WORLD SERIES - # 3 - I PHILLIES CON 5 FUORICAMPO DEMOLISCONO GLI ASTROS

MLB.com
MLB.com

MLB.com

di Frankie Russo

WORLD SERIES G 3 

ASTROS - PHILLIES

 

A MODO LORO, CON 5 HR, I PHILLIES DEMOLISCONO GLI ASTROS

Per i Phillies, ancora imbattuti in casa nella PS, non c’era posto migliore del Citizens Bank Park dove i tifosi hanno atteso 4.746 giorni, uno in più causa il rinvio per pioggia, prima di assistere ad una gara delle WS che ha visto i padroni di casa realizzare 5 HR. Abbiamo sempre sostenuto che Rob Thompson sa pigiare i bottoni giusti al momento giusto, ma questa volta è venuta in suo favore anche la pioggia che gli ha permesso di resettare lo staff partenti e saltare la gara prima prevista per Syndergaard che sarebbe stata una gara dei rilievi. Il giorno in più gli ha permesso di mandare sul monte un eccellente Range Suarez e programmare nel migliore dei  modi Aaron Nola per Gara 4 e Zack Wheeler per Gara 5.  

Come squadra i Phillies hanno un record casalingo nella PS di 5-0, una MB di 296, 351 con RISP, 7 punti per gara e 2,4 HR per gara, quindi sarebbe ingeneroso sostenere che i Phillies siano Harper dipendenti che comunque sta battendo 429 con 3 HR e 9 RBI. Il bullpen è stato la vera sorpresa lanciando 8,2 riprese concedendo 5 H, 0 R, 2 BB e 10 SO. 

 

Di contro gli Astros detengono il record per gare disputate nelle WS con 22, ma avranno contro il tifo contrario che potrebbe rappresentare il 10° giocatore in campo. Dusty Baker non apporta modifiche alla sua rotazione confermando Lance McCullers Jr il quale, lontano dal Minute Maid Park ha 9 apparizioni con un PGL di 2,17 con 11 BB e 32 SO. 

In Gara 1 e 2 gli Astros hanno segnato 8 punti nelle prime due riprese e Gara 3 vogliono ripetersi iniziando con molta aggressività.

 

Così come è finita Gara 1 con una spettacolare presa in tuffo di Castellanos che ha salvato il risultato, così inizia Gara 3 con Castellanos che si ripete sulla sventolata al primo lancio di Altuve con un pop dietro la prima.

 

L’aggressività dei primi tre battitori permette a Suarez di chiudere l’inning con soli 7 lanci. Sono invece i Phillies che rendono pan per focaccia. Nel box entra Harper. L’ultimo suo turno casalingo in battuta è stato un HR che nell’8° ha permesso ai Phillies di sconfiggere i Padres e passare al turno successivo. Il primo lancio che vede Harper è un HR ed è 2-0 Philadelphia. Per Harper, 2 giri di mazza, 2 HR consecutivi.

 

Mentre Castellanos è nel box di battuta, Harper chiama a se Alec Bohm e gli suggerisce qualcosa nell’orecchio. Cosa ha detto non lo sapremo mai, ma caso vuole che nel 2° inning il primo lancio di McCullers verso Bohm è il 2° HR della giornata per Philadelphia. Due battitori dopo è Brandon March che regala un souvenir ai tifosi per il 4-0. 

 

A fine 2° inning McCullers ha affrontato 10 battitori, ottenendo 6 eliminazioni, 3 HR e 1 BB.  E’ lecito chiedersi a questo punto se McCullers facesse qualcosa da far individuare il lancio (Tipping – BOTR 13/6/22) o se erano i Phillies che, valutata l’inefficacia della sua veloce, non abbiano fatto altro che aspettare la solita offspeed. E questa è stata la loro versione a fine gara.

 

 

Qualsiasi cosa sia stata, McCullers ormai deve restare in gara per preservare le braccia del bullpen in attesa di giorni migliori. Ma nel 5°, back to back HR di Schwarber e Hoskins portano il punteggio sul 7-0 costringendo Baker a sostituire McCullers con Ryne Stanek che assieme a Urquidy lanciano le ultime 3,2 concedendo una sola valida e una base su ball.

 

Nel 5° termine anche la gara di Suarez che in solo due occasioni ha permesso agli Astros di arrivare in base. Entrambe le volte con due corridori in base e due eliminati, ma poi Suarez è stato in grado di chiudere senza danni. A questo punto la gara diventa quasi una formalità e il largo punteggio permette a Thompson di utilizzare per le ultime 4 riprese nell’ordine Brogdon, Gibson, Nelson e Bellatti risparmiando i top rilievi che potranno godere di un giorno extra di riposo. 

 

E’ stata veramente una serata da incubo per McCullers che fino ad ora aveva una media di 0,73 HR concessi per 9 inning, tra i 10 migliori nelle majors, e mentre i Phillies hanno stabilito il nuovo record per HR realizzati in una gara delle WS, McCullers ha stabilito il record per HR concessi in una gara delle WS.

 

Ci si potrebbe porre la domanda perché McCullers è rimasto per affrontare il lineup per la terza volta. Baker ha dichiarato che ha tenuto conto delle due precedenti riprese quando McCullers era stato molto bravo, ma come si sa, nel baseball le cose possono cambiare rapidamente.

 

Cosa potrà significare questa vittoria per i Phillies è difficile da prevedere, ma ciò che sappiamo è che la squadra vincente in Gara 3 ha finito per vincere le WS il 69% delle volte. Per Gara 4 in previsione per stanotte, Thomson consegnerà la palla a Aaron Nola (11-3, 3,25, 235 SO) mentre per gli Astros salirà sul monte Cristian Javier (11*9, 2,54, 194 SO).

 

Frankie Russo

 

 

Sotto il box della partita e più sotto il condensed game (clicca sulla foto)



Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Michele (mercoledì, 02 novembre 2022 16:31)

    Una continua goduria vedere e rivedere gli Highlights dopo l'attento articolo di Frankie....Grazie BOTR