Articoli a tema tecnico pubblicati nel 2013

________________________________ Conosciamo il Balk (4^ parte)

Il pick-off in prima di un lanciatore mancino
Il pick-off in prima di un lanciatore mancino

di Franco Ludovisi

3^ parte - 2^ parte 1^ parte

Su sollecitazione del “Comandante” Paolo Castagnini, a cui non si deve mai dire di no perché non se lo merita, dico quattro parole anche sul pick off in prima base del lanciatore mancino.

Il mancino è molto avvantaggiato nel tenere il corridore in prima.

Ed è altrettanto favorito nel non concedere vantaggi nelle partenze del corridore per una rubata, perché il suo naturale movimento per un lancio al battitore è inizialmente uguale a quello per una assistenza in prima.

 

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Conoschiamo il Balk (3^ parte)

di Franco Ludovisi

Vedi 2^ parte - Vedi 1^ parte

Non ricordo nessun lanciatore che sia stato penalizzato con un balk per aver violato una delle regole dell’ Art.8.05 dall’ a) all’ l) mentre effettuava il CARICAMENTO. Al contrario ricordo molte penalizzazioni a lanciatori IN POSIZIONE FISSA. Analizziamola un poco: "Reg.8.01(b) La posizione fissa è assunta dal lanciatore quando prende posizione rivolto al battitore, con il piede di perno a contatto con la pedana di lancio, e l‘altro piede davanti alla pedana, tenendo la palla con ambo le mani di fronte al corpo e arrivando a un completo arresto. Da tale posizione Fissa egli può lanciare la palla al battitore, tirare ad una base o scendere dalla pedana facendo un passo indietro con il piede di perno. Prima di assumere la posizione fissa, il lanciatore può fare qualsiasi movimento preliminare, come quello normalmente definito "STIRAMENTO" ma, se così decide, dovrà comunque giungere alla posizione fissa prima di lanciare la palla al battitore”.

 

leggi di più 0 Commenti

________________________________ La motivazione intrinseca

Doug Williams, manager College of San Mateo (California)
Doug Williams, manager College of San Mateo (California)

di Paolo Castagnini

Nell'articolo del 13 Dicembre ho sottolineato quanto per me sia importante la Motivazione nei compiti di un allenatore. (L'insegnamento dei fondamentali è la cosa più importante per una squadra giovanile; ma è proprio così?) L'argomento ha destato molto interesse tanto da essere tra i più cliccati e commentati. Come promesso ecco un breve resoconto sull'interessante presentazione di Doug Williams, manager del College of San Mateo (California) Il suo argomento trattato durante il Corso di Pitching Coach organizzato dal CNT e svolto a Tirrenia era: Come creare la motivazione nei lanciatori - La motivazione intrinseca

Naturalmente se in questo caso lo specifico è il lanciatore, è evidente che nello stesso modo è possibile trattare qualsiasi giocatore.

 

leggi di più 4 Commenti

________________________________ Conosciamo il Balk (2^ parte)

Nella foto Justin Verlander dei Detroit Tigers; come da regolamento esegue il primo passo indietro con il piede libero.
Nella foto Justin Verlander dei Detroit Tigers; come da regolamento esegue il primo passo indietro con il piede libero.

di Franco Ludovisi

Vedi 1^ parte

Continuando nell’ esame delle norme sul lancio e di conseguenza nella trattazione del balk troviamo ancora sul Regolamento Tecnico alla regola 5.09 l’indicazione della penalità per l’azione illecita: avanzamento dei corridori. Nessun commento mi sembra necessario. 

Alla regola 8.01 invece c’è la parte più corposa delle regole sul lancio: Lancio legale della palla. Vi sono due posizioni legali di lancio: la "Posizione di caricamento" e la "Posizione Fissa" ed entrambe possono essere assunte in qualsiasi momento.

