L'importanza della concentrazione

di Frankie Russo  tratto da Coach Baseball Right 

Ogni squadra vincente ha 2/3 motivazioni che la rendono vincente, alcune più evidenti, altre meno. Tra queste ultime possiamo annoverare la concentrazione, le aspettative e la corsa. Le squadre vincenti hanno giocatori che sanno cosa significa la concentrazione. Essi si concentrano su ogni e qualsiasi esercizio, praticandoli con impegno ben conoscendo quali saranno i benefici che deriveranno dai loro sforzi. Questa concentrazione inizia con gli allenamenti e si trasferisce in partita. Se i giocatori si allenano con concentrazione, giocheranno con concentrazione. 

Poi vi sono le aspettative. I giocatori devono sapere che devono arrivare in tempo al campo sia per allenamento che alla partita. Devono cercare di essere in anticipo su ogni azione, devono giocare rispettando il gioco, devono sapere che il baseball è un gioco di squadra e devono essere bravi giocatori anche quando sono in panchina. Questi piccoli accorgimenti devono essere impressi in ogni giocatore. Ne devono essere a conoscenza i giocatori e ne devono essere a conoscenza anche tutti i coach.

La corsa è un altro di quegli aspetti a cui bisogna prestare la necessaria importanza. Si corre sempre, bisogna mettere pressione sugli avversari. I giocatori devono correre su routine rotolanti in diamante e sui pop.

 

Correre in campo è una caratteristica di una squadra vincente. Fissate un tempo entro cui i giocatori devono raggiungere le loro posizioni difensive dopo il terzo out, iniziando da 20 secondi per scendere gradualmente a 15/14 secondi. In questa maniera ognuno saprà dov’è il proprio cappellino, il proprio guanto, saprà quante eliminazioni ci sono e potrà uscire velocemente dal dugout. 

 

Vi sono coach che prediligono eseguire il pre-game con i titolari, altri prediligono avere tutti i giocatori in campo. In entrambi i casi il pre-game va effettuato a ritmo di partita, e nel secondo caso è richiesto ancora maggiore rapidità e di conseguenza maggiore concentrazione. Qui stimo mandando un messaggio all’avversario che siamo una squadra aggressiva. 

 

Ogni coach deve conoscere quali sono le caratteristiche che più sono consone a livello dei propri giocatori. Può succedere che non tutti riescano ad inserirsi in questa mentalità. Questi giocatori vanno identificati e con essi bisogna parlare in modo da capire fino a che punto si potrà contare su di loro per il futuro. Questo è un altro aspetto che non deve essere assolutamente sottovalutato. 

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0