Division Series ALDS # 2

Photo by Daniel Shirey/MLB Photos via Getty Images
Photo by Daniel Shirey/MLB Photos via Getty Images

Photo by Daniel Shirey/MLB Photos via Getty Images

di Frankie Russo

ALDS # 2

MARINERS - ASTROS

E’ ANCORA ALVAREZ CHE PORTA HOUSTON SUL 2-0 NELLA SERIE

Si era nella parte bassa del 6° inning con i Mariners in vantaggio 2-1. Fino ad allora L. Castillo aveva tenuto a bada le mazze di Houston concedendo un solo HR a Tucker nel 2° e un doppio a Pena per aprire il 4° che però è rimasto fine a se stesso. Con due eliminati Pena batte un pop dietro la seconda su cui accorrono il seconda base Frazer e l’esterno centro Rodriguez ma la palla cade tra i due. Castillo non è affatto contento perché adesso dovrà affrontare Yordan Alvarez il quale spedisce il secondo lancio tra la folla a sinistra con gli Astros che si portano sul 3-2.

Nell’8° con Munoz subentrato al posto di Castillo, la storia di ripete. Con due eliminati Pena si guadagna la base su ball ed è il turno di Alvarez. Scott Servais non vuol avere nulla a che fare con lo slugger di Houston e gli concede la base intenzionale mettendo Pena in posizione punto. E’ una strategia che va contro le regole ma ormai Alvarez appartiene a un altro pianeta e a lui viene riservato il tipo di rispetto (o paura o terrore?) riservato a Barry Bonds quando sistematicamente gli si concedeva la intenzionale anche con corridori in base pur di non vederlo spedire la palla nella Baia di San Francisco. Ma la mossa non porta i risultati sperati quando Bregman batte valida a destra per il 4-2.

 

Nel 9° i Mariners cercano di reagire con il leadoff Frazier che si guadagna una BB. JP Crawford segue con una potente linea che però finisce diritto nel guanto di Gurriel in prima che coglie fuori base Frazier portando a termine una doppia eliminazione. Il candidato Rookie Of the Year Julio Rodriguez non si da per vinto e batte doppio al centro ma Pressley chiude la gara lasciando al piatto Ty France.

 

I Mariners si erano portati in vantaggio nel 4° quando hanno posizionato corridori in seconda e terza grazie a una BB e un doppio di Haniger. Carlos Santana batte debolmente sul lanciatore Valdez che tenta di eliminare Suarez a casa ma il tiro è sbagliato, finisce contro i mattoni del backstop ritornando verso ricevitore Maldonado che raccoglie e inizia l’eliminazione di Santana in un’azione 2-4-3-4. Il punto del momentaneo vantaggio lo segna Haniger sulla successiva valida di Dylan Moore.

 

Un’altra ghiotta occasione si presenta ai Mariners nel 6° quando riempiono le basi a seguito di un doppio e due basi su ball, la cui seconda decreta l’uscita di Valdez sostituito da Neris che ottiene il 3° eliminato. In aiuto a Valdez era già intervenuto per ben due volte Jose Altuve con due spettacolari prese dietro la seconda e conseguente tiro in sospensione in prima. Ma questo non può sminuire la prestazione di Valdez che ha lanciato 5,2 riprese concedendo 4 H, 3 R, 3 BB con 6 SO. Castillo per i Mariners non è stato di meno con 7 riprese lanciate, 5 H, 3 R e 7 SO. La differenza è tutto in quella palla che cade nella terra di nessuno e la potenza di Alvarez.

 

Gli Astros si traferiranno a Seattle per Gara 3 in programma per sabato. Lance McCulleres, 4-2, 2,27 PGL, 50 SO, prenderà la palla per Houston mentre i Mariners manderanno sul monte George Kirby, 8-5, 3,39 PGL, 133 SO. 

 

Sotto il box della partita e più sotto il condensed game (clicca sulla foto)




Scrivi commento

Commenti: 0