Power Ranking # 23

di Frankie Russo 

Ranking secondo ESPN

Con tre settimane ancora da giocare nella Regular Season è probabile che siano i Dodgers ad essere i primi ad aggiudicarsi il titolo divisionale nelle majors.  Nelle altre divisioni i vantaggi non sono così marcati ma forse abbastanza per essere quasi definitivi eccetto per la NLC dove i Cardinals sono in testa con 4,5 gare di vantaggio sui Cubs complicando la vita a questi ultimi per la Wild Card mentre i Dbacks  non mostrano alcuna intenzione di voler rinunciare alla post season. Come vedremo più in avanti, la corsa per la WC in entrambe le leghe è ormai una corsa a tre. Per quanto concerne il ranking gli Astros fanno sentire il fiato ai Dodgers. Questa settimana non si sono verificati grossi passi in avanti o indietro se non per i citati Cardinals e Dbacks che guadagnano posizioni nelle Top 10.

Nell’American League gli Yankees hanno un vantaggio di 9 gare su Tampa Bay, nella Central i Twins guidano con 5 di vantaggio sugli Indians e gli Astros nella West  sono in avanti 10,5 su Oakland. Nella National League i giochi sono quasi fatti nella East e West dove i Braves e Dodgers hanno rispettivamente 9,5 di vantaggio sui National e 17,5 sui Diamondbacks. Nella Central i Cardinals guidano con solo 4,5 gare sui Cubs.

 

Per la Wild Card dell’AL Tampa Bay ha 1,5 gare di vantaggio su Oakland con gli Indiani che inseguono con 0,5 gare di ritardo.

 

Nella NL i Nationals guidano sui Cubs con un vantaggio di 2,5 gare,e i Brewers e Dbacks in ritardo rispettivamente di 2 e 2,5 gare.


1- LOS ANGELE DODGERS: Record 93-52.

Tony Gonsolin continua ad impressionare sul monte alla ricerca di un ruolo nella rotazione dei partenti o almeno come rilievo lungo nel bullpen. Nelle ultime 7 gare, di cui 6 da partente, Gonsolin ha un PGL di 2,81. Ma il pensiero del manager Dave Roberts per il momento tende verso  l’esperienza  del mancino Rich Hill come quarto partente.


2-  HOUSTON ASTROS: Record 94-50.

Cerca di farsi largo nel roster il giovane esterno Kyle Tucker  dopo una più che soddisfacente stagione nelle minors dove ha battuto 34 HR e rubato 30 basi ma resta un punto interrogativo per quanto l’organizzazione voglia sfruttarlo. Tucker non è Yordan Alvarez, il maggior candidato per ROY, il quale ha giocato all’esterno ma senza convincere più di tanto e quindi è destinato almeno per il momento al ruolo di DH. Molto però dipende dalle prestazioni di Josh Reddick che ultimamente non ha convinto e questo potrebbe spalancare le porte al giovane Tucker che sicuramente vedremo protagonista nel prossimo campionato. 


3- NEW YORK YANKEES: Record 94-50.

Buone notizie per gli Yankees con JA Happ che ha lanciato due gare per 6,1 inning senza concedere punti contro gli A’s e Red Sox. Ad Happ si aggiunge James Paxton che registra un PGL di 2,98 dall’inizio di agosto ivi compreso 11 SO contro i Dodgers il 23 agosto e 12 contro i Rangers la scorsa settimana.


4- ATLANTA BRAVES : Record 89-55.

Quasi fatta per i Braves nella NL East con una striscia di nove vittorie consecutive comprese le tre vittorie contro i Nationals in una serie da quattro. La striscia culmina con 17 vittorie su 19 gare disputate e dove la rotazione ha registrato un PGL di 2,63. Per numero di HR i Braves hanno superato gli avversari con un sonoro 28 contro 15 subiti e segnando 98 punti contro 55 concessi. 


5- MINNESOTA TWINS : Record 88-55.

Mentre i Twins continuano a dominare per numero di HR, ciò che preoccupa è la rotazione incluso il loro asso Jose Berrios il quale contro i Red Sox ha concesso 6 punti in 5 riprese al Fenway Park. All’inizio di agosto Berrios aveva un PGL di 2,80 e nelle ultime sei apparizioni è salito a 3,78. Anche gli HR concessi sono un problema avendone consessi due in tre incontri delle sei ultime apparizioni.  Ammesso che i Twins raggiungono la post season, nessuno più di Berrios  potrà essere il partente in Gara 1, ma averlo al meglio sarebbe un grosso vantaggio per Minnesota. 

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0