 

leggi di più 0 Commenti

________________________________ L'insegnamento dei fondamentali è la cosa più importante per una squadra giovanile; ma è proprio così?

di Paolo Castagnini

Argomento delicato e pieno di trabocchetti quello che mi appresto a presentare oggi. Per un allenatore di una squadra giovanile alla domanda "che cos'è la cosa più importante in una squadra composta da giovani" risponderà sempre "l'insegnamento dei fondamentali".

Stessa domanda posta ai migliori relatori Americani alle Convention risponderanno certamente "l'insegnamento dei fondamentali." Ebbene io oggi vorrei provare a dimostrare che non è così. I fondamentali sono si importanti, ma c'è una cosa che per me è ancora più importante: La motivazione

leggi di più 7 Commenti

________________________________ Conosciamo il Balk (1^ parte)

Foto da sportsillustrated.cnn.com
Foto da sportsillustrated.cnn.com

di Paolo Castagnini

Un amico coach mi chiede di trattare il Balk. Argomento ostico, ma interessante. Da giovane lanciatore ebbi a che fare con un arbitro della mia città che coglieva impercettibili movimenti della mia spalla, durante il caricamento fisso e gridava: "BALK!" Non lo sopportavo. Ebbene in seguito imparai talmente bene a non muovermi che nessuno mi chiamò più un balk. Sulla mia spalla potevi appoggiare un bicchiere di spumante colmo senza che una goccia cadesse. Ora quell'arbitro è una delle persone che più stimo ed inoltre un grande amico. Ebbene parliamo di BALK e per farlo ho pensato di rivolgermi a Franco Ludovisi acuto osservatore e studioso per una vita del movimento del lanciatore, balk compreso. Ecco la prima parte.

leggi di più 2 Commenti

________________________________ Saranno finalmente finite le cariche al catcher sul piatto di casa-base?

di Paolo Castagnini

Finalmente. Finalmente la MLB discute sulla carica al ricevitore a casa base. Il baseball non è sport di contatto; questo si è sempre saputo e tutti noi lo raccontiamo ai ragazzi e ai loro genitori. Però un contatto c'è, eccome se c'è. Il ricevitore ha facoltà di bloccare il piatto di casa base e il corridore lo può caricare. Il risultato di questa azione sportiva molto spesso  si conclude con infortuni gravi e anche gravissimi. Fratture, emoragie e persino danni cerebrali.

leggi di più 2 Commenti

________________________________ Il baseball a scuola si, ma come?

Minibaseball a scuola. Foto dal sito www.trexpastrengo.eu
Minibaseball a scuola. Foto dal sito www.trexpastrengo.eu

Da www.softballinside.com

E' forse errato dire che oggi il baseball/softball si pratica più nelle scuole che non sui campi da gioco? Penso proprio di no, visto i numeri dei ragazzi e ragazze coinvolti in tutta Italia. Ed allora ecco alcune indicazioni fondamentali da parte del Prof. Diego Azzolini pubblicate oggi sul sito di Fabio Borselli Softball Inside

 

Entra nell'articolo "Baseball a Scuola che passione" dal sito di Fabio Borselli

0 Commenti

________________________________ Ancora video sui pitcher della MLB

Nella foto Tim Lincecum
Nella foto Tim Lincecum

di Paolo Castagnini

Ho visto un grande interesse sull'articolo pubblicato il 27 Novembre "Scoprire i segreti dei più grandi pitcher della MLB?" Molti amici sono rimasti entusiasti del sito dove poter guardare alcuni dei migliori lanciatori al mondo. Stessa cosa ho notato nel numero di visite di questa pagina. Approposito di viste, colgo l'occasione di ringraziare tutti per l'interesse con cui seguite giorno dopo giorno gli articoli inseriti. Oramai da tempo superiamo i 100 visitatori unici giornalieri con punte anche oltre i 300

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Lanciatori, è il momento dell'Off Season!

Nella foto Gianni Natale con Pat Venditte. Il pitcher Italo/Americano è l'unico lanciatore al mondo switch pitcher
Nella foto Gianni Natale con Pat Venditte. Il pitcher Italo/Americano è l'unico lanciatore al mondo switch pitcher

di Paolo Castagnini

Cari lanciatori e soprattutto pitching coach, eccoci al momento più importante della praparazione. Come dice il Prof. Gianni Natale che ha sviluppato questo programma: il lavoro più importante in tema di “costruzione della forza” ! !

