Alex Minari è volato in Kansas

Nella foto Alex Minari con la nuova casacca dei Shockwave.
Nella foto Alex Minari con la nuova casacca dei Shockwave.

di Paolo Castagnini

Anche per l'anno scolastico 2017/2018 molti ragazzi e ragazze sono partiti per studiare e giocare negli Stati Uniti. Alcuni di loro si sono rivolti a Baseball On The Road per avere dei buoni consigli. E' il caso di Alexander Minari che oggi vi presentiamo. Alex è un atleta della Platform Poviglio Baseball e oltre che giocare nella sua categoria giovanile di appartenenza (anno 2000) è diventato giocatore importante nel roster della Serie B. Le sue statistiche infatti sono di tutto rispetto: 92 presenze alla battuta e una AVG di .348, 32 valide con 3 doppi 1 fuoricampo e 19 RBI. Con le sue 7 rubate e un solo colto rubando è uno dei migliori "ladri" della squadra. Sa scegliere la sua palla viste le 12 basi su ball ottenute. In difesa è un utility: gioca indifferentemente interno ed esterno e ha finito la stagione con 3 errori su 41 occasioni. Lo abbiamo intervistato per voi.

Allora Alex, raccontaci. Sei arrivato negli U.S. ! Dove sei precisamente?

Finalmente si, sono arrivato l'11 agosto.

Precisamente sono nella capitale dello stato del Kansas, Topeka

Com'è stata l'accoglienza della tua host family?

È stata troppo bella, mentre uscivo dal terminal a Kansas City vedo loro che bussano e urlano da dietro un vetro con un cartello "welcome, Alexandro". Tantissime emozioni nello stesso momento, indescrivibile!

 

Hai già iniziato a scuola? com'è il primo impatto?

Yes, l'ho iniziata il 15 agosto ed è davvero come la fanno vedere in tv! La mia scuola si chiama Topeka West High School e mi sto trovando molto bene

 

E con il baseball hai già visto la squadra della scuola?

Non ho ancora visto la squadra della mia scuola, dato qui di gioca in primavera, ma sono riuscito ad iscrivermi a una squadra che disputa un campionato autunnale di circa 10 partite (siamo già a 4 vinte su 4)

 

Nella tua zona c'è una famiglia che ospita un'altra giocatrice italiana, Elisa Prinic. L' hai già conosciuta?

Si si l'ho già conosciuta, io ed Elisa abbiamo la stessa coordinatrice locale, quindi ci incontriamo, assieme a tutti gli altri exchange students, per varie attività circa una volta al mese. Il 10 settembre andiamo a vedere i Royals!

 

 

Nella foto Alex Minari premiato come MVP al Torneo Primavera Under 18
Nella foto Alex Minari premiato come MVP al Torneo Primavera Under 18

 

Che cosa ti aspetti da questa esperienza?

Mi aspetto di tornare in italia ovviamente sapendo molto bene l'inglese ed essendo più autosufficiente, poi mi aspetto di migliorare ulteriormente nel baseball; sono venuto a sapere che la squadra della mia scuola pratica 2 allenamenti al giorno, uno alle 6 e mezza del mattino e uno dopo la scuola, dal lunedì al venerdì; spero appunto di migliorare.

 

Hai avuto una buona assistenza dall'Agenzia?

Diciamo di si, a volte non mi hanno dato proprio tutte le informazioni necessarie ma bastava che li chiamassi e si dimostravano subito disponibili ad aiutarmi.

 

I tuoi genitori ti hanno sostenuto in questa scelta? 

All'inizio ho dovuto insistere un pochino per convincerli, ma una volta convinti mi hanno sostenuto al 100%

 

Com'è stato lo stacco dalla famiglia? Difficile? 

Sinceramente per me non è stato molto difficile, perché ho realizzato cosa stavo facendo e che sarei stato via da casa 10 mesi quando ero sul volo Vienna-New York, e mi ero già staccato.

 

Ai tuoi compagni di squadra, alle amiche e amici che messaggio vuoi mandare?

Intanto alla mia squadra auguro ancora una volta buona fortuna per i play-off! voglio vederci in A, forza Poviglio!!!

Voglio dire a tutti quelli che mi conoscono che se sono ancora in tempo per fare l'esperienza che sto facendo io che la facciano, servirà per tutta la vita e non ci sarà un altra occasione del genere molto facilmente.

 

Grazie Alex! In bocca al lupo!

Ciao a tutti dal Kansas, crepi!

 

Alex

 

Chi fosse interessato all'anno scolastico 2018/2019 settembre è il momento di muoversi. Leggete la nostra pagina dedicata all'esperienza negli Stati Uniti e Canada

 

Qui sotto una panoramica del campo dove Alex gioca il campionato autunnale con i Shockwave

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Stefania (giovedì, 31 agosto 2017 20:46)

    Grazie Paolo per il bellissimo articolo che ha scritto riguarda Alexandro perché e veramente un bravo ragazzo responsabile in tutto quello che fa senza dubbi. Questa esperienza lontano da casa e una sua scelta e credo che sarà bellissima sia per lui come per tutti ragazzi che come lui hanno preso la valigia andando via per un lungo viaggio interessante che senz'altro cambierà la loro vita per sempre in un paese tutto nuovo ricco di tante cose che offrirà a questi stupendi ragazzi,insegnando a loro non solo la costituzione ma anche l onore di fare nuove amicizie con altri ragazzi perché non ce niente di più bello di vivere e sognare facendo quello che si desidera con tutto il cuore!!! In bocca al Lupo per questo meraviglioso anno Ragazzi...!!!

  • #2

    Paolo (venerdì, 01 settembre 2017 07:36)

    Grazie Stefania! Tutto merito di Alex!