________________________________ You got framed

Nella foto il catcher Jonathan Lucroy
Nella foto il catcher Jonathan Lucroy

di Frankie Russo

You got framed - Sei stato inquadrato

La nuova tecnologia ci mostra quanto è preziosa l’abilità di un ricevitore che riesce a trasformare un lancio sugli angoli in uno strike “chiamato”.

(Premessa: la traduzione del verbo “to frame” è “inquadrare”, termine che nulla ha a che fare con il baseball. Pertanto, riteniamo opportuno non ricorrere alla traduzione letteraria e utilizzare la terminologia originale “to frame” o “framing”. ndr).

Traduzione dall'articolo su ESPN BY HARRY PAVLIDIS Foto: BRAD MANGIN/MLB PHOTOS/GETTY IMAGES

Tutti ormai conosciamo i più grandi ricevitori – Johnny Bench, Pudge Rodriguez, Yadier Molina – ma solo negli ultimi anni alcune società come gli Yankees e i Rays hanno focalizzato la loro attenzione su ciò che veramente fa grande un ricevitore: l’abilità del framing. Il framing da parte del ricevitore è un atto di sottigliezza, ricevere la palla vicino al busto, braccio fermo, e trasformare lanci che sfiorano gli angoli, o almeno così sembrano, in strike chiamati.

 

Sebbene il framing sia un atto quasi impercettibile, è ora possibile quantificare il suo vero valore. Baseball Prospectus ha sviluppato una metrica che, in sostanza, riesce a misurare l’abilità del ricevitore nel trasformare balls in strikes. Se si considera quante volte un buon ricevitore con il framing riesce a influenzare un turno alla battuta e quanti punti riesce a evitare durante la stagione, è facile comprendere quanto sia prezioso per la sua squadra. Questo è ciò che veramente determina un buon ricevitore.

 

# 1 LA VERA RAGIONE DELL’INCREMENTO DEI KAPPA

Voce comune è che da quando è finito l’era degli steroidi, i punti segnati sono diminuiti e i kappa sono aumentati. Ci sono diversi modi per contraddire questa legenda e la tabella a fianco riportata ne è uno. Ma dietro questa tesi si nasconde qualcosa di ancora più complesso: Negli ultimi tre anni c’è stato un drastico aumento di strike chiamati. Questo indica quanta influenza un bravo framer può avere sulla partita.

 

# 2 DOVE SI NASCONDE IL TRUCCO

Nel 2009, MLB ha cambiato il sistema di valutare la zona dello strike da QuesTec a PITCHf/x, un sistema che paragona ogni chiamata arbitrale ad un sofisticatissimo tracciato tecnologico.

 

L’obiettivo è di uniformare la zona dello strike per i battitori e lanciatori nel corso della partita, ma la metrica del framing di Baseball Prospectus ha dimostrato come bravi ricevitori, come Buster Posey dei Giants, riescono ancora a manipolare la zona dello strike a loro favore. Il trucco per un buon framing non si limita ai quattro angoli della zona dello strike, ma anche all’esterno. Quindi, gli arbitri, nonostante gli aiuti tecnologici, possono ancora essere ingannati da un buon illusionista dietro al piatto.

 

# 3 IL VERO VALORE DI UN BUON FRAMER

Baseball Prospectus’ Regressed Probabilistic Model /RPM), per determinare il valore del framing di un ricevitore, seleziona un predefinito lancio, in un certo punto, in uno specifico conteggio. (La fortuna, un determinato lanciatore e l’arbitro fanno parte integrante della valutazione).

 

Quindi, se un ricevitore sul conteggio di 0-2 riesce ad ottenere uno strike chiamato su un lancio sul bordo, potenzialmente salverà alla sua squadra una media di 0,62 punti subiti. Addiziona tutte le occasioni per un ricevitore di salvare punti in una partita, moltiplica il risultato per 162, e viene fuori che un buon framer può salvare fino a 50 punti all’anno. Nessun altro giocatore di posizione può fare meglio.

 

# 4 IL MIGLIORE E PEGGIORE FRAMER

Brian McCann, il nuovo ricevitore degli Yankees dal contratto di 85milioni di dollari, avrà sicuramente avuto un lento inizio di stagione, ma ad oggi, ad eccezione di Jonathan Lucroy (ricevitore partente della NL nella ASG, ndr), nessuno è meglio di lui come framer.

 

McCann guida la classifica come migliore framer con 15,5 punti salvati. Dall’altro canto ci sono grossi nomi che non sono bravi framers, incluso Jarrod Saltalamacchia il quale non è stato confermato dai Red Sox a fine stagione. Il peggiore è il ricevitore dei Marlins con un -13,3 punti salvati per framing. Il ricevitore degli Angels Chris Iannetta (-10,2) e A.J. Ellis dei Dodgers non sono molto lontani nella classifica negativa.

 

# 5 JONATHON LUCROY PER MVP

A meno che Jonathan Lucroy non è il ricevitore nella vostra fantasy team, probabilmente non ne avrete mai sentito parlare. Ma sicuramente dovrebbe essere incluso nella lista per l’elezione di MVP. Basti considerare che 10 punti salvati sono pari a un Win Above Replacement – WAR (Vittoria a seguito sostituzione). Lucroy è bravissimo nel framing e continua a salvare punti per la sua squadra, e, a differenza di McCann, sta battendo molto bene con le medie di 328/399/509.

 

Quindi, se si abbinano il suo WAR di 3,8 e lo 0,7 per vittorie a seguito del framing, si arriva a un totale di 4,5 di WAR, che si avvicina molto a quello di Mike Trout, considerato attualmente il Migliore Giocatore di Baseball.

E’ forse giunto il momento di rivedere veramente chi merita il titolo di MVP.

 

n.d.r. Se i ricevitori della MLB attraverso il framing riescono a modificare qualche chiamata arbitrale, potrebbe valere la stessa cosa da noi? Be' la risposta mi sembra scontata. Forza ricevitori!

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici!

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    bobo (giovedì, 24 luglio 2014 08:41)

    già ci siamo dimenticati che un italiano è stato giudicato il migliore interprete di framing?