Forza che deve essere costruita utilizzando un buon numero di strumenti (routine di allenamento) così da garantirsi la cura di tutte le sue molteplici forme, ma soprattutto, così da evitare rischi di sovraccarico determinati da un utilizzo limitato, (come bagaglio), ed esasperato, (come quantità di proposte), di una sola od al massimo un paio di routine ! ! 

Sicuramente avrete seguito i consigli di Gianni Natale per quanto riguarda la Post Season come qui pubblicato

 

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Sabato e domenica la seconda parte del Corso da Pitching Coach

Domenico Micheli presenta il corso. Sullo schermo il documento presentato da Doug Williams, manager del College of San Mateo
Domenico Micheli presenta il corso. Sullo schermo il documento presentato da Doug Williams, manager del College of San Mateo

di Paolo Castagnini

Sabato 30 Novembre e 1° Dicembre presso l'Accademia Nazionale di Tirrenia si svolgerà la seconda parte del Corso di Specializzazione per Pitching Coach organizzato dal CNT. Il corso che ha già sviluppato la prima parte nei giorni 1-2-3 Novembre, è stato seguito da una settantina di Tecnici con grande interesse. Il Presidente del CNT Domenico Micheli ha sottolineato l'importanza che le società Italiane abbiano all'interno dello staff, uno specialista per la preparazione e lo sviluppo dei Lanciatori, con un occhio di particolare riguardo ad evitare gli infortuni.

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Scoprire i segreti dei più grandi pitcher di MLB?

Cliff Lee dei Phillies durante il riscaldamento al bullpen del Fenway Park
Cliff Lee dei Phillies durante il riscaldamento al bullpen del Fenway Park

di Paolo Castagnini

Vi piacerebbe poter entrare liberamente al Fenway Park di Boston e poter magari filmare dei grandi campioni? Siete appassionati di lancio? Siete pitching coach? Quante volte avete sognato di entrare in un bullpen della MLB e con tutta calma guardare il vostro lanciatore preferito, vederlo da vicino e figuriamoci poi riprenderlo con la vostra telecamera e magari carpire qualche segreto come l'impugnatura di un cambio o di uno slider! Naturalmente tutto questo non è possibile, dovreste essere un bullpen coach o far parte della squadra. Qualcuno di voi magari sta già pensando al prossimo viaggio organizzato da Baseball On The Road oppure sta pensando che stiamo mettendo in palio un biglietto della lotteria. Niente di tutto questo! Però qualche cosa possiamo fare per voi amanti o forse meglio dire malati di baseball come lo siamo noi e soprattutto studiosi del lancio.

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Allenare la battuta nei giovani - Alessandro Flisi - Conveneton

Alessandro Flisi alla Conveneton durante la spiegazione della battuta
Alessandro Flisi alla Conveneton durante la spiegazione della battuta

di Paolo Castagnini

Dopo l'articolo precedente sul programma di sviluppo delle qualità atletiche nei giovani presentata da Daniele Santolupo alla Conveneton di Sabato 23 Novembre, ecco la battuta, sempre rivolto ai giovani, con l'intervento di Alessandro Flisi. Non c'è bisogno di sottolineare quanto importante sia questo argomento per chi si occupa di baseball e softball. Alessandro Flisi ha però aggiunto un punto di grande interesse. Come si insegna il fondamentale della battuta?

Dipende.

In che senso dipende direte voi? Dipende a chi lo insegnate.

