· 

8 anni fa nasceva Baseball On The Road

di Paolo Castagnini

E' incredibile. Otto anni sono veramente tanti e tanta acqua è passata sotto i ponti o meglio tanti articoli sono stati pubblicati in questo blog. Era il 6 febbraio quando timidamente pubblicavo un mio articolo che parlava di un sogno. Un sogno che già sapevo si sarebbe a breve realizzato. Organizzare alcune trasferte negli Stati Uniti con ragazzi italiani provenienti da varie società per giocare a baseball e a softball e visitare questo grande Paese. L'articolo si intitolava "Un sogno nel futuro" e aveva il doppio significato del viaggio in America, ma anche di una mia nuova esperienza con questo blog.

20 giorni prima naufragava la nave Costa Concordia del capitan Schettino e il 21 dicembre di quell'anno sarebbe terminato il calendario Maya con la profezia di alcuni sulla fine del mondo. Ed invece sono ancora qui a scrivere e con me altri amici lo hanno fatto e continuano a farlo.

In questo lasso di tempo è successo di tutto, almeno per me. Qualche delusione ma soprattutto tante soddisfazioni. Assieme a questi amici abbiamo fatto un percorso incredibile. Abbiamo parlato di storia, di filosofia, di fondamentali, strategia, abbiamo analizzato la Major League Baseball. Abbiamo pubblicato ricordi di persone che hanno fatto la storia, ma soprattutto abbiamo parlato di baseball e, anche se un po' meno, di softball. 

 

Dico grazie alle persone che hanno collaborato a questo progetto sia in modo continuativo che saltuario. Il nostro è un impegno gratuito e si deve fare quando si vuole e quando si può. La speranza è sempre quella che altri a cui piace lo stile di questo blog si uniscano a noi.

 

Inizio da Allegra Giuffredi la nostra "unica" donna della redazione che ci diletta con i suoi pezzi "allegri" così come il suo nome, sempre con un occhio di riguardo ai suoi Chicago Cubs.

 

Andrea Salvarezza un giornalista freelance che si occupa di ricerca nel campo della storia dello sport a cui abbiamo dedicato un intero capitolo a cui si può accedere dal menù: "Il baseball e la sua storia"

 

Franco Ludovisi e Marcello Perich che attraverso i racconti di un'epoca ormai lontana ci fanno rivivere questo sport al tempo dei pionieri. Leggere racconti degli anni 50 non so per voi, ma per me è spettacolare.

 

Allo stesso tempo anche Giovanni Delneri ci ha raccontato aneddoti e racconti dei primi anni del baseball milanese, ma la sua principale passione è stata raccontare storie per bambini e ragazzi a cui abbiamo dedicato un capitolo del menù "Le storie di Terzabase"

 

E persino la musica ha fatto il suo ingresso in Baseball On The Road attraverso Francesco Zagaglia eclettico musicista del gruppo "Gli amici dello zio Pecos" raccontandoci di ballate e canzoni nate con e per il baseball.

 

Un capitolo a parte lo dedico ai nostri due preparatori/fisioterapisti Gianni Natale e Massimo Baldi che hanno portato sulle nostre pagine metodi e esperienze fatte da professionisti quali sono, aiutando moltissimi coach e atleti nelle lunghe preparazioni invernali. Anche a loro è stato dedicato un intero capitolo "Preparazion/Prevenzione" se non lo avete ancora fatto andate a rileggerlo.

 

Ma all'interno del sito potete trovare veramente di tutto. Gli articoli sono tutti ancora pubblicati e sono raccolti nelle due sezioni di Archivio: "Archivio Articoli 2012-2016" per i più vecchi e "Archivio blog" per quelli dal 2017 in poi. Gli articoli che parlano di tecnica dei fondamentali sono tutti archiviati in " Articoli Tecnici" e ancora troverete una sezione "Corso tecnici video" un supporto per chi vuole ripassare i fondamentali in modo semplice.

 

Non è finita qui perché in tutti questi anni abbiamo messo a disposizione di tutti gli amici una bacheca per cercare o offrire tecnici, una bacheca per i giocatori. Abbiamo messo degli spazi a disposizione delle società per i Tornei, indirizzi, recapiti telefonici e una sezione molto importante su tutto ciò che serve sapere sullo studio e sport negli Stati Uniti con la nostra consulenza gratuita alle famiglie.

 

E concludo con i due "pezzi da 90"

 

Frankie Russo, se non fosse per lui il sito sarebbe mezzo morto. Instancabile produttore di articoli, tradotti o scritti a sua penna ci tiene aggiornati su tutto ciò che succede nella Major League, ma soprattutto ci aiuta a capire l'evolversi di questo sport. Attraverso Frankie conosciamo ciò che si muove dietro le quinte, ma anche le esperienze dei grandi atleti e le strategie dei grandi tecnici così come l'interpretazione delle statistiche così importanti per noi. Per non dimenticare gli innumerevoli articoli tecnici.

 

Michele Dodde, la Federazione lo ha nominato nell'ultimo anno Responsabile della Hall Of Fame Italiana e quale poteva essere nomina più meritata? E' con grande orgoglio che posso affermare la presenza di Michele nello staff di Baseball On The Road. Leggere i suoi articoli porta il pensiero dentro le sue storie. Ti fa rivivere il Baseball e il Softball dai suoi inizi e ti fa capire l'evoluzione di questo sport.

 

Altri amici hanno collaborato saltuariamente e che non ho qui nominato, un grazie anche a tutti loro.

 

E poi ci siete voi cari lettori, amici e appassionati. Abbiamo cercato di costruire un blog con argomenti di qualità senza guardare troppo a quanti contatti riceviamo. Continueremo a farlo nello stesso modo o, se riusciremo, ancora meglio, sapendo che chi ci viene a cercare e a leggere, ama questo sport così come noi.

 

Grazie a tutti a nome della Redazione di Baseball On The Road

 

Paolo Castagnini

 

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    franco ludovisi (giovedì, 06 febbraio 2020 12:26)

    Grazie Paolo per la considerazione.

  • #2

    Michele (giovedì, 06 febbraio 2020 13:01)

    Grazie a te Paolo per aver dato vita a questo blog sul baseball e sul softball. Non è solo un contenitore di articoli ma amore e passione verso queste due discipline sportive che hanno permeato da par loro lo stile di vita di tutti noi.
    Ed allora...auguri a Baseball On The Road