_________________________________ La partitella

di Paolo Castagnini

E’ fuori discussione che nel baseball più si gioca e meglio è. Più partite si fanno e più bravi si diventa. E’ invece usanza in Italia quella di fare molti allenamenti e poche partite. Un Campionato giovanile si limita a 12/16 partite ogni anno, ad esclusione delle società più attive che partecipano a tornei.

Se si pensa che la maggior parte delle squadre giovanili inizia l’attività in ottobre i calcoli sono presto fatti: 9 mesi a 2 allenamenti settimanali significa 72 allenamenti e 12 partite, un assurdo!

Stessa cosa ad esempio per una Serie B. Quest'anno si giocheranno 24 partite più poche altre di Coppa Italia. Tre allenamenti settimanali da Gennaio a Luglio significa 84 allenamenti e meno di 30 partite, anche qui un assurdo.

 

Negli Stati Uniti le Minors Leagues giocano 146 partite in 5 mesi cioè quasi una al giorno e gli allenamenti precedono la partita. Se scendiamo a livello di College le partite diventano una novantina tra preseason e in season. High School in una stagione cortissima (Febbraio-Maggio) si giocano 40 partite circa e gli allenamenti sono altrettanti.

 

Diventa però assai difficile disputare in Italia più partite causa la mancanza di predisposizione delle società. Se oltre a questo aggiungiamo l’infelice posizione geografica di alcune, dove le società più vicine si trovano a 150 o più Km, l’aumento del numero delle partite diventa una chimera.

 

Per ribilanciare almeno un po’ lo squilibrio tra allenamenti e partite si potrebbe sostituire un allenamento settimanale con un Torneo interno dove il gruppo giocatori più grandi (dai 15 anni in su) suddivisi in due squadre possano disputare una serie di partite con l’obiettivo di migliorare la mentalità di gara.

 

Si cercherà di ottenere il massimo impegno possibile da parte dei giocatori istituendo una serie di premi e obiettivi personali e di squadra (Bonus) che permettano di superare la mancanza di tensione agonistica tipica delle partitelle tra la stessa squadra.

 

Esempio di Regolamento per un Torneo interno

 

Periodo di svolgimento: Giugno-Luglio 2014 un giorno alla settimana al posto di un allenamento.

 

Regolamento

Il gruppo dei giocatori sarà suddiviso in due squadre che a causa delle probabili assenze durante la stagione potrà subire variazioni

Si cercherà di non sbilanciare il livello tecnico delle due squadre.

 

Le due squadre avranno un nome ad esempio Red – Black 

 

Per poter premiare al termine del torneo i singoli giocatori sarà presente un classificatore che alla fine di ogni partita pubblicherà sul sito le statistiche

 

Saranno consegnati i seguenti premi:

• Miglior Media Battuta - MB

• Miglior Bombardiere - MBB

• Miglior Interno - Media difesa

• Miglior Esterno - Media difesa

• Miglior Ricevitore - Media difesa + colti sulle basi

• Miglior corridore - In base alla corsa sulle basi

• Altri premi a scelta dei coach

 

1. La partita avrà una durata di 1 ora. Quando mancano 5’ al termine sarà completato l’inning in corso. Dovrà essere effettuato l’ultimo attacco anche se tocca alla squadra in vantaggio.

 

2. Le squadre dovranno essere vestite con i due colori (Red – Black) in base alla squadra appartenente (non sapendo in anticipo per che squadra si giocherà si dovrà avere in borsa una maglia nera e una rossa)

 

3. Le squadre dovranno entrare e uscire di corsa dal campo pena la cancellazione di un “bonus” per tutti.

 

4. I lanciatori saranno i coach – Non esiste la base su ball

 

5. Non è permesso rubare, ma viene incentivata la corsa sulle basi in caso di battuta e il Responsabile del torneo assegnerà dei “bonus” in caso di avanzamento andato a buon fine oltre quello previsto dalla battuta (doppio con un singolo, triplo con un doppio, ecc.)

 

6. E’ consentito al ricevitore chiamare il pitch-out per cogliere i corridori fuori dalle basi.

 

7. La battuta contro lo schermo protettivo del lanciatore è palla morta.

 

8. Un’azione difensiva di particolare pregio a giudizio del manager potrà ottenere un “bonus”

 

9. Il ricevitore che ha raggiunto la base dopo la battuta sarà sostituito dall’ultimo battitore del lineup (solitamente l’ultimo che è stato eliminato) per essere così pronto ad andare in difesa senza perdere tempo.

 

Per premiare la squadra vincente, tutti i giocatori di quella squadra otterranno un “bonus” personale.

 

Ricapitolando: ai giocatori verrà assegnato un bonus in queste occasioni:

• Azione difensiva di pregio

• Corsa sulle basi oltre il regolare

• Qualsiasi altra azione che il manager intende premiare

• Appartenere alla squadra che ha vinto la partita

 

Definizione di Bonus – Al giocatore a cui viene assegnato il Bonus sarà aggiunto nella sua statistica: 1 singolo e 1 AB + 1 assistenza andata a buon fine + 1 rubata

 

Per quanto non descritto vale il Regolamento Tecnico di gioco.

 

Il Responsabile del Torneo potrà variare il regolamento in qualsiasi momento

E' importante invitare tutti i giocatori, tecnici, dirigenti a divulgare l'iniziativa per portare pubblico sugli spalti.

 

L'ostacolo più grande a questo progetto è dato dalla "non comprensione" della grande opportunità agonistica che offre. Sempre richiamando l'esempio degli Stati Uniti queste "partitelle" hanno un livello agonistico anche superiore alle partite vere. La possibilità di essere ancora più agressivi senza la paura di compromettere una partita in caso di errore porta il livello agonistico a livelli altissimi.

 

Chi non sa interpretare questa filosofia del gioco significa che non ha capito questo sport.

 

Buona partitella a tutti!

 

Condividi!

 

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    marco (venerdì, 06 giugno 2014 13:30)

    Ottima idea, credo sia stata già sperimentata un paio di anni fa o sbaglio. Tra l'altro credo che anche sotto i 14 anni qualcosa vada provato. Magari chi ha la fortuna di avere un'altra società vicino potrebbe farlo con squadre miste e una volta da en e una a me

  • #2

    Flavia (venerdì, 06 giugno 2014 17:00)

    totalmente d'accordo...ma non chiamiamola partitella ...è fondamentale ...è importante...è indispensabile...noi giochiamo tutti i mercoledì ...e APPROPOSITO di partite ..tornei ...dove posso fare richiesta di due lanciatori categoria ragazzi x il torneo di Cairo a luglio?

  • #3

    flavia (venerdì, 06 giugno 2014 17:01)

    Paolo....aggiorna i tornei e le date 2014......

  • #4

    Paolo (venerdì, 06 giugno 2014 17:10)

    Infatti Flavia, il titolo è provocatorio. Non deve essere una "partitella". Nel testo dell'articolo dovrebbe essere chiaro.

    Io aggiornerei i Tornei se le società mi mandassero gli aggiornamenti.
    Mi dispiace, ma non ho tempo di mettermi a fare le ricerche personalmente.