Power Ranking # 12

Getty images
Getty images

di Frankie Russo   - Il Ranking secondo ESPN 

Si confermano le prime quattro posizioni nel ranking mentre al quinto posto vediamo la new entry dei Milwaukee Brewers che salgono di due posizioni.  L’avanzamento più significativo però è stato ad opera dei Cleveland Indians che si inseriscono al sesto posto guadagnando ben 4 posizioni. Un’altra settimana così e li potremmo vedere lottare alla pari con Astros, Yankees e Red Sox. Fanno il loro ritorno nelle Top 10 i Diamondbacks salendo di tre posizioni mentre ne escono i Nationals.  Il più significativo regresso appartiene ai Mariners che in settimana hanno dovuto affrontare sulla costa atlantica sia i NY Yankees che i Red Sox.


1- HOUSTON ASTROS: Record 52-27.  

Ormai sembrano passare completamente inosservate le gesta di Jose Altuve che guida la classifica con la migliore MB di 345. In settimana ha usufruito finalmente del primo giorno di riposo dall’inizio della stagione e nella prima gara al suo rientro ha battuto due fuoricampo, il cui secondo è stato l’ultimo di tre consecutivi battuti dagli Astros. Erano oltre 10 anni che gli Astros non conseguivano un tale record.


2- NEW YORK YANKEES: Record 50-25.

Dopo la crisi registrata da CC Sabathia negli anni dal 2013 al 2015 in cui ha ottenuto un PGL di 4,81, erano in molti a chiedersi se la sua carriera volgesse ormai alla fine. Ma dal 2016 al 2018 il gigante buono ha riportato il suo PGL a 3,69 avendo migliorato il suo cutter inducendo gli avversari a più deboli contatti e maggior numero di popup. Le sue prossime sette vittorie lo posizioneranno tra i top 10 nella storia degli Yankees, mentre con 10 raggiungerà quota 250 vittorie in carriera.


3- BOSTON RED SOX: Record 52-27.

Gli Yankees hanno il migliore record nelle majors e i Red Sox e Astros sono pari per il migliore secondo. In questa particolare classifica, Yanks e Bosox si sono alternati nel corso della stagione ed entrambe le squadre hanno un nuovo manager. E’ la prima volta che si verifica un tale evento dal 1901, il primo anno dell’American League, quando le due squadre con il migliore record avevano anche due rookie come manager.


4- CHICAGO CUBS: Record 42-33.

Dopo aver vinto la serie contro i Dodgers tutto faceva prevedere che fosse stata una settimana proficua, invece i Cubs hanno perso a zero la serie da quattro contro i Cincinnati Reds con un punteggio combinato di 31-13. I Cubs hanno un record di 3-6 contro i Reds e 16-12 contro il resto delle rivali di divisione. Trovare il modo di sconfiggere i Reds dovrà essere una priorità per i cubbies di Joe Maddon se vorranno sperare nella conquista del titolo divisionale.


5- CLEVELAND INDIANS: Record 43-33.

I numeri messi su da Jose Ramirez sono straordinari, incredibili e anche divertenti. La sua media OPS (OBP+SLG) sono quasi uguali sia contro i partenti (1,006) che contro i rilievi (1,035) posizionandosi tra i Top 10 della categoria. Solo due giocatori stanno facendo meglio: Mike Trout e Mookie Betts. Ramirez probabilmente non riuscirà ad inserirsi tra i due per la nomination di MVP, ma il nome delll’hitting machine degli Indians sicuramente rimarrà in palio fino alla fine.

 

 

Frankie Russo

 

Sotto il resto della classifica

 


Scrivi commento

Commenti: 0