Five Tool Player - Velocità

Nell'immagine Ty Cobb uno dei più aggressivi ladri di basi di tutti i tempi
Nell'immagine Ty Cobb uno dei più aggressivi ladri di basi di tutti i tempi

di Frankie Russo tratto da MLB.com

Non necessariamente un giocatore di baseball deve possedere velocità, ma certamente aiuta chi ce l’ha. La velocità riesce a trasformare una battuta in diamante in una valida, trasforma valide da una base in doppi e doppi in tripli. Permette a corridori di correre dalla prima alla terza su valide e dalla prima a casa base su doppi. Favorisce le rubate di basi, forza i lanciatori a altri giocatori a sbagliare il tiro per la troppa fretta.  E può essere di grande aiuto anche in difesa, specialmente per gli esterni, ma qui tratteremo solo la corsa sulle basi.  Grazie allo sprint speed di Statcast, oggi è possibile misurare la velocità come mai prima. Ma un buon corridore sulle basi possiede ben altro che la semplice velocità. Ottimo istinto, conoscenza della situazione e non deve mancare l’aggressività. I giocatori che di seguito elenchiamo daranno sempre filo da torcere agli avversari quando si trovano sulle basi.

Ronald Acuna Jr, RF, Braves. 53 basi rubate, 95 sprint (9+ mt/secondo) dal suo debutto. Non fosse stato per l’infortunio verso la fine della stagione, Acuna probabilmente sarebbe stato il sesto giocatore nella storia a raggiungere il fatidico club dei 40-40 (HR e SB), ma la sua capacità lo potrebbe portare addirittura a 50-50. Ma limitiamoci alla corsa. Acuna detiene il record di basi rubate nel 2019 con 37, egli ama correre e possiede una delle più esplosive corse nelle majors. 

Trea Turner, SS, Nationals. 122 sprint nel 2019. Sin dal suo debutto nel 2016, Turner ha rubato 157 basi in 455 gare essendo stato eliminato solo 28 volte per una media pari all’85% di successo. Nel 2018 ha guidato la NL con 43 basi rubate e non fosse stato per una frattura al dito avrebbe ottenuto lo stesso risultato anche nel 2019. La velocità di 9 mt/secondo è considerata élite, per Turner questa media è la norma.

Christian Yelich, LF, Brewers. Una percentuale di successo dell’89,5% per basi rubate dal 2017.  Sarebbe stato un crimine se il nome di Yelich non fosse apparso in nessuna categoria. Yelich è veloce, ma non figura tra i più veloci registrando una media di meno di 9 mt/secondo. Però riesce a colmare questa lacuna con l’intelligenza e nel 2019 è stato considerato insieme a Jonathan Villar il migliore corridore sulle basi nelle majors. L’insieme di vari elementi come basi rubate, colto rubando, avanzamento sulle basi vede Yelich al quarto posto in classifica sin dal 2017. Volendo soffermarci sulla valutazione old school, notiamo che Yelich ha rubato 30 basi su 32 tentativi nel 2019. 

Byron Buxton, CF. Twins. Sprint 9+ mt/secondo raggiunto sempre dal 2015 al 2019. E’ naturale che la velocità ha maggiore valore se si riesce a stare in campo, e questo per Buxton, tenuto conto dei molti infortuni e crisi in battuta, ha rappresentato un serio problema. Bruxton ha giocato meno di 400 partite nei suoi 5 anni nelle majors. Ma considerando i risultati ottenuti quando è in campo, non solo sulle basi lui riesce a superare la media di 9+ mt/secondo, ma è una delizia vederlo anche in difesa rubando letteralmente valide agli avversari. In carriera Buxton ha una percentuale di successo dell’88,2 in basi rubate (60x68) avendo raggiunto anche il traguardo delle 33 basi consecutive rubate senza essere stato eliminato. 

Tim Locastro, OF, D-backs. Media di 9,5+ mt/secondo nel 2019. Detto in poche parole, Locastro è il giocatore più veloce nelle majors, almeno lo è stato nel 2019. Il 62% dei punti segnati sono da attribuire alla sua aggressività sulle basi. I suoi 3,94 secondi per raggiungere la prima da casa base sono anche essi un record per le majors. Quindi nessuna sorpresa se i 17 tentativi di basi rubate siano andati tutti a buon fine. Se riesce a superare le 250 presenze al piatto, queste medie potranno certamente subire un sensibile incremento. 

 

Frankie Russo

 

Articoli precedenti:

La Battuta  

Power

Scrivi commento

Commenti: 0