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Particolare attenzione ai giovani alla Conveneton - Un video su un allenamento atletico

La foto di gruppo al termine della Conveneton
La foto di gruppo al termine della Conveneton

di Paolo Castagnini

Si è tenuta Sabato 23 Novembre l'annuale Conveneton (la Convention dei Tecnici Veneti) Relatori della giornata Alessandro Flisi, che ha trattato sull'insegnamento della battuta nei giovani fino a 16 anni e Daniele Santolupo, che ha presentato un esempio di allenamento per la stessa fascia d'età. Lo staff del softball della Regione Veneto ha poi illustrato l'attività svolta nel 2013 in particolare per lo sviluppo delle lanciatrici. Alla Conveneton organizzata dal Presidente DRT Gianni Boldrin erano presenti Domenico Micheli, Presidente del CNT e Roberto Culicchi Presidente della Delegazione Regionale. Buona l'affluenza dei Tecnici (vedi foto)

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Ma i fondamentali.........

di Paolo Castagnini

Qualche anno addietro stavo gustando da spettatore una partita di categoria Ragazzi della mia società contro una squadra ospite di cui non ricordo il nome. A quel tempo la mia squadra era veramente una bella squadra ed era un piacere vederla giocare. Ad un certo punto si avvicinò un mio vecchio compagno di squadra della fine anni sessanta e che non vedevo più da tanto tempo. Ci salutammo parlando del più e del meno e ad un certo punto mi disse: "Questi ragazzi non sanno i fondamentali" Lo guardai e devo ammettere che mi salì una schiuma di rabbia. "Ma come!" gli risposi, "di che fondamentali stiamo parlando? di quelli che avevamo noi negli anni sessanta quando non esisteva l'allenatore e lo faceva uno di noi?

leggi di più 6 Commenti

________________________________ Quando un lanciatore è a rischio?

Nella foto Clayton Kershaw dei Los Angeles Dodgers, la sua azione del braccio è ritenuta ottima, un po' meno il resto del corpo
Nella foto Clayton Kershaw dei Los Angeles Dodgers, la sua azione del braccio è ritenuta ottima, un po' meno il resto del corpo

di Paolo Castagnini

Quando il braccio di un lanciatore è a rischio? Ma in realtà è solo il braccio che si può infortunare o anche altro? Queste e naturalmente molte altre sono le domande alle quali il Corso di Pitching Coach, che si sta tenendo a Tirrenia, ha cercato di dare risposte. L'argomento è assai complesso e delicato, anche perché non esistono vere certezze, ma ci sono molte ipotesi suffragate da ricerche e dati scientifici.

leggi di più 2 Commenti

_________________________________ La forza di eccellere

Nella foto il nostro Alex Liddi che il prossimo anno vestirà la casacca Chicago White Sox
Nella foto il nostro Alex Liddi che il prossimo anno vestirà la casacca Chicago White Sox

di Paolo Castagnini

L'amico Franco Ludovisi nel suo ultimo articolo pubblicato qui su Baseball On The Road "Istruire ad oltranza o meglio attrarre e divertire?" praticamente va a toccare un mio nervo scoperto. Franco con la capacità di analisi che lo contraddistingue pone una domanda che secondo me è la madre di tutte le domande, quella che ci dobbiamo per forza porre come allenatori. "Con la mia squadra sto facendo veramente quello che io credo sia giusto? e quello che io credo sia giusto è quello che la società vuole da me?"

 

leggi di più 4 Commenti

________________________________ Esercizi di prevenzione per la spalla dei lanciatori, ma non solo

Nella foto e nei filmati Luca Panerati esegue gli esercizi
Nella foto e nei filmati Luca Panerati esegue gli esercizi

di Paolo Castagnini 

Parlare di sport agonistico ci porta necessariamente al capitolo prevenzione. Contrariamente al luogo comune, è risaputo che fare attività sportiva di alto livello fa male, pur considerando i molteplici effetti positivi che lo sport ha sull'essere umano. Compito di preparatori, fisioterapisti, coach è fare in modo che faccia meno male possibile, prestando molta attenzione a non causare danni sugli atleti. Una voce essenziale in questo processo è la Prevenzione. In questo articolo Massimo Baldi, fisioterapista della Nazionale Italiana, ci spiega attraverso 18 video un buon metodo per prevenire i danni alla spalla di un lanciatore. Resta sottinteso che chiunque tiri una palla anziché lanciarla, ha in uguale misura necessità di evitare gli infortuni. Il programma e i video sono stati presentati al Corso di Pitching Coach di Tirrenia organizzato dal CNT che come sempre ci consente la pubblicazione su Baseball On The Road

