Power Ranking - 22^ settimana

Alec Zumwalt a dx è l'hitting coach dei Kansas City Royals dal 16 maggio 2022 (foto da Sport Illustrated) 

di Frankie Russo

tratto da ESPN

Entrando nel mese di settembre la corsa per i posti nei playoff diventa più interessante. Mentre vi sono squadre posizionate in testa alla loro divisione con un vantaggio che già li assicura di giocare in ottobre, ve ne sono altre che dovranno sudare le classiche sette camicie per raggiungere la postseason. Nell’AL West sono ben tre squadre in lotta non solo per il titolo divisionale ma anche per un posto nel ranking dove tra le Top 5 si inserisce una new entry. 

1 - ATLANTA BRAVES: Record 87-45.

La migliore formazione nella storia dei Braves terminò la RS con un record di 106-56 e una differenza punti di +245. I Braves versione 2023 dovranno impegnarsi se vogliono rompere il record e non devono mostrano segni di cedimento. Fino a mercoledì erano ancora in corsa per 106 vittorie e differenza punti di +246. Sei dei suoi giocatori nel mese di agosto hanno battuto circa 300 ai quali si aggiunge la riserva Nicky Lopez. La serie da quattro contro i Dodgers sarà una interessante anteprima di ciò che vedremo nei playoff senza sottovalutare le serie contro i Phillies, ma i Braves di oggi sono in grado di raggiungere quota 107 vittorie, anche se dovessero decidere di far riposare alcuni dei titolari in vista di ottobre. 


2 - LOS ANGELES DODGERS: Record 83-49.

I Dodgers hanno un invidiabile record nel mese di agosto di 24-4 che li porta ad avere un vantaggio nella NL West di 14,5 gare. Due dei loro candidati per l’MVP, Mookie Betts e Freddy Freeman guidano la squadra con una MB combinata di oltre 400 e con uno SLG intorno a 700 nel corso del mese. In particolare Betts guida le majors con un OPS di 1,309 e ha accorciato il gap con Acuna Jr per il titolo di MVP. Betts ha una striscia di 316/410/611 con 36 HR e 10 basi rubate in questa stagione. Con una gara rimasta nel mese di agosto il suo WAR di 7,5 è il migliore nella NL, con Freeman che lo segue a 6,6 e Acuna a 6,5. E pensare che tutti e tre giocheranno sullo stesso campo per quattro giorni nella serie al Dodger Stadium in questo weekend. 


3 - BALTIMORE ORIOLES: Record 83-50.

Se qualcuno sperava che la differenza punti potesse subire una flessione, ebbene rimarrà deluso. Ed è proprio il contrario. Al 24 luglio, i sofisticati calcoli numerici rapportati a 162 gare davano gli Orioles a 100 vittorie mentre la differenza punti li dava a 89. Dopo la sonora batosta inflitta ai White Sox martedì, le proiezioni per 162 gare li danno 102 vittorie mentre dovevano essere 93 seguendo i calcoli della differenza punti. E’ vero che esiste ancora una leggera differenza, ma è pur vero che Baltimore ha ancora margine di crescita


4 - TAMPA BAY RAYS: Record 82-52.

Con l’attacco dei Rays che continua marciare a otto cilindri, Isaac Paredes continua ad emergere in un lineup con alte prestazioni. Paredes è uno dei più sottovalutati giocatori delle majors. Sarà perché gioca nei Rays, o perché gioca in terza base in una posizione dove emergono altre super star. Ma è arrivato il momento di riconoscere i suoi meriti. Dopo il suo HR e quattro punti battuti a casa martedì contro Miami, Paredes è proiettato per raggiungere 30 HR e 100 RBI in questa stagione.  Solo quattro nella storia dei Rays hanno realizzato un tale record: Carlos Pena (2007, 2008, 2009) Evan Longoria (2009), Aubrey Huff (2003) e l’appena eletto nella HOF Fred McGriff (1999). In base al bWAR, Paredes figura tra i primi sei terza base della lega davanti ai luminari Rafael Devers, Nolan Arenado e Manny Machado.


5 - SEATTLE MARINERS: Record 76-57.

Con la vittoria di domenica e in coincidenza con la sconfitta dei Rangers, momentaneamente i Mariners si sono portati in testa all’AL West per la prima volta sin dal 2001. Julio Rodriguez ha realizzato 4 valide nella gara di lunedì divenendo il primo giocatore dal 1900 a realizzare 4 valide per ben 5 volte nel corso di 10 gare. Nelle 10 gare ha battuto 596 con cinque HR e 16 RBI. Martedì non ha giocato per un leggero dolore al piede ma sembra non essere niente di grave. Per i Mariners la sua mazza è fondamentale nel lineup specialmente nella prossima settimana quando dovranno affrontare in trasferta i Mets, Reds e Rays.

 

 

 

Frankie Russo

 

Sotto il resto delle squadre

 

6. Houston Astros

Record: 77-58

Previous ranking: 6

 

7. Texas Rangers

Record: 75-58

Previous ranking: 4

 

8. Philadelphia Phillies

Record: 74-59

Previous ranking: 9

 

9. Milwaukee Brewers

Record: 74-59

Previous ranking: 10

 

10. Toronto Blue Jays

Record: 73-61

Previous ranking: 8

 

11. Chicago Cubs

Record: 71-62

Previous ranking: 12

 

12. Arizona Diamondbacks

Record: 69-65

Previous ranking: 13

 

13. Minnesota Twins

Record: 69-65

Previous ranking: 14

 

14. San Francisco Giants

Record: 69-64

Previous ranking: 15

 

15. Boston Red Sox

Record: 69-65

Previous ranking: 11

 

16. Cincinnati Reds

Record: 69-66

Previous ranking: 16

 

17. Miami Marlins

Record: 66-67

Previous ranking: 17

 

18. San Diego Padres

Record: 62-72

Previous ranking: 18

 

19. New York Yankees

Record: 65-68

Previous ranking: 21

 

20. Cleveland Guardians

Record: 64-70

Previous ranking: 20

 

21. Washington Nationals

Record: 62-72

Previous ranking: 23

 

22. Los Angeles Angels

Record: 64-70

Previous ranking: 19

 

23. New York Mets

Record: 61-73

Previous ranking: 22

 

24. Detroit Tigers

Record: 59-74

Previous ranking: 24

 

25. Pittsburgh Pirates

Record: 61-73

Previous ranking: 26

 

26. St. Louis Cardinals

Record: 58-76

Previous ranking: 25

 

27. Chicago White Sox

Record: 53-81

Previous ranking: 28

 

28. Colorado Rockies

Record: 49-84

Previous ranking: 27

 

29. Kansas City Royals

Record: 41-94

Previous ranking: 29

 

30. Oakland Athletics

Record: 39-95

Previous ranking: 3

 

Scrivi commento

Commenti: 0