Swing and miss - Sventolare a vuoto

Nella foto Donald Lutz
Nella foto Donald Lutz

di Frankie Russo

Tratto da International-baseball.com

Esperienze personali di Donald Lutz  ( MLB player)

Oggi affronteremo l’argomento della sventolata a vuoto e dell’approccio con 2 strike. Prima di tutto è bene sapere che non sempre è sbagliato effettuare una sventolata a vuoto e due sono i fattori da tener presente. Non bisogna aver paura di sventolare a vuoto, specialmente presto nel conteggio. Nei miei 10 anni da professionista non riesco nemmeno a ricordare le volte che ho buttato al vento un turno alla battuta per il solo fatto di aver timore di girare la mazza a vuoto.  Avevo deciso di non sventolare ancor prima di mettere i piedi nel box di battuta e vorrei tanto poter tornare indietro  per cambiare quell’approccio. Mi lanciavano un cambio o uno slider e sventolando mi trovavo spesso fuori equilibrio oppure cercavo di fare solo contatto su un lancio basso invece di girare con decisione. La conseguenza era una facile battuta in diamante o un facile pop up. 

 

Ciò che sto cercando di dire è che non vi dovete creare un problema se sventolate su un brutto lancio presto nel conteggio, avrete ancora due occasioni per far meglio. 

 

APPROCCIO CON DUE STRIKE

L’occasione in cui bisognerebbe evitare di girare a vuoto è invece con due strike a carico. 

Spesso ci complichiamo la vita più del dovuto. Di seguito riporto alcuni punti che mi hanno aiutato a ridurre il numero di strike out. E’ altrettanto importante comprendere che trattasi più un approccio mentale, a cosa state pensando in quel momento. Infatti, evitate pensieri tipo:

  • Non voglio andare strike out
  • Devo assolutamente colpire la palla
  • Spero che non mi lanci uno slider
  • L’arbitro ha sbagliato la volta scorsa, quindi se vado strike out è colpa sua

E’ importante entrare nel box con un approccio positivo, questi PENSIERI NEGATIVI aumentano le possibilità di rimanere al piatto. Il mio approccio da 2 strike era cercare di EFFETTUARE UN GIRO CORTO ogni volta poiché mi accorsi che mi offriva maggiori opportunità di colpire la palla. Capii che era il lanciatore che ci metteva la forza e che io non ero costretto a forzare. Non dovete pensare ad avere sempre uno swing perfetto, mettete la palla in gioco e avrete più possibilità di arrivare in base!

 

Altra cosa importante: non portate con voi la mazza quando andate in difesa. Con questo voglio dire che una volta che siete in difesa dovete essere a disposizione della squadra. Non potete stare in campo pensando al turno di battuta in cui avete effettuato una brutta sventolata o in cui non avete avuto successo. 

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0