Home run

di Paolo Castagnini

Oggi vi presento HOME RUN un film uscito nel 2013 e passato un po in sordina. (2.861.000 dollari l'incasso totale negli Stati Uniti). L'asso del baseball, Cory Brand sa come sfidare le avversità sul campo ma non riesce a fare i conti con la sua vita alla deriva, a causa di un inquietante passato che fatica a dimenticare. Nella speranza di salvare carriera e reputazione dopo un esame antidroga rivelatosi positivo, Cory viene convinto dal suo agente a ritornare nella piccola città in cui è cresciuto per allenare una squadra di baseball giovanile e per trascorrere otto settimane in riabilitazione. Riscoprendo pian piano la gioia dello sport, liberandosi dal passato e ritrovando l'amore, Cory porterà a termine uno straordinario processo di trasformazione e redenzione.

Di questo film hanno parlato bene giocatori del calibro di  Mariano Rivera , Adam LaRoche, Andy Pettitte ,  Ben Zobrist , RA Dickey e altri ancora.

 

Boyd (il regista) utilizza l'ottimismo per raccontare l'atmosfera calda, accogliente e autentica delle piccole città americane, nonostante si affrontino problemi personali potenzialmente devastanti. "Home Run" utilizza l'aspetto religioso per il lavoro di riabilitazione del protagonista. Il film non è una sequenza di grandi azioni di baseball. Le scene più forti si svolgono nelle camere d'hotel, in una fattoria deserta o nelle sessioni di riabilitazione dove Brand e suoi tossicodipendenti aprono i loro cuori in cerca di ritrovare la strada. 

 

Ottimi i protagonisti con Scott Elrod (il Dr. Major Will Thorpe di Grey's Anatomy);  l'affascinante Dorian Brown  e il piccolo Charles Henry Dyson. 

 

Il film si trova in lingua italiana sia per acquisto che scaricato dai principali siti del settore.

 

Qui sotto il trailer

 

Buon fine settimana

 

Paolo Castagnini

 

Scrivi commento

Commenti: 0