la possibilità di proteggere il risultato nelle ultime riprese. Hader ha protetto il vantaggio in entrambe le gare di un doppio incontro lunedì e ha 18 salvezze in 18 opportunità senza concedere un punto con solo 4 valide. Queste sono prestazioni degne di un MVP. 

 

 

Frankie Russo

 

Ecco il resto delle altre squadre


6. San Diego Padres

Record: 30-20

Previous ranking: 5

 

7. Tampa Bay Rays

Record: 29-21

Previous ranking: 8

 

8. St. Louis Cardinals

Record: 29-21

Previous ranking: 10

 

9. Toronto Blue Jays

Record: 29-20

Previous ranking: 12

 

10. Minnesota Twins

Record: 30-22

Previous ranking: 9

 

11. Los Angeles Angels

Record: 27-23

Previous ranking: 7

 

12. San Francisco Giants

Record: 27-22

Previous ranking: 11

 

13. Boston Red Sox

Record: 24-27

Previous ranking: 13

 

14. Chicago White Sox

Record: 23-25

Previous ranking: 14

 

15. Atlanta Braves

Record: 24-27

Previous ranking: 15

 

16. Texas Rangers

Record: 24-25

Previous ranking: 23

 

17. Philadelphia Phillies

Record: 22-29

Previous ranking: 16

 

18. Cleveland Guardians

Record: 22-24

Previous ranking: 17

 

19. Arizona Diamondbacks

Record: 25-27

Previous ranking: 19

 

20. Seattle Mariners

Record: 21-29

Previous ranking: 20

 

21. Miami Marlins

Record: 20-28

Previous ranking: 18

 

22. Colorado Rockies

Record: 23-27

Previous ranking: 22

 

23. Chicago Cubs

Record: 21-29

Previous ranking: 21

 

24. Baltimore Orioles

Record: 22-30

Previous ranking: 24

 

25. Pittsburgh Pirates

Record: 22-27

Previous ranking: 27

 

26. Oakland Athletics

Record: 20-33

Previous ranking: 25

 

27. Cincinnati Reds

Record: 17-32

Previous ranking: 30

 

28. Detroit Tigers

Record: 20-30

Previous ranking: 28

 

29. Washington Nationals

Record: 18-34

Previous ranking: 29

 

30. Kansas City Royals

Record: 16-33

Previous ranking: 26

 

Scrivi commento

Commenti: 0