Power Ranking # 9

Cody Bellinger (cbssportsradio)
Cody Bellinger (cbssportsradio)

di Frankie Russo 

Ranking secondo ESPN

Grande rivoluzione nel ranking di questa settimana dove le prime due della settimana scorsa sono state scavalcate da altre due squadre in un colpo solo. Il fatto che gli Astros e Twins siano stati sostituiti dai Dodgers e Yankees dimostra quanto dura sia la lotta per le prime posizioni, senza tralasciare i Rays, Cubs e Brewers che seguono a breve distanza.  Molte sono le squadre in lizza per le prime posizioni, ma le sorprese restano Rays e Twins.  Interessante anche il salto in avanti dei sorprendenti Rockies  che salgono dalla 20^ alla 11^ posizione.  Resta da  verificare se saranno in grado di rompere la barriera e entrare nella Top 10. Perdono 5 posizioni entrambi i Pirates e Dbacks.

1- LOS ANGELES DODGERS. Record 41-19.

Non sono le sole grandi prestazioni dei primi due mesi di Cody Bellinger a far guadagnare posizioni ai Dodgers. Nella NL sono primi in basi su ball conquistate  con  il minor numero di strike out. Lo stesso Bellinger ha più basi su ball che Kappa mentre Alex Verdugo e Davis Freese  hanno pressoché numeri uguali. L’abilità da parte di Verdugo di mettere la palla in gioco potrebbe essere il motivo per cui continuerà a battere 300 ed uno dei motivi che spiega la potenza del lineup dei Dodgers.


2- NEW YORK YANKEES. Record 38-20.

Con l’aggiudicazione della serie contro i Red Sox, sono 9 di fila le serie vinte dagli Yankees. Da notare che Aaron Judge, Giancarlo Stanton e Aaron Hicks hanno contribuito per soli 6 HR mentre la scorsa stagione ne hanno realizzati complessivamente 92. Con Aroldis Chapman, Adam Ottavino, Zack Britton e Tommy Kahnle il bullpen continua a dominare con 1,51 di PGL mentre molte altre contendenti trovano il loro tallone di Achille proprio nel settore dei rilievi.


3- HOUSTON ASTROS. Record 40-20.

Jake Marisnick è stato sempre un pezzo importante nel mosaico del roster degli Astros battendo molto bene contro mancini con ottime prestazioni di difesa e sulle basi, oltre ad essere ottimo compagno negli spogliatoi. A seguito dei molti infortuni che hanno caratterizzato l’inizio di stagione degli Astros, Marisnick ha avuto più opportunità di giocare iniziando 22 gare all’esterno centro. Mentre sono aumentate le presenze in campo, le prestazioni sono andate in direzione opposta con una media SLG di 442 appena sufficiente, mentre del tutto deludente la media OBP fissata a 269. Soddisfacente resta la sua linea di 389/463/694 contro lanciatori mancini, ma non del tutto sufficiente per fare di lui un “regolare”.


4- MINNESOTA TWINS. Record 40-18.

I Twins non hanno incontrato i rivali divisionali  Indians dalla serie di apertura di stagione quando vinsero due delle tre gare. Le due contendenti s’incontreranno con i Twins che hanno preso un buon margine di 11,5 sulle dirette inseguitrici. Nel big match della settimana, Minnesota manderà sul monte il loro asso Jose Berrios che in carriera ha avuto ottime e pessime prestazioni contro Cleveland.


5- TAMPA BAY RAYS. Record 35-22.

Il fatto che il dominante staff dei Rays non sia riuscito a fermare il dominante attacco dei Twins ci da l’idea della potenza d’attacco di questi ultimi. A parte questa serie, non importa se gare in casa o in trasferta, contro destri o mancini, il monte dei Rays è stato consistente.  In questa stagione hanno disputato 18 gare, di cui 16 con Ryne Stanek, applicando la strategia dell’Opener  lanciando non più di due riprese, la quale strategia ha fatto registrare un PGL di 1,50 concedendo solo 5 punti in 30 inning. Tre dei 5 punti sono stati concessi da Stanek in una sola prestazione.

 

Frankie Russo

 

Sotto il resto della classifica



Scrivi commento

Commenti: 0