Hall of Fame 2020: i protagonisti - Elia Pagnoni

Hall of Fame  2020: i protagonisti

Elia Pagnoni Famer 2020

di Michele Dodde

Il giornalista Elia Pagnoni, nasce a Milano il 22 aprile 1959. Il suo percorso professionale si è sviluppato di pari passo con il suo impegno nel baseball. Studioso del gioco e grande appassionato entra nel mondo del baseball nel 1979 andando a ricoprire il ruolo di addetto stampa e pubbliche relazioni del Milano Baseball.  Nello stesso anno inizia a collaborare con la rivista “Tuttobaseball” diretta da Giorgio Gandolfi e coordinata da Enzo Di Gesù. Nel 1982, grazie alla sua capacità interpretativa, diventa consigliere della franchigia milanese ed inizia altresì a collaborare con il quotidiano “Il Giornale”, allora diretto da Vittorio Feltri, e, sporadicamente, con il quotidiano “La Notte” alla cui direzione, dopo quella eclettica di Nino Nutrizio, era stato chiamato Livio Caputo. Dopo quattro anni, con l’avvento delle pagine sportive nella foliazione, entra a far parte della redazione de “Il Giornale” come praticante dove, unitamente ad altre discipline sportive segue con particolare proprietà il baseball seguendo da inviato speciale diverse finali scudetto oltre ai Mondiali del 1988 e del 1998 e gli Europei del 1991. 

Divenuto professionista, in ambito de “Il Giornale” viene chiamato a svolgere il ruolo di vicecaporedattore e successivamente da caporedattore nel periodo dal 2015 al 2019 ha avuto la responsabilità della redazione sportiva. Attualmente è editorialista.

 

Nel 2016 ha ricevuto il premio Coni-Ussi per la sezione “Desk-Stampa scritta”. Contemporaneamente alla sua attività redazionale, si è sempre interessato del baseball anche nell’organizzazione societaria del Milano Baseball divenendo nel 1997 vicepresidente, carica che riveste tuttora. 

Nel 1985 ha collaborato alla stesura dell’Enciclopedia del Baseball curata dall’Editrice G.D.G unitamente a Giorgio Gandolfi ed Enzo Di Gesù ed attualmente collabora come opinionista con il sito internet BASEBALL.IT

 

Ha scritto tre libri sulla storia del Milano Baseball in occasione dei 50, 60 e 70 anni della Società. 

Nel 2015 ha pubblicato l’album “Cento derby” riportando la storia delle prime cento gare stracittadine del baseball meneghino tra il Milano B.C. ed il  Bollate B.C..

 

Due anni fa con Gianluca Aiazzi ha realizzato la prima puntata di un film sulla storia del Milano Baseball: “La storia di un sogno, dai pionieri al primo scudetto” distribuito solo ai soci del sodalizio sportivo. Attualmente sta preparando la seconda puntata. 

 

Il Milano Baseball lo ha insignito del premio “Donnabella” nel 2013 con la seguente motivazione: “Dapprima tifoso, poi amico, poi dirigente, ma soprattutto fine giornalista e memoria storica del Milano Baseball 1946”.

 

Il giornalista Elia Pagnoni è stato indotto nella Hall of Fame della Federazione Italiana Baseball Softball il 28 gennaio 2021.

 

Michele Dodde

 

Scrivi commento

Commenti: 0