leggi di più 6 Commenti

_________________________________ Il valore in più per preparare un lanciatore

di Paolo Castagnini

Assistere ad una lezione del Prof. Domenico Di Molfetta è un qualcosa di unico. Lo sanno bene i 70 frequentatori del Corso per Pitching Coach organizzato dal CNT, la prima parte del quale si è tenuto l'1-2-3 Novembre e la seconda parte si terrà il 30 Novembre e 1 Dicembre.

Di Molfetta ha la capacità rara di prendere il tuo sguardo e la tua mente e di non lasciarla più. Vorresti che le sue lezioni non finissero mai, nello stesso modo di quando ti stai gustando un bel film. Te ne accorgi quando ti viene chiesto: "facciamo una pausa"? "Ma come una pausa, abbiamo appena iniziato!" ed invece è passata più di un'ora.

leggi di più 0 Commenti

_________________________________ Il bunt, questo fondamentale bistrattato

di Paolo Castagnini

Il bunt, questo fondamentale bistrattato e sottovalutato negli allenamenti, spesso ci toglie le castagne dal fuoco. Ci sono due scuole di pensiero: La prima che considera il bunt come un regalo alla squadra avversaria, la seconda che è un essenziale gioco d'attacco. C'è chi il bunt non lo chiama praticamente mai, nemmeno al 9° inning con punteggio in parità, c'è chi lo usa fin dal 1° inning per portare l'uomo in seconda. In mezzo ci stanno tutte le posizioni intermedie.

leggi di più 2 Commenti

________________________________ Ancora sulla preparazione per lanciatori di Gianni Natale

Nella foto Luca Panerati a sx e Justin Ciccatello a dx e al centro Gianni Natale
Nella foto Luca Panerati a sx e Justin Ciccatello a dx e al centro Gianni Natale

di Paolo Castagnini

Proseguo con l'intento di aiutarvi nell'interpretazione della scheda di lavoro pubblicata il 5 Novembre, specificatamente alla sezione Weight Room o Palestra Pesi.

Voglio sottolineare che questi materiali, che sono stati distribuiti durante il Corso di Pitching Coach organizzato dalla FIBS, sono pubblicati per gentile concessione del Prof. Gianni Natale e del Presidente del CNT Domenico Micheli.

Buon Lavoro!

 

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Un po' di chiarezza su: Preparazione atletica

di Paolo Castagnini

Con l'articolo del 5 Novembre a titolo "Voglio diventare un Campione (Anno 2014).. il Pitcher mi rendo conto di aver stimolato l'interesse di molti, ma nello stesso tempo di aver inserito un documento che può essere visto "da professore universitario" come mi ha fatto notare un amico. Sono consapevole che un programma di questo tipo, scaricato dal sito senza una presentazione, che invece chi come me ha ricevuto al Corso di Pitching Coach organizzato dal CNT a Tirrenia nella scorsa settimana, possa destare un po' di frustazione.

Ecco quindi alcune informazioni importanti per capire il ricco programma di Gianni Natale.

leggi di più 1 Commenti

________________________________ Voglio diventare un Campione ( Anno 2014) ....... Il Pitcher

Nella foto FIBS il grande Ale Maestri durante il WBC
Nella foto FIBS il grande Ale Maestri durante il WBC

di Paolo Castagnini

I miei attenti lettori sicuramente ricorderanno il titolo "Voglio diventare un campione"; Furono cinque puntate molto gradite, che trattavano di preparazione invernale nella scorsa stagione. Non necessariamente Campioni si diventa solo se si arriva alla MLB o NPB come Alex Liddi o Alessandro Maestri nella foto accanto. Campioni si diventa anche semplicemente superando la barriera della pigrizia o reagendo all'assenza di programmi di preparazione all'interno delle proprie squadre. 

