MLB: cambiamenti in vista?

Trea Turner (Mark J. Terrill / Associated Press)

di Frankie Russo

tratto da totallytigers.com

A seguito dell’ultimo CBA sono sorte discussioni sempre più intense che riguardano le squadre disposte a spendere sempre più per comprare il trofeo delle World Series ed è una decisione che aiuterebbe a risolvere i problemi dei proprietari che vogliono spendere poco, tagliando i salari aiutando anche i giocatori con i loro salari e risolvendo tutti quei piccoli problemi che li circondano.  E’ una questione che riguarda tutti gli sport e non solo il baseball. Di cosa stiamo parlando?  Del calcio europeo.

Si comincia a vociferare che il baseball si vuole muovere nella stessa direzione adottando il campionato con lo stesso format del calcio europeo.

 

Resterebbero invariate le squadre, i giocatori e il sistema delle minors, ma cambierebbero le divisioni. Invece di avere la National League e l’American League, si avrebbero la Championship League e la Rebuilding League (definizioni ancora da determinare).

 

Nella prima Lega parteciperebbero quelle squadre che possono spendere e hanno come obiettivo la vittoria, nella seconda troveremmo le squadre che non vogliono o non possono spendere e vogliono ricostruire per il futuro. 

La Championship League (CL) giocherebbe per il titolo delle World Series. Le prime due migliori della Rebuilding League (RL) avrebbero l’opportunità di competere per le World Series. A fine campionato le ultime due classificate della CL automaticamente passerebbero alla RL mentre le prime due della RL salirebbero alla CL. Insomma s’introdurrebbe la formula delle promozioni e retrocessioni. 

 

In questo modo ogni squadra avrebbe un obiettivo per cui competere favorendo un incremento degli incentivi. Spingerebbe anche le squadre ad accelerare la fase di ricostruzione ed evitare che altre si nascondano dietro alla perenne strategia della ricostruzione. E probabilmente farebbe del baseball un gioco più esaltante. 

 

La CL potrebbe essere composta dagli Angels, Astros, Blue Jays, Braves, Cardinals, Cubs, Dodgers, Giants, Mets, Nationals, Padres, Phillies, Red Sox, Twins e Yankees. La RL avrebbe Athletics, Brewers, Diamondbacks, Guardians, Mariners, Orioles, Pirates, Rangers, Rays, Reds, Rockies, Royals, Tigers e White Sox. (Non perdiamo mai di vista che la selezione è stata fatta in base alle disponibilità finanziarie delle squadre, ma che può essere oggetto di modifiche. 

 

Oltre alla prime due della RL, per le rimanenti squadre si potrebbe promuovere un ulteriore torneo con in palio qualche altro premio come una top selezione o addirittura una promozione alla CL.

 

Per il momento è tutto in embrione ma dalle parti mie si dice: Quando i piccoli parlano, i grandi hanno già parlato

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0