Power Ranking # 1

Sguardo desolato di Chris Sale
Sguardo desolato di Chris Sale

di Frankie Russo 

Ranking secondo ESPN

Con qualche giorno di ritardo riprendiamo la nostra rubrica del Power Rankings by ESPN.

E’ stato un inizio di stagione pieno di sorprese. Squadre e giocatori hanno già lasciato un segno indelebile e lo mostrano le varie classifiche divisionali.  Nella NL Dodgers, Brewers e Mets hanno impressionato ma non sono da sottovalutare i Phillies e Padres. Nell’AL più di tutti si sono messi in luce i Marines con un attacco semplicemente devastante. D’altro canto drammatico è stato l’inizio di stagione per i campioni uscenti Red Sox e Cubs. Con questi rapidi capovolgimenti di fronte sarà interessante vedere cosa vedremo la prossima settimana.


1- LOS ANGELES DODGERS Record 8-2.

Cody Bellinger è il più in forma dei Dodgers con prestazioni che lo vedono già nella corsa per MVP della NL. Non esistono lanci che finora lo abbiano messo in difficoltà. Per LA, però, a non convincere ancora è il rilievo Joe Kelly che ha concesso 2 HR e 11 corridori in sole 5 riprese lanciate registrando un PGL di 14,40.


2- PHILADELPHIA PHILLIES. Record 6-2.

Potrebbe essere la presenza di Bryce Harper nel lineup a far dei Phillies una squadra migliore? Tre maestosi HR e una media di arrivo in base di 556 direbbero si. Ma in ogni squadra esiste la pecora nera. Per i Phillies è David Robertson acquistato per stabilizzare il bullpen nelle ultime riprese e che invece finora ha registrato un PGL di 9,82 permettendo 12 corridori di arrivare in base contro solo 11 eliminazioni. 


3- MILWAUKEE BREWERS. Record 8-2.

Il valore di Josh Harder lo si conosceva già dalla scorsa stagione e da solo riesce a dominare un altrimenti deludente bullpen. Harder ha concesso solo una valida e una base su ball nelle prime cinque riprese lanciate realizzando 13 SO e cinque salvezze limitando il suo arsenale a solo lanci veloci oltre le 95 mph L’attacco non è stato da meno che è tra le prime squadre in HR battuti anche se manca alla sagra il primo base Jesus Aguilar ha solo quattro valide nelle prime otto gare.


4- NEW YORK METS. Record 6-3.

Nessuno può essere migliore dello Jacob deGrom della scorsa stagione a meno che non si chiami Jacob deGrom il quale ha cominciato la nuova stagione riprendendo da dove aveva finito il 2018 con 13 riprese senza concedere punti e 24 SO. Il tutto si traduce in una media di 16,6 K/9. Non all’altezza l’inizio di stagione di Nimmo che ha battuto 3x29 con 17 SO.


5- TAMPA BAY RAYS. Record 7-3.

Nella offseason i Rays deliberatamente hanno evitato di spendere molto in battitori potenti sperando che Yandy Diaz potesse tornare alla sua vecchia forma. Finora non ha deluso con un SLG di 667 e tre HR compensando il resto del lineup che ancora non produce come da aspettative. Particolarmente deludente il giovane interbase Willy Adams che invece di confermare quanto di buono si era visto alla sua prima stagione lo scorso anno, sta ora battendo 4x34 con 15 SO e nessuna battuta da extra base e zero basi su ball. 

 

 

Frankie Russo

 

sotto il resto della classifica





Scrivi commento

Commenti: 0