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Pitching coach, questo mestiere sconosciuto

di Paolo Castagnini

Basta fare una domanda a caso tra tutti i tecnici del mondo che si occupano di baseball e softball, chiedendo dove si sentono meno preparati e la percentuale maggiore risponderà "il lanciatore". Il Pitching Coach è l'allenatore più raro per vari motivi:

  • la meccanica del lancio è tra le più complesse o forse la più complessa tra i gesti tecnici di tutti gli sport;
  • la strategia del lancio è complicatissima, quasi una partita a scacchi dove sono coinvolti sicuramente lanciatore, ricevitore, battitore, ma spesso anche pitching coach e persino i manager;
  • preparare atleticamente un lanciatore, cercando di ottenere il massimo preservando la sua incolumità, è la più grande sfida che un allenatore si possa trovare;
  • poche società ancora investono su personale qualificato per la gestione dei lanciatori

 

 

leggi di più 1 Commenti

________________________________ Qual'è il momento giusto per cambiare il pitcher?

Nella foto Adam Wainwright, il pitcher dei St Louis Cardinals sconfitti dai Red Sox nella gara di questa notte per 3-1
Nella foto Adam Wainwright, il pitcher dei St Louis Cardinals sconfitti dai Red Sox nella gara di questa notte per 3-1

di Paolo Castagnini

Nella partita di questa notte c'è secondo me un momento importante, che potrebbe aver cambiato le sorti della gara e forse delle World Series, a favore dei Boston Red Sox. La mia non è una critica verso la scelta di un allenatore, ci mancherebbe, non mi sento all'altezza, ma mi serve per introdurre un elemento strategico di vitale importanza qual'è il cambio del lanciatore. Quando è il momento giusto per cambiare il pitcher?

leggi di più 7 Commenti

_________________________________ Il Capolavoro di Uehara

Il pickof di Koji Uehara che ha chiuso la 4^ partita WS con la vittoria di Boston su St Louis per 4-2
Il pickof di Koji Uehara che ha chiuso la 4^ partita WS con la vittoria di Boston su St Louis per 4-2

di Paolo Castagnini

Incredibile baseball, spettacolare sport dove in un istante tutto si capovolge e dove le certezze scompaiono. Le World Series 2013 ci stanno regalando emozioni incredibili, ma anche spunti di grande interesse per chi non si accontenta di guardare passivamente la singola partita. Quello di cui voglio descrivere oggi è l'ultimo out della 4^ e bellissima partita (come lo sono state le precedenti) di questa sfida Boston Red Sox - St Louis Cardinals. Vorrei fare un'analisi tecnica di un solo out, un solo gesto, un solo fondamentale o per lo meno ci provo.

leggi di più 3 Commenti

_________________________________ Il ritmo dei pitchers

Michael Wacha dei St Louis Cardinals, questa notte vincente contro Boston (Foto da MLB Sports Illustrrated)
Michael Wacha dei St Louis Cardinals, questa notte vincente contro Boston (Foto da MLB Sports Illustrrated)

di Paolo Castagnini

La notte scorsa si è disputata la seconda partita tra Cardinals e Red Sox, che con la vittoria dei primi ha riportato la serie in parità. La cosa entusiasmante è stato il ritmo impresso dai lanciatori partenti, John Lackey per Boston e soprattutto Michael Wacha, lanciatore dei Cardinals, un ragazzone alto due metri che pesa 95 kg con una palla da 95 miglia orarie.

