Power Ranking # 22

PHOTOGRAPHER EZRA SHAW/GETTY IMAGES
PHOTOGRAPHER EZRA SHAW/GETTY IMAGES

di Frankie Russo 

Il Ranking secondo ESPN

Siamo arrivati all’ultimo mese della stagione con le solite quattro squadre nelle Top 5 dove questa settimana si reinserisce di nuovo una squadra della NL, i Chicago Cubs. Altre due squadre si sono messe in evidenza: i Cardinals e i Rays hanno fatto il maggior salto in avanti avanzando di tre posizioni,  e i primi insidiano i Brewers per conquistare il vantaggio fattore campo per la Wild Card. La contesa tra queste due squadre rende ancora più interessante la corsa per la prima posizione nella NL tra i Dodgers che finalmente hanno superato i Diamondbacks dopo la drammatica serie da quattro tra le due disputate in settimana. Inoltre va tenuto presente che nemmeno i Rockies sono fuori dai giochi. Insomma ci prepariamo ad assistere ad un esaltante mese finale dove la lotta tra i contendenti si fa più dura.


1- BOSTON RED SOX: Record 94-44.

E’ possibile che Mookie Betts e JD Martinez finiscano primi e secondi nella votazione finale dell’MVP a favore dell’uno o dell’altro. E’ successo solo sei volte che due giocatori della stessa squadra occupassero le prime due posizioni. Lo fecero nel 2000 Jeff Kent e Barry Bonds dei SF Giants mentre nell’AL l’ultima volta fu con Cal Ripken Jr ed Eddie Murray degli Orioles nel 1983. E cosa dire se pure Chris Sale vincesse il Cy Young Award?  L’ultima squadra ad avere due differenti giocatori conquistare i due titoli di MVP e CY Young furono i Tigers nel 2013 con Miguel Cabrera e Max Scherzer.


2- HOUSTON ASTROS: Record 86-51.

Sabato Tyler White ha battuto la sua terza valida che ha portato gli Astros in vantaggio nell’ottavo  inning o in seguito, e tutte sin dall’inizio di agosto. Dal 21 di agosto, invece, White sta battendo 7x9 con 3 doppi, 4 fuoricampo e 11 RBI nelle ultime due riprese, per una media OPS di 3,244. Le ottime prestazioni di White hanno portato maggiore tranquillità nell’ambiente con gli Astros che hanno guadagnato un margine di 2,5 gare sugli A’s.


3- NEW YORK YANKEES: Record 86-51.

Forse Miguel Andujar non conquyisterà il titolo di Rookie of the Year dell’AL come pronosticato, ma sicuramente lo è per gli Yankees. Sessantatre delle sue 146 valide sono state da extra basi pari al 43%. Prima d'ora solo 4 rookie degli Yankees hanno realizzato una media oltre il 40% rapportata ad una intera stagione: Aaron Judge (2017), Joe Gordon (1938), Joe Di Maggio (1936) e Lou Gehrig (1925).


4- CHICAGO CUBS: Record 81-55.

Cole Hammels continua a risultare una delle migliori acquisizioni in assoluto della mezza stagione effettuate quest’anno. Il suo 0,69 di PGL risulta essere il più basso di ogni altro lanciatore dopo sei apparizioni sin dal 1920. Sarà importante per i Cubs che Hammels mantenga questa forma anche nella prossima interessante serie quando dovranno affrontare i Brewers.


5- CLEVELAND INDIANS: Record 82-56.

La recente acquisizione  di Josh Donaldson per gli Indians potrà senza dubbio essere di grande sostegno per i playoff sempreché riesca a stare lontano dalla lista degli infortunati.  Il suo inserimento in terza base permetterà lo spostamento di Jose Ramirez in seconda tenuto conto che l’attuale seconda base Jason Kipnis ha una deludente media OPS di 663 e wOBA di 299 risultando 24° nelle majors in entrambe le categorie.

 

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0