________________________________ Esercizi di prevenzione per la spalla dei lanciatori, ma non solo

Nella foto e nei filmati Luca Panerati esegue gli esercizi
Nella foto e nei filmati Luca Panerati esegue gli esercizi

di Paolo Castagnini 

Parlare di sport agonistico ci porta necessariamente al capitolo prevenzione. Contrariamente al luogo comune, è risaputo che fare attività sportiva di alto livello fa male, pur considerando i molteplici effetti positivi che lo sport ha sull'essere umano. Compito di preparatori, fisioterapisti, coach è fare in modo che faccia meno male possibile, prestando molta attenzione a non causare danni sugli atleti. Una voce essenziale in questo processo è la Prevenzione. In questo articolo Massimo Baldi, fisioterapista della Nazionale Italiana, ci spiega attraverso 18 video un buon metodo per prevenire i danni alla spalla di un lanciatore. Resta sottinteso che chiunque tiri una palla anziché lanciarla, ha in uguale misura necessità di evitare gli infortuni. Il programma e i video sono stati presentati al Corso di Pitching Coach di Tirrenia organizzato dal CNT che come sempre ci consente la pubblicazione su Baseball On The Road

La serie di esercizi è formata da una parte da eseguire in isometria e un'altra con l'apporto degli elastici. I materiali usati nei video li potete acquistare anche presso Teammate. (Gli elastici consigliati per questo lavoro sono quelli di colore rosso). La palla piccola si chiama Overball e si trova in qualsiasi sanitaria così pure da Decathlon, mentre le grando sono le Fitball

 

Ecco le raccomandazioni di Massimo Baldi:

E' preferibile utilizzare questo programmino soprattutto subito dopo un bullpen o una partita per i pitchers, una serie di ogni esercizio, almeno tre/cinque secondi di isometria da ripetere dieci volte sui due lati. E' importante mantenere forte l'isometria. Il riposo é il cambio di esercizio, così da evitare un lavoro troppo lungo; questo non é un lavoro di stress articolare e muscolare, idem per gli elastici.

 

Il lavoro deve esser fatto anche come prevenzione per tutti i giocatori, soprattutto in offseason, almeno tre volte a settimana; sconsiglio di farlo prima di una partita perché si crea un po' di stress muscolare.

 

Importante è anche curare la corretta postura del corpo, quindi in particolar modo nei giovani atleti, dovrà sempre esserci una persona che osserva come viene svolto il lavoro.

 

Recatevi pertanto in palestra con un tablet collegato attraverso connessione internet a Baseball On The Road e fate vedere ai vostri atleti come fare l'esercizio.

 

Buon lavoro!


 

 

 

 

Video 1 - Sottoscapolare



 

 

 

 

Video 2 - Deltoide anteriore



 

 

 

 

Video 3 - Deltoide fasci mediali



 

 

 

 

Video 4 - Deltoide posteriore



 

 

 

 

Video 5 - Sottoscapolare



 

 

 

 

Video 6 - Dentato anteriore con propriocettività



 

 

 

 

Video 7 - Stabilizzazione scapole, romboidi, trapezio medio



 

 

 

 

Video 8 - Stabilizzazione scapole abd 45 gradi



 

 

 

 

Video 9 - Intrarotazione su fitball



 

 

 

 

Video 10 - Extrarotazione su fitball



 

 

 

 

Video 11 - Stabilizzazione scapole a braccia tese con elastico



 

 

 

 

Video 12 - Abbassatori



 

 

 

 

Video 13 - Trapezio fasci superiori



 

 

 

 

Video 14 - 1° Stabilizzazione scapole a terra



 

 

 

 

Video 15 - 2° Stabilizzazione scapole a terra



 

 

 

 

Video 16 - 3° Stabilizzazione scapole a terra



 

 

 

 

Video 17 - Propriocettività su fitball frontale



 

 

 

 

Video 18 - Propriocettività su fitball laterale



 

Se i è piaciuto questo articolo condividilo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 6
  • #1

    Maverick (giovedì, 14 novembre 2013 12:55)

    Fantastico ! Grazie Paolo, la condivisione di questi filmati è fondamentale per far crescere gli atleti (nonché i tecnici) ed evitare infortuni. Da atleta ho avuto questi problemi fisici che non sono mai riuscito a risolvere e che mi hanno tirato fuori dal campo di gioco qualche anno prima rispetto al dovuto. Quindi sono particolarmente sensibile a tutta questa tematica di preparazione atletica mirata alla salvaguardia dell'atleta (se penso a come ci allenavamo da ragazzini sui campi mi vengono i brividi).
    Personalmente ho trovato molto beneficio dal trx e mi piacerebbe sapere la tua opinione in merito e/o anche quella di preparatori atletici con i quali ti relazioni. In questo periodo ho visto esercizi molto interessanti anche dal Pilates e dallo Yoga e credo che anche queste da queste due discipline si possa prendere (e apprendere) molto.
    Grazie per una tua opinione e keep pushing !

  • #2

    Paolo (giovedì, 14 novembre 2013 14:46)

    Grazie Maverick, grazie per i complimenti che ovviamente girerò a chi ha preparato questi programmi e a Mimmo Micheli, neo Presidente del CNT, che non solo ci consente, ma ci spinge a divulgare i materiali del corso. Per quanto riguarda le tue domande le inoltro agli esperti del settore di cui io non faccio parte essendo poco preparato. Ciao!

  • #3

    Paolo (sabato, 23 novembre 2013 19:43)

    Una risposta a Maverick dal Prof. Gianni Natale preparatore atletico della Nazionale Maggiore:

    Giovanni Natale
    Concordo parzialmente con il nostro amico..! Il trx... Come le fitball... Come gli elastici... Come molti altri strumenti di lavoro in regime di equilibrio dinamico ( propriocezione... Controllo del baricentro... Esaltazione della funzionalita' che parte dal "core stabilization" ) e' appunto un solo strumento!! Da solo non puo' produrre grossi adattamenti... Combinato con altri strumenti... Integrato con altre metodologie che non prescindono da carichi esterni (correlati a numero di rip, serie, velocita' di applicazione della forza, recuperi...) Puo' senza dubbio risultare più' efficace...!! Altrettanto pilates e yoga che costituiscono altri importanti strumenti che forniscono contributo anche nella direzione della flessibilita' e della elasticita' muscolare... Si tratta di disporre di un ampio bagaglio di strumenti... E disporne con intelligenza metologica, tenendo sempre presenti obiettivi a breve, media e lunga scadenza..!! Un saluto caro a tutti !

  • #4

    Maverick (lunedì, 25 novembre 2013 18:44)

    Grazie mille Paolo per la risposta del Prof. Natale.
    Trovo siano spunti sempre estremamente interessanti. La condizione atletica è la base per costruire una preparazione tecnica. Quindi ben vengano questi e altri preziosi interventi ( e filmati ).

  • #5

    DONATELLA (mercoledì, 02 marzo 2016 08:57)

    NON SI VEDONO LE IMMAGINI QUINDI NON MI è PIACIUTO

  • #6

    Paolo (mercoledì, 02 marzo 2016 10:10)

    Cara Donatella, non sono immagini, ma videoclip e forse sono un po' lenti da caricare. Riprova per cortesia e se ancora non riesci a vederli contattami su info@baseballontheroad.com
    Ciao e grazie per il tuo commento