Michael Joseph Wacha è nato nell’Iowa nel 1991, quindi giovanissimo, è selezionato al draft nel 2012 come prima scelta dei Cardinals (19° assoluto).

leggi di più 4 Commenti

________________________________ La tecnica del campione istruisce con l'esempio

Nella foto Gianni Lercker grande campione degli anni 70 con la casacca dell'Amaro Montenegro Bologna (Foto tratta da Il Resto del Carlino)
Nella foto Gianni Lercker grande campione degli anni 70 con la casacca dell'Amaro Montenegro Bologna (Foto tratta da Il Resto del Carlino)

di Franco Ludovisi

Riapro solo oggi in mio computer e subito leggo, a firma dell’amico Castagnini, l’articolo del 30 settembre “Meglio un Campione o un buon coach?”. Interessante davvero lo scritto con la proposizione dell’equazione “bravo giocatore uguale a bravo insegnante (di fondamentali)”. E concordo con Paolo che non sia corretta questa affermazione, anche se può esserla in molti casi. Certo nel caso citato di Hunter Pence sembrerebbe avvalorata la prima ipotesi, però, non essendo io un esperto di tecnica di battuta, non mi sbilancio più di tanto.

 

 

 

leggi di più 3 Commenti

________________________________ Meglio un campione o un buon coach?

Hunter Pence (Foto da USA Todey Sport Images)
Hunter Pence (Foto da USA Todey Sport Images)

di Paolo Castagnini

L'idea che un bravo giocatore debba essere per forza un bravo insegnante dei fondamentali, è un pensiero comune nei ragazzi e spesso anche nei loro genitori. In realtà non sempre è così e personalmente ritengo che questo sia un grosso errore. La grande differenza tra un bravo giocatore e un bravo tecnico è che il primo insegnerà la sua tecnica o meglio ancora, quello che lui ritiene sia la sua tecnica, mentre il secondo costruirà il fondamentale sulle caratteristiche del ragazzo.

leggi di più 7 Commenti

________________________________ MLB versus Little League

di Paolo Castagnini

Major League Baseball contro Little League Baseball, che vince? Sembra una domanda con la risposta scontata. Ma ne siete proprio sicuri?

Con i dovuti paragoni e proporzioni di altezza, peso, gandezza del campo e distanza sulle basi siete proprio certi che giocare una Littele League World Series sia più facile che una Major League World Series? Se siete curiosi di sapere la risposta leggete questo articolo.

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Tra pochi giorni è il momento del Daft......... Ma come lavorano gli scouts?

di Paolo Castagnini

Dal 6 all'8 Giugno si terrà nel New Jersey il Draft 2013. E' un momento molto importante per le organizzazioni della MLB, ma soprattutto di speranze e aspettative per migliaia di giovani che frequentano High School, Junior College e University.

Dal 6 al 8 Giugno a rotazione per 40 round i responsabili delle franchigie sceglieranno ogni singolo giocatore dal 1° ad oltre 1.200°

Ma come fanno gli scouts a valutare le caratteristiche dei giovani prospetti?

leggi di più 0 Commenti

________________________________ Un nuovo lancio chiamato WTF

Il pitcher degli Angels Robert Coello
Il pitcher degli Angels Robert Coello

di Paolo Castagnini

Gli Angels quest'anno dovevano fare terra bruciata, visto l'impressionante lista di campioni inseriti nel loro roster. Qualche nome? Pujols, Hamilton, Trout; e i lanciatori: Blanton, Burnet, Lowe, ecc. Qualcosa però non gira nel verso giusto e i risultati sono al di sotto delle aspettative. C'è però un lanciatore che sta facendo parlare di sè in tutto l'ambiente degli addetti ai lavori. Più che il lanciatore a far parlare è un suo lancio che è stato battezzato WTF

leggi di più 2 Commenti

________________________________ Franco Ludovisi sulle "nuove regole"

Mike Pelfrey è passato quest'anno dai Mets ai Twins - Getty images
Mike Pelfrey è passato quest'anno dai Mets ai Twins - Getty images

L'amico Franco Ludovisi sempre attento sui regolamenti, ci invia le sue considerazioni, dopo l'applicazione delle nuove regole sui lanciatori pubblicate anche nel nostro sito in un articolo dedicato.

 

Pubblichiamo integralmente le considerazioni di Franco.

 

 

Di Franco Ludovisi

Ne avevamo già parlato delle modifiche fatte di recente al nostro regolamento tecnico.

 

Sono andato a vedere la prima di Campionato della Fortitudo e subito ho potuto osservare come vengono applicate, ora, vecchie e nuove disposizioni.

