· 

Come migliorare un turno alla battuta

Nella foto Joey Votto - Cincinnati Reds (Getty Images)
Nella foto Joey Votto - Cincinnati Reds (Getty Images)

di Tony Abbatine, tratto da Baseballamerica e tradotto da Frankie Russo

Con l’approssimarsi della stagione 2019, assicuriamoci che il nostro corpo sia in perfetta forma e pronto per essere al meglio per tutte le situazioni.

1- Almeno otto ore di riposo sono necessarie prima delle gare e dell’allenamento. Essere pronti nel box di battuta infonde tranquillità e fluidità nei movimenti. Niente riposo, poche possibilità. Cattivo umore, nervosismo e stress soni tutti fattori conseguenza dell’insufficiente riposo. Non lesinare su quegli elementi che vi donano benessere emotivo e fisico.

2- Una equilibrata e salutare colazione o pasto vi permetterà di affrontare adeguatamente tutta la giornata, non fatevi mancare proteine e carboidrati integrali. E non dimenticate la frutta. Il vostro corpo è come una Ferrari, non può esibirsi al meglio se si fornisce di benzina o di fast food economici.

3- L’occhio umano è costituito per il 90% da acqua. Gli occhi sono la vostra ultima arma nella battaglia contro il lanciatore, quindi preferite l'acqua al caffè con lo zucchero o eccessive quantità di bevande zuccherate, come Gatorade ecc.  a meno che non ci sia una temperatura di 32° e state per disputare un doppio incontro.  L'assunzione di acqua vi offre maggiori possibilità di superare gli ostacoli e avere una migliore visione durante i vostri turni alla battuta.

 

4- Rivivete i vostri momenti migliori.  Rivivete alcune delle vostre gesta migliori in modo semplice, sia mentalmente che emotivamente. Cosa avete rivisto e come vi siete sentiti quando avete battuto la palla in mezzo agli esterni per un doppio? Più dettagli riuscite a rivivere, più voglia avranno la mente e il corpo di voler ripetere quell’azione. Ricordate sempre i vostri momenti migliori con obiettività e intuizione. 

 

5- Assumete un giusto approccio mentale durante e dopo il BP. Mentre i vostri compagni stazionano intorno alla gabbia di battuta chiacchierando, prestate attenzione ai diversi tipi di lancio e prendete il tempo su ognuno di essi sventolando come se fossero nella zona dello strike. 

 

6- Spegnate il vostro cellulare almeno un’ora prima della gara. Dimenticate momentaneamente i vostri amici e concentratevi su cosa è veramente importante in quel momento. Se spendete tempo sui social invece di affrontare seriamente la preparazione pre-game, starete vivendo in un mondo virtuale e sprecando parte dei 1440 minuti giornalieri che avete a disposizione.  I vostri occhi vogliono scoprire il mondo e non essere bloccati e stipati su uno schermo di pochi centimetri. Volete incrementare le vostre probabilità? Mettete da parte gli eventi della vita quotidiana e concentratevi a come migliorare il vostro gioco.

 

7- Finalizzate il vostro batting practice. Non battete tanto per battere. Date il vostro meglio a ogni sventolata. Immaginate diversi conteggi. Entrate e uscite dal box, esercitate la vostra routine e impegnatevi sul piano visivo.

 

8- Prendere i tempi naturali vi aiuta a rilassarvi e riportare alla memoria le immagini delle vostre prestazioni precedenti, è un esercizio che  dovrebbe essere una costante durante la vostra routine pre-partita e nel cerchio di prossimo battitore. Se chiudete gli occhi per alcuni secondi, dovreste riuscire a vedere un’immagine pura di cosa vuole vedere la vostra mente. Diventate un maestro della battuta e portate con voi questi esercizi nel box di battuta e tra un lancio e l’altro. Siete nel circolo del prossimo battitore? Una semplice immaginazione della strategia che vorrete effettuare vi aiuterà a prepararvi per un migliore turno alla battuta. Respirate profondamente, preparate il vostro corpo e concentrate i vostri pensieri sulla battuta.

 

9- Battere senza interruzioni non corrisponde alla realtà. I grandi battitori si esercitano a rilassarsi e a controllare il tempo che intercorre tra un lancio e l’altro. Il tempo medio si aggira sui 20 secondi. Gestire questo tempo con calma e concentrazione è un’ottima pratica. La media per turno alla battuta è di cinque lanci, questo è da tenere sempre presente. Allenatevi tenendo presente i tempi reali di gara con lo sguardo ben focalizzato sui quei cinque lanci.

 

10- La calma è la virtù dei forti. A volte si ottiene di più facendo di meno. Essere potente senza sforzo. Questi sono aneddoti che si sentono spesso. Quando riuscirete a dare priorità alla sintonia tra occhi ed equilibrio rispetto al resto del corpo, allora avrete fatto un grande passo in avanti per avvicinarvi ai battitori d’elite. I muscoli più forti, fianchi e spalle, si incastreranno da soli nella meccanica, ma è importante dare la precedenza agli occhi e all’equilibrio.

 

11- Colpite il lancio che volete vedere. Sembrerebbe come il detto universale “vedi la palla, colpisci la palla”, ma in effetti è proprio il contrario. Quando in vantaggio con il conteggio, i bravi battitori si concentrano su una determinata zona e aspettano che la palla entri nella loro zona preferita. Con due strike a carico, come obiettivo principale i bravi battitori vogliono avere una più lunga veduta alla palla tracciando il lancio fino al ginocchio posteriore o gomito anteriore. Più bravo è il lanciatore, più disciplina visiva necessita al battitore. Guardare i lanci dal cerchio del prossimo battitore e studiare la locazione dei lanci è fondamentale per quando poi sarete nel box di battuta.

 

12- Leggere molto. Leggere è un percorso speciale da dove sono passati tutti i più bravi battitori e dove hanno sviluppato la mentalità di decidere cosa, dove e quando sventolare la mazza. Studiare è parte integrante dell’apprendimento della battuta, è la bibbia per i grandi battitori. 

 

13- Aprire gli occhi significa far riposare gli occhi. Saper tracciare la palla significa avere un vista efficace. Guardare nel nulla significa guardare a tutto. Prima che il lanciatore raggiunga il punto di rilascio il vostro sguardo deve essere  come lo sguardo di quando fissate il tramonto del sole nell’oceano, cioè perso nel nulla.

 

14- Riflettere e correggere. Il successo dei vostri successivi turni in battuta è direttamente correlato all’efficacia e rapidità con cui riuscite ad analizzare i risultati negativi dei precedenti turni. I grandi battitori posseggono una memoria selettiva che li aiuta a prepararsi rapidamente per il prossimo lancio o turno alla battuta con entusiasmo e passione.

 

L’arte di battere inizia ben prima rispetto all’Opening Day. Analizzate i risultati dello scorso anno come punto di partenza per il 2019. 

 

Tony Abbatine

 

Traduzione di Frankie Russo

 

Scrivi commento

Commenti: 0