Power Ranking # 2

di Frankie Russo 

Ranking secondo ESPN

Stiamo per entrare nella terza settimana di questa strana stagione e si notano già le squadre che hanno preso questo campionato sul serio come i Rockies e altre squadre che hanno sorpreso positivamente. Mentre i Dodgers, Yankees e Twins confermano le loro posizioni del ranking, nelle Top 5 entrano di prepotenza gli A’s di Oakland e i Braves di Atlanta. Grazie al loro periodo di forma salgono al 6° posto i Cubs mentre i Padres entrano nelle Top 10 scavalcando i Nationals seguiti a loro volta dai Rockies che guadagnano ben 9 posizioni. Con questi risultati possiamo solo aspettarci significative variazioni ogni settimana. Non va sottovalutato l’effetto Covid-19. Dopo i Marlins, adesso sono i Cardinals sotto osservazione e il rinvio continuo delle loro gare influenzerà sicuramente non solo il loro campionato, ma anche quello delle altre squadre coinvolte costringendole a diverse serie di doppi incontri di 7 inning.

1 - LOS ANGELES DODGERS – Record 11-5.

Jake McGee ha concesso 21 HR nelle ultime due stagioni con i Rockies ma quest’anno il rilievo mancino si è mostrato una pedina fondamentale nel bullpen. A dar man forte a McGee rendendo il bullpen rafforzato rispetto alla scorsa stagione si aggiungono i due rookie Dennis Santana e Brusdar Graterol. 


2 - NEW YORK YANKEES. Record 10-6.

Aaron Judge continua a battere HR e questo non deve sorprendere. Ciò che è interessante osservare è che sono diminuite le basi su ball guadagnate la cui percentuale è scesa da 16,5% per turno alla battuta a 6,1% in questo inizio di 2020. Ciò è dovuto anche al fatto che gli avversari sono più cauti lanciando sempre meno nella zona dello strike. Significativo è anche notare come quattro dei suoi sette HR sono venuti con due strike.  


3 - MINNESOTA TWINS. Record 10-6.

Grossa sorpresa è stata quella di Randy Dobnak lo scorso anno passando da taxista privato a partente in Gara 2 delle ALDS nonostante avesse lanciato solo 28 riprese da professionista. Dobnak non era stato inserito del roster iniziale ma dopo l’infortunio di Jake Odorizzi è adesso parte della rotazione. Nelle sue prime tre apparizioni ha un record di 2-1 con uno 0,6 di PGL. Non capita spesso di fare girare a vuoto i suoi avversari ma la sua specialità consiste nel far battere molte rotolanti. Con Homer Bailey e Rich Hill entrambi fuori rotazione per infortuni, il sogno di Dobnak sembra poter durare per molto tempo ancora.


4 - OAKLAND ATHLETIC’S. Record 12-4.

Chriss Bassitt ha avuto una più che soddisfacente stagione lo scorso anno con un record di 10-5 e PGL di 3,81, e adesso a 31 anni sembra essere ancora migliorato. A differenza del resto della rotazione, la sua diritta con effetto sinker viaggia sulle 92 mph, ma possiede un arsenale di 5 lanci che gli permette di dominare gli avversari che quest’anno contro di lui devono ancora battere un HR.


5 - ATLANTA BRAVES. Record 11-6.

Marcell Ozuna ha sempre colpito forte anche se non ha ancora raggiunto i risultati della stagione 2017 con i Marlins. Fino ad ora la media di potenza e di velocità d’impatto restano tra le migliori nelle majors e i numeri sono superiori di quelli degli ultimi due anni. Sostanziali miglioramenti si sono verificati nelle sventolate a vuoto facendo si che la media di basi su ball e OPS siano in salita. Il rientro in squadra di Nick Markakis fortunatamente per i Braves limiterà il ruolo di Ozuna a DH tenendolo lontano dal campo esterno dove il suo guanto non è certamente tra i migliori. 

 

 

Frankie Russo

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0