Bruno Linciano

di Michele Dodde

E’ venuto a mancare questa mattina alle ore sei Bruno Linciano. Nato a Bologna il 26 marzo del 1942. Tra i giovani bolognesi conosce il baseball di cui diventa un qualificato giocatore iniziando a giocarlo nel 1956 e debuttando nella massima serie italiana nel 1963 con la casacca della Fortitudo vincendo lo scudetto nel 1968. In seguito indosserà i colori dell’Unipol nel 72 e della Cercosti Rimini nel 1974. Nel 1975   frequenta il corso per tecnico e superatolo andrà ad allenare prima lo Star Sport per poi andare ad amalgamare efficacemente il Pianoro baseball vincendo con questa squadra prima lo scudetto Juniores nel 1976 e nel successivo anno la promozione dalla serie B alla serie A.

Nel 1985 il presidente Aldo Notari gli affida il settore del Comitato Nazionale Tecnici che rivoluzionerà integralmente apportando innovate applicazioni multimediali e pubblicazioni specifiche atte ad una pregevole divulgazione sia del baseball sia del softball. 

 

Con la sua incisiva azione manageriale in poco tempo varerà anche la programmazione della prima Coach Convention con l’invito di qualificati tecnici e manager statunitensi ed italiani ad esporre magistrali lezioni inerenti la tecnica dei fondamentali e la conduzione del gioco.

 

Da allora la Coach Convention è divenuta l’annuale momento di riflessione dell’intero mondo del baseball e del softball italiani ampliando poi l’osservazione anche al settore degli umpire con precise scelte di esami e valutazioni.

 

Spirito libero e fortemente determinato si ritirerà poi dal suo incarico restando comunque sempre un capace e costante divulgatore del gioco.

 

Michele Dodde

 

Tutta la redazione di Baseball On The Road si stringe alla famiglia porgendo le più sentite Condoglianze

 

La foto è tratta dal profilo FB di Bruno

Scrivi commento

Commenti: 0