La forza del braccio

Nella foto Craig Kimbrel (Usa today)
Nella foto Craig Kimbrel (Usa today)

di Frankie Russo 

tratto da ericcressey.com

Oggi tratteremo una delle più interessante questioni del mondo del baseball: il fatto che lanciare sviluppa la forza del braccio. Spiacente, ma non è così. Quanto segue può sembrare un gioco di parole, ma in effetti esiste una grande differenza.  (Prima di proseguire è bene specificare la differenza tra Forza:  "capacità che permette di vincere una resistenza", e Potenza: "forza x spostamento / tempo" ndt). Se i giovani atleti credono che lanciare aumenti la forza del braccio, si convinceranno molto presto che lanciare tutto l’anno può essere sicuro e accettabile. In realtà invece è una delle cose peggiori che possono fare per la loro salute e il loro sviluppo a lungo termine. Ecco cosa c’è sapere:

  • Lanciare sviluppa la velocità del braccio, che è potenza (forza fisica). La potenza è fortemente dipendente dalla forza muscolare (efficacia). Se non puoi lanciare con molta forza, non puoi neanche utilizzare la forza con rapidità. 
  • Lanciare crea una resistenza muscolare nel braccio, e anche la resistenza muscolare dipende fortemente dalla forza muscolare. E se non hai forza, non puoi avere resistenza alla forza.

Se aumenti la forza muscolare, la potenza e la resistenza generalmente miglioreranno com’è stato mostrato più e più volte nelle varie ricerche, sia per i lanciatori che in altre situazioni atletiche. Tuttavia, se si allena potenza e resistenza, la forza non migliora quasi mai. Se così fosse, a fine stagione vedremmo un sacco di atleti più forti di quanto lo fossero all'inizio. In realtà, se si controlla la forza della cuffia dei rotatori e l'abilità dello stabilizzatore scapolare alla fine della stagione, si può notare che è generalmente molto più bassa. Come descritto dal fisioterapista Mike Reinold, la gestione della forza delle braccia durante la stagione è una "caduta controllata".

 

Ciò sottolinea l'importanza di utilizzare la off-season (compreso un periodo senza lanciare) per migliorare la forza della cuffia dei rotatori e ottimizzare il controllo dello scapolare. Allo stesso tempo, gli atleti acquisiscono una stabilità passiva alla spalla quando l'instabilità anteriore acquisita (secondaria all'aumento della rotazione esterna dal lancio) si riduce.

 

Ora, abbiamo bisogno di più ricerche per vedere se è il caso, ma si ritiene che uno dei vantaggi nascosti del lancio del baseball ponderato sia che essenzialmente ci aiuta a sfocare la linea tra forza e velocità del braccio come delineato in questa presentazione.

(Al termine dell'articolo il video della presentazione)

 

Ovviamente il tutto è strettamente relazionato al volume, frequenza, carico e peso delle palle che si utilizzano.  Tuttavia, come già detto, si tratta di un'eccezione alla regola del lancio di una palla da baseball da 5 once. Le palle appesantite sicuramente hanno ancora una incidenza sulla forza delle braccia nel corso del tempo, ma potrebbe essere una "caduta più lenta".

 

Indipendentemente da ciò, quando si parla di un programma di lancio, è importante sapere che si sta costruendo la  "velocità del braccio" o "resistenza del braccio", e che non si sta costruendo la "forza del braccio".

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0