Yogi Berra, l'aforismo del giorno - 4

Yogi Berra al centro il 2 Aprile 2001 allo Yankee Stadium - SUZANNE PLUNKETT Associated Press
Yogi Berra al centro il 2 Aprile 2001 allo Yankee Stadium - SUZANNE PLUNKETT Associated Press

di Frankie Russo tratto da ESPN

Precedenti: 1 - 2  - 3

A soli 5'8 "di altezza, era comunque un gigante di uomo. Yogi lasciò la scuola dopo l'8° anno per aiutare la sua famiglia che viveva a malapena sopra il livello di povertà. Più tardi, servì coraggiosamente il suo paese nella Seconda Guerra Mondiale facendo parte dell'invasione della Francia nel D-day.

Molti ragazzi mi dicono "Ehi, Yog, raccontaci uno Yogi-ismo". Io gli rispondo "Non ne conosco nessuno". Tutti vogliono che ne dica uno. Ma io non trucco. Non so nemmeno quando li dico. "E' la verità, e la verità è che non lo so". Altre perle di saggezza di Berra:

  • Ci siamo persi, ma ci siamo tanto divertiti!
  • Che casa! È piena zeppa di stanze! 
  • Vuoi dire adesso? (rispondendo a chi gli chiedeva l’ora)
  • Se il mondo fosse perfetto, non lo sarebbe
  • Se le altre squadre non avessero avuto problemi con noi, avrebbero vinto

segue

 

Frankie Russo

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    franco ludovisi (sabato, 13 giugno 2020 10:12)

    Ci siamo persi, ma ci siamo tanto divertiti!
    Faccio mio questo detto di Yogi Berra:
    non so se "ci siamo persi" vale per il baseball in generale o no, ma almeno per la mia persona, data l'età che non mi permette più una partecipazione "estrema" come una volta e dato il periodo in cui siamo costretti a sopravvivere.questo è vero.
    Però è altrettanto vero che "ci siamo tanto divertiti" in un nostro mondo esclusivo che è diventato per noi la ragione principale della nostra esistenza.