 

 

leggi di più 7 Commenti

________________________________ Meccanica in battuta: Josh Hamilton

Josh Hamilton all'home run derby
Josh Hamilton all'home run derby

di Paolo Castagnini

Parlare dello swing nel baseball in un semplice articolo è abbastanza proibitivo, ma visto che la pioggia non ci da tregua e non ci permette di scendere in campo, per impiegare il tempo in modo utile, proviamo a vedere un piccolo aspetto per niente marginale sulla battuta. Naturalmente commenti e critiche, anche pareri contrari sono bene accetti. Per farmi aiutare ecco a fine articolo un filmato di Josh Hamilton, giocatore che non ha bisogno di presentazioni, il cui swing viene analizzato e commentato attraverso la video analisi.

leggi di più 3 Commenti

________________________________ Società sportiva, quali obiettivi?

di Paolo Castagnini

La mia squadra di baseball, la mia squadra di softball che obiettivo ha avuto dalla società? Il Presidente che cosa vuole da me allenatore?

Quante volte viene posta questa domanda? Quante volte a fine stagione una società si ritrova per fare il punto della situazione, capire se gli obiettivi sono stati raggiunti o se qualche cosa bisogna cambiare per l'anno successivo?

 

Ma le nostre società un obiettivo ce l'hanno?

 

leggi di più 5 Commenti

________________________________ La presa di una rimbalzante

Ed Servais, Manager Creighton University e Coach della Nazionale USA
Ed Servais, Manager Creighton University e Coach della Nazionale USA

La presa di una rimbalzante da parte di un interno è forse uno dei gesti tecnici che si sono maggiormente evoluti negli ultimi anni.

La posizione di attesa rilassata; il movimento di pronto quando il lanciatore sta per lanciare; il movimento dei piedi; la raccolta della palla. Già in due articoli precedenti (14 Marzo 2012) e (10 Aprile 2012) avevo scritto di questo fondamentale che in apparenza si tramanda da allenatore a giocatore e così via sempre uguale. Piedi paralleli con il sinistro leggermente avanti, guanto in avanti, sedere basso, raccolta della palla e .......... subito mani al petto. 

leggi di più 2 Commenti

_________________________________ I Manuali di Baseballideas

La copertina del Manuale Complete Guide
La copertina del Manuale Complete Guide

Qualche tempo fa vi avevo presentato il nuovo sito aperto da un gruppo di giovani uno sei quali Matteo D'Angelo. La prima cosa che feci fu quella di scaricare gratuitamente il Manuale Base e devo dire che rimasi sorpreso dalla fruibilità di questo libro scritto in modo chiaro ed esaustivo.

Esistevano però altri tre volumi più avanzati e ovviamente non gratuiti.

Ho deciso quindi di procedere con l'acquisto di quello più avanzato: Il Complete Guide.

Il volume è composto di ben 279 pagine. Vi si trova veramente tutto. Un supporto che ogni coach e preparatore dovrebbe tenere nel suo computer.

Il costo vale abbondantemente la pena. Credo che ogni Presidente di Società lo dovrebbe regalare ad ogni suo tecnico. 

 

Paolo Castagnini

 

I Manuali si possono ordinare inviando una mail a: info@baseballideas.com

 

leggi di più 2 Commenti

_________________________________ Un bel articolo da baseballideas a firma di Stefano Desimoni

Quando è il momento di sviluppare le doti di rapidità e di coordinazione in un giovane? quand'è il momento di aumentare il carico di lavoro? quando dobbiamo insistere sull'insegnamento dei fondamentali?

Stefano Desimoni scrive sul sito Baseballideas e ci traccia un percorso su come lavorare sui bambini dai 5/7 anni in su, proseguendo poi nell'età scolare e nell'adolescenza. Pochi concetti, ma molto chiari che devono essere bagaglio di ogni allenatore.....scusate volevo dire di ogni educatore.

Buona lettura

 

Il Link all'articolo


leggi di più 0 Commenti