Power Ranking # 9

Photo: Steve Gonzales/Houston Chronicle
Photo: Steve Gonzales/Houston Chronicle

di Frankie Russo   - Il Ranking secondo ESPN

Le stesse tre squadre occupano le prime tre posizioni, tutte squadre dell’AL ma alle loro spalle incalzano quattro squadre della National League. Mentre i Cubs confermano la quarta posizione, i Nationals entrano tra le Top 5 scavalcando i Brewers e Braves. Escono dalle Top 10 Phillies e Angels  sostituiti dagli Indians di Cleveland e i StL Cardinals. Salgono di 5 posizioni i Rays e di tre i Dodgers. Perdono posizioni oltre agli Angels e Phillies, i Pirates e ben cinque ne perdono gli incostanti Mets. 


HOUSTON ASTROS: Record 37-24

Gli Astros hanno speso la settimana con i diretti competitori per le World Series perdendo due su tre contro gli Yankees e pareggiando la serie contro i Red Sox. Dopo un inizio di stagione scoppiettante da parte dello staff, gli Astros hanno concesso 5 o più punti in sei delle ultime nove gare.


BOSTON RED SOX: Record 41-19.

Nel 2017 i Red Sox erano consideratI una squadra mancante di potenza tenuto conto che nessuno nel roster aveva realizzato almeno 25 HR. L’acquisizione di JD Martinez ha invertito la tendenza avendone battuti già 19, al pari di Mike Trout e complessivamente i Red Sox sono secondi per numero di fuoricampo.


NEW YORK YANKEES: Record 37-17.

Luis Severino è stato semplicemente dominante registrando un PGL di 2,31, quarto migliore nelle majors. Continuando i progressi già registrati nel 2017, nell’ultimo incontro contro gli Astros li ha lasciati all’asciutto di punti, vincendo contro di loro entrambe le gare finora disputate con un PGL di 1,13. Severino ha ormai assunto il ruolo di asso della rotazione degli Yankees.


CHICAGO CUBS: Record 33-23.

Dopo aver perso i primi cinque incontri nel mese di maggio, i Cubs hanno registrato un record di 16-8. I Cubs hanno la migliore differenza tra punti segnati e subiti con un +93. C’è voluto un po’ di tempo ma i Cubs sono ora tornati ad essere competitivi nonostante il neo acquisto Yu Darvish non è al meglio spendendo anche molto tempo sulla DL. Buona parte del loro successo è dovuto al ritorno in forma di Anthony Rizzo che ha registrato un OPS di 973 dall’inizio di maggio.


WASHINGTON NATIONALS: Record 33-25.

Juan Soto non ha fatto altro che impressionare con un inizio di carriera semplicemente straordinario. In 14 gare ha una MB di 326 con un OPS di 937 e battendo per la seconda volta tre valide in una gara. A 20 anni ancora non compiuti, Soto è il più giovane giocatore a battere tre valide in multiple gare da quando lo fece Ivan Rodriguez nel 1991. L’altra stella dei Nationals Bryce Harper, riuscì ad ottenere gli stessi risultati a 19 anni e 236 giorni, 16 più di Soto. 

 

 

Frankie Russo

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0