Kevin "Chuck" Connors, dal diamante alle Red Rocks

Nella foto di sinistra Kevin “Chuck” Connors (al centro) come baseball player  a destra nei panni di Rifleman
Nella foto di sinistra Kevin “Chuck” Connors (al centro) come baseball player a destra nei panni di Rifleman

di Allegra Giuffredi 

Di recente sono stata negli Stati Uniti, dove oltre a San Francisco ho visitato anche il Gran Canyon, partendo da Phoenix in Arizona. Sulla strada per il Canyon ci siamo fermati in uno dei set western cinematografici naturali più importanti di sempre, ossia le Red Rocks. Che spettacolo! Queste rocce rosse, queste montagne che all’improvviso si stagliano nel panorama sabbioso sono davvero suggestive e molto, ma molto Western. Tra gli attori che hanno fatto la storia del genere Western c’è gente come John Wayne o il nostro Regista Sergio Leone, ma c’è anche un giocatore di baseball.

Ebbene si! C’è anche Kevin “Chuck” Connors (1921 – 1992), un prima base, che seppe fare di necessità, virtù e di una criticità, un’opportunità.

Connors,  infatti, per scarso rendimento, fu retrocesso, per dir così a giocare nelle Minors in quel di Los Angeles e quindi, già che c’era partecipò ad un casting per la MGM, ossia per la casa cinematografica del leone che ruggisce.

 

E gli andò bene! Connors, infatti fu preso per interpretare una piccola parte in un film con Spencer Tracy, intitolato “Pat and Mike”. Questa esperienza fu talmente soddisfacente per Connors, che questi abbandonò il baseball per restare ad Hollywood ove rimase nei restanti quarant’anni. 

Una scena del film "Pat and Mike" del 1952 - Gli attori da sx: Spencer Tracy,  Katherine Hepburn, Chuck Connors, Charles Bronson, e George Mathews
Una scena del film "Pat and Mike" del 1952 - Gli attori da sx: Spencer Tracy, Katherine Hepburn, Chuck Connors, Charles Bronson, e George Mathews

Era nata una stella! O meglio una stellina, che cominciò ad interpretare ruoli sia da buono che da cattivo, recitando con Doris Day, Gregory Peck, Charlton Heston ed anche con il grandissimo John Wayne, il re dei film Western.

 

E proprio in quel genere Connors si affermò nella Serie TV “The Rifleman”, comparendo in ben 168 episodi tra il 1958 e il 1963, ma non solo, perché partecipò anche alla serie TV “Sulle strade della California”, nei primi anni Settanta.

 

La filmografia di Connors comprende ben 50 film e 80 apparizioni in TV show e mini serie ed è comunque approdata in una hall of fame, vale a dire in quella degli attori, che hanno una vera e propria passeggiata della fama; nel 1984, infatti il nostro eroe è stato inserito nella "walk of fame".

 

Connors è stato anche un giocatore di basket, infatti dall’alto del suo metro e 96 ha vinto un Campionato NBL nel 1946 con i Boston Celtics.

 

Quando si dice una persona versatile e poliedrica, ma vediamo i numeri di Connors: media battuta .238, 18 RBI, 2 HR, .302 di slugger.

Medie non eccezionali, ma bene o male questo giocatore è stato un vero protagonista del suo tempo e della sua esistenza e in proposito deve aver vissuto proprio come gli pareva, traendo giovamento da ogni situazione ed occasione che la vita gli ha proposto.

 

Un bell’esempio: un uomo di sport, un uomo di baseball … quasi, quasi ci si potrebbe fare un film, che ne dite?

 

Allegra Giuffredi

 

 

Ecco qui sotto una classica scazzottata con Kevin “Chuck” Connors 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Fabio Mogini (giovedì, 24 agosto 2017 12:40)

    Interessante articolo, ignoravo il cimento di questo attore nel baseball, ma di film ed anche serie di telefim con lui ne ricordo parecchi, che sono poi quelli da Te citati, tutti girati negli anni 50>/60, ossia il periodo d'oro dei western quelli "veri".
    Complimenti
    Fabio