· 

Power Ranking 1 - 2022

Michael Macor/The Chronicle
Michael Macor/The Chronicle

Michael Macor/The Chronicle

di Frankie Russo

tratto da MLB.com

Ancora troppo presto dopo solo due settimane per avere delle precise indicazioni. Il record vittorie/sconfitte, indica ben poco a questo punto. Vi sono squadre che hanno avuto un lento inizio (Twins, Phillies, Brewers) mentre altre hanno avuto un inizio migliore rispetto alle aspettative. Certamente non sorprende il già acceso duello nella NL West Dodgers e Giants che hanno ripreso da dove avevano lasciato, entrambe con un 7-2 record. I Mets hanno vinto le loro prime tre serie comprese due contro rivali divisionali, 3 su 4 contro i Nationals e 2 su 3 contro i Phillies. Nella NL Central si prospetta una lotta tra i Cardinals e Brewers dove l’attacco dei birrai ancora non ha mostrato il suo potenziale. Nonostante la vittoria contro i diretti avversari, la differenza per i Brewers tra punti segnati e subiti è ancora a -13.


1 - LOS ANGELES DODGERS

 

Per i Dodgers tutto secondo i piani sovrastando gli avversari in attacco con 40 punti segnati contro solo 9 subiti nelle prime sei gare. Di pari passo procede il monte di lancio con un PGL di 0,56.


2 - TORONTO BLUE JAYS 

Tenuto conto anche della vittoria per 4-3 contro gli As, i Blue Jays hanno vinto 18 delle 22 gare con Alek Manoah sul monte come partente, comprese le ultime sei. Nella sua prestazione ha una linea di sei inning lanciati, 2 punti, 2 basi su ball e 6 strikeout. Dal suo debutto avvenuto il 27 maggio scorso, il suo PGL di 3,06 è al quarto posto per lanciatori con almeno 100 inning lanciati.


3 - CHICAGO WHITE SOX

La perdita di Lance Lynn per circa due mesi ha tolto un po di brillantezza alla rotazione che era considerata la quarta migliore nelle majors. Ma con Lucas Giolito come legittimo asso della rotazione e Dylan Cease dal quale si prevede una ottima stagione, la rotazione dovrebbe essere ancora molto competitiva. Già nel 2021 Cease aveva migliorato la media di strike out passando dal 17,3% al 31,9, e ha abbassato la media delle basi su ball concesse dal 13,3 al 9,6%. Molto della stabilità dipenderà da come Michael Kopech saprà gestire il suo passaggio dal bullpen al ruolo di partente, e con Lynn fuori per un bel po, l’apporto di Kopech diventa fondamentale.


4 - HOUSTON ASTROS

Gli Astros hanno perso la serie contro i Mariners, squadra che si presenta come la diretta rivale nell’AL West. Va anche tenuto conto però che il calendario ha previsto le prime 9 gare in trasferta e tuttavia hanno terminato con un record vincente. La più bella sorpresa per Houston arriva dal rookie interbase Jeremy Pena che ha l’arduo compito di sostituire Carlos Correa. Nelle prime 8 gare Pena ha una linea di 345/375/621 con 5 valide da extra basi.


5 - NEW YORK METS

Se il bullpen riesce a tenere il ritmo con lo staff dei partenti e dell’attacco, questa stagione riserverà parecchie soddisfazioni alla squadra del Queens. La stagione è iniziata con un record di 7-3 e il PGL è il migliore nelle majors. I partenti hanno concesso solo 6 punti guadagnati in 50,1 riprese per un PGL di 1,07. AL contrario il bullpen è tra i peggiori nella NL registrando un PGL di 4,64

 

Frankie Russo

 

 

Ecco il resto delle altre squadre

 

6. Yankees (6)

7. Giants (9)

8. Rays (5)

9. Padres (10)

10. Cardinals (13)

11. Braves (8)

12. Brewers (4)

13. Red Sox (11)

14. Guardians (20)

15. Mariners (14)

16. Phillies (15)

17. Tigers (17)

18. Angels (18)

19. Twins (16)

20. Rockies (24)

21. Cubs (23)

22. Marlins (19)

23. A’s (27)

24. Nationals (25)

25. Royals (21)

26. Rangers (22)

27. Pirates (29)

28. Reds (26)

29. D-backs (28)

30. Orioles (30)

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0