Power Ranking # 8

di Frankie Russo 

Ranking secondo ESPN

Continua la scalata dei Twins. Dopo due settimane fermi in quinta posizione, ora  li vediamo al secondo posto insediando gli Astros. Inoltre i Twins, assieme a Dodgers, sono l’unica squadra a occupare la testa della classifica nella propria divisione sin dall’inizio di stagione. Anche se i Twins hanno fatto un significativo salto in avanti di tre posizioni, sono gli A’s che con nove vittorie consecutive hanno conquistato l’undicesima posizione  guadagnandone ben otto.  

Nelle Topo 10 i Braves sostituiscono gli Indians.  Ovviamente non tutte le squadre salgono. Dopo aver guadagnato sei posizioni la settimana scorsa  arrivando al # 14, oggi vediamo gli Angels perderne  sette e scendere alla posizione # 21 dopo un record di 2-4 registrato contro i Twins e Rangers. Con lo staff in un completo sconquasso  ci chiediamo se il destino della squadra guidata da Mike Trout potrà classificarsi almeno tra i primi venti a fine stagione. (ndtse ce ne fosse bisogno, come riportato diverse volte in altri ns. articoli, è l’ennesimo prova che nel baseball anche il più grande di tutti non può trascinare la squadra alla terra promessa).

1- HOUSTON ASTROS: Record 35-19.

Gli Astros hanno abbastanza talento da poter sopravvivere anche all’assenza di un paio delle loro superstelle. Intanto l’infortunio a George Springer non è così grave come sembrava e a breve gli Astros potranno contare sul rientro di Jose Altuve e continuare il loro dominio nell’AL West con un monte di primissima qualità e le mazze che continuano a restare calde. Chissà dove sarebbero oggi se avessero potuto avere il roster al completo sin dall’inizio di stagione. 

2- MINESOTA TWINS: Record 36-16.

Erano 55 anni che i Twins non battevano otto HR in una gara, nel 2019 si è già verificato due volte. E in soli due mesi! I meno attenti accrediteranno il successo unicamente al loro attacco, ma lo staff è stato parimenti sorprendente. Jose Berrios è stato il coniglio uscito dal cilindro, ma non è stato così per il mancino Martin Perez  il quale con un PGL in carriera di 4,63, quest’anno ha migliorato il suo cutter abbassando il PGL all’attuale 2,68 registrando un record di 7-1.

3- LOS ANGELES DODGERS: Record 35-18.

Cody Bellinger guida la NL con il migliore WAR, Alex Verdugo guida la classifica dei rookies nella NL con il miglior WAR e Hyun Jin Ryu guida la NL con il migliore PGL e in vittorie ottenute. Nessuna squadra ha mai vinto tutti e tre i trofei. Potranno essere i Dodgers i primi?

4- NEW YORK YANKEES: Record 34-18.

Durante la loro striscia di sette vittorie consecutive gli Yankees hanno segnato almeno sei punti a gara registrando una media di 8,5. Intanto la lista degli infortunati si svuota e tenuto conto come è andata la stagione, questa è una buona notizia.

5- CHICAGO CUBS: Record 30-21.

Ecco una categoria che ha maggiore rilevanza nella NL rispetto all’AL: "le valide realizzate dai giocatori in panchina". Fino a sabato i giocatori in panchina per i Cubs hanno avuto 133 presenze nel box battendo solo un HR realizzato da Albert Almora Jr il 25 aprile. Solo i Phillies  nella NL  non hanno fatto meglio, tutte le altre squadre hanno ottenuto almeno tre HR dalla panchina. Negli anni passati i Cubs potevano contare su Tommy La Stella ora con gli Angels, il quale ha battuto 12 hr dei suoi totali 22 in carriera, nei primi due mesi della stagione.

 

 

Frankie Russo

 

Sotto il resto della classifica

 



Scrivi commento

Commenti: 0