Pujols e Cabrera, la fortuna di averli visti assieme

Getty Images
Getty Images

Getty Images

di Frankie Russo

tratto da ESPN

Era il 20 giugno 2003 e la MLB doveva ancora decidere se introdurre o meno incontri di Interlegue nel calendario. All’epoca esistevano ancora gli Anaheim Angels, i Florida Marlins, i Tampa Bay Rays e i Montreal Expos. In altre parole, è passata molta acqua sotto i ponti. Quella sera in ST. Louis Albert Pujols andò 0x5 contro i sorprendenti KC Royals. Nessun problema, a fine campionato la MB di Pujols fu di 376. Nel frattempo, al Pro Player Stadium in Miami, faceva il suo debutto un 20enne di nome Miguel Cabrera. Dopo essere andato 0x4 nei primi turni ecco che Cabrera entra nel box di battuta nell’11 inning contro Al Levine dei Rays con il punteggio sull’1-1. L’esterno centro Rocco Baldelli non poté fare altro che guardare la palla superare la recinzione per il primo HR in carriera di Cabrera. Era nata una stella.

Molto è cambiato da allora e mentre questa ultima stagione ha visto in campo Cabrera a fasi alterne causa infortuni, restando sempre però un “RBI machine”, Pujols ha avuto una seconda metà di stagione che lo ha visto superare i 700 HR in carriera. Venti anni nelle majors, Cabrera e Pujols sono ancora al centro dell’attenzione.

Ma ormai la loro carriera si avvicina al tramonto. Per Cabrera la stagione è terminata il 5 ottobre, per Pujols è durata una settimana di più avendo partecipato ai playoff con i Cardinals al termine dei quali è terminata anche la sua carriera. A partire dalla stagione 2023 non li vedremo in campo temporaneamente. 

 

Si è tentati a confrontare le loro carriere. Pujols complessivamente ha i numeri migliori, ma in termini percentuali è una differenza minima. Pujols ha un OPS+ di 143, Cabrera 142.

 

Sono entrambi delle icone storiche, sono tra i migliori di sempre essendo due dei cinque battitori destri a superare le 3.000 valide e realizzare più di 500 HR. Più che paragonarli uno contro l’altro, per avere una migliore idea del loro valore, sarebbe il caso di paragonarli in tandem con altre coppie di battitori destri per godere fino in fondo quale privilegio abbiamo avuto nel vedere questa coppia in azione nello stesso periodo e per così lungo tempo.

Quindi, dove si posizionano Pujols-Cabrera, due dei migliori battitori della storia, nella classifica dei tandem?

Sono veramente i più produttivi degli annali del baseball?

 

Qualsiasi studioso della storia del baseball sa che non lo sono, ma questo non può intaccare il loro valore. Significa semplicemente che sono nell’élite gruppo di giocatori dove figurano Hank Aaron e Willie Mays. 

 

Per inserire questa coppia nel contesto epocale, si è voluto usare la media “punti creati” (Runs Created = RC) desunta da fangraphs, ma prendendo in considerazione solo gli stessi anni di carriera in sovrapposizione.

 

Per Pujols-Cabrera è dal 2003 al 2022, per Aaron e Mays, gli anni sono dal 1954 quando debuttò Aaron, e 1973 quando si ritirò Mays, e così di seguito. Per la ricerca sono stati prese in considerazione 300 delle migliori coppie di battitori destri della storia per punti creati, ma ci limiteremo molto sinteticamente ad elencare i primi 10.

 

1- Hank Aaron e Willie Mays (1954-1973)

4.474 RC;

Aaron OPS+ 159 – Mays 158;

complessivamente 1.349 HR – 6.635 valide – 3.945 RBI

 

2 - Hank Aaron e Frank Robinson (1956-1976) 

4.359 RC;

Aaron OPS+ 159 – Robinson 154;

complessivamente 1.301 HR – 6.394 valide – 3.934 RBI.

 

3 - Hank Aaron e Al Kaline (1954-1974)

4.183 RC

Aaron OPS+ 159 – Kaline 136

Kaline 399 HR e 3.000 valide.

 

4 - Hank Aaron e Harmon Killebrew (1954-1975) 

4.049 RC;

complessivamente 1.318 HR.

 

5 - Al Kaline e Willie Mays (1954 – 1973) 

3.917 RC;

complessivamente 1.022 HR – 5.987 valide

 

6 - Manny Ramirez e Alex Rodriguez (1994-2011)

3.900 RC;

Ramirez 155 OPS+ - Rodriguez 145;

complessivamente 1.182 HR – 5.340 valide – 3.719 RBI.

 

7 - Albert Pujols e Miguel Cabrera (2003 -2022) [cifre non definitive]

3.899 RC

Pujols 144 OPS+ - Cabrera 143;

complessivamente 1.201 HR – 6.472 H – 4.065 RBI.

 

8 - Alex Rodriguez e Derek Jeter (1995-2013)

3.890 RC

Cifre non complete per sospensione Ramirez nel 2014.

 

9 - Frank Robinson e Willie Mays (1956-1973)

3.850 RC

 

10 - Nap Lajoie e Honus Wagner (1897-1916)

3.769 RC

Complessivamente 6.545 valide – 3.192 punti segnati – 3.265 RBI – 1.091 basi rubate – MB 333.

 

Guardando al futuro, vediamo una combinazione che deve includere Mike Trout per produrre numeri simili ma difficilmente superarli. Basti pensare che ad oggi Trout, 30 anni, ha un RC di 1.324, alla stessa età Pujols ne aveva 1.506 e Cabrera 1.381.

 

I giocatori in attività con più di 1.000 RC hanno superato i 32 anni. Vi sono ancora dei giovani talenti in giro come Manny Machado, Nolan Arenado, Mookie Betts e Xander Bogarts, ma tutti hanno davanti una lunga strada da percorrere prima di essere paragonati a Pujols e Cabrera. 

 

A volte forse non ci rendiamo conto, ma noi di questa generazione dobbiamo ritenerci fortunati per aver visto all’opera contemporaneamente due tra i migliori battitori destri nella storia del baseball e per un così lungo periodo. 

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0