La Postseason, cosa è successo: 18/10/2016

Nella foto Trevor Bauer (nydailynews.com)
Nella foto Trevor Bauer (nydailynews.com)

di Frankie Russo

Indians@Blue Jays:  Gara 3 non è certamente iniziata nel migliore dei modi per i Cleveland Indians, ma arrivare a un passo nel proseguimento del loro cammino può essere sintetizzato in due parole: Pianificazione e Preparazione. Fino ad ora tutto ha funzionato alla perfezione, e la vittoria per 4-2 contro i Blue Jays in Gara 3 dell’ALCS ha messo in mostra la massima espressione della pianificazione. 

Trevor Bauer è stato spostato alla posizione # 3 della rotazione a seguito di un infortunio al mignolo destro che ha richiesto 10 punti di sutura. Quindi Francona e il suo staff avranno trascorso molte ore per pianificare tutte le possibili ed immaginabili situazioni che si sarebbero potuto presentare. Quando Bauer, avendo affrontato 4 battitori con 21 lanci, è dovuto uscire con il dito sanguinante, Francona doveva trovare il modo per ottenere altre 25 eliminazioni, forzandolo a tirare fuori dal cilindro uno dei suoi piani. E lo ha fatto utilizzando 6 diversi rilievi, nessuno dei quali ha lanciato più di due riprese. Grazie alle prestazioni di Kluber e Tomlin, oltre a Miller e Allen, Francona non ha dovuto far ricorso agli altri rilievi, facilitando la decisione di utilizzarli presto nella gara. Otero (1,1), Manship (1,1), McAllister (1,0) and Shaw (1,2) hanno lanciato fino al settimo limitando l’attacco di Toronto a 7 valide e 2 punti.

 

Allen&Miller Terry Francona ancora una volta ha dimostrato perché è considerato uno dei migliori manager attualmente in circolazione, quando si è affidato ai due pezzi grossi del bullpen in modo del tutto non convenzionale rispetto al passato, utilizzando Cody Allen prima ed Andrew Miller poi. Questo significa essere avanti nelle strategie. Allen aveva ottenuto le due salvezze in Gara 1 e 2, ma oggi ha forse ottenuto le più importanti eliminazioni della gara entrando nel settimo con corridore in prima e nessun eliminato. Con una volata, uno strike out e una presa in tuffo di Coco Crisp su  linea battuta da Josh Donaldson si conclude l’inning. Allen ha continuato nell’ottavo ottenendo le prime due eliminazioni per poi consegnare la palla a Miller per le finali quattro, di cui tre per strike out.

Ancora una volta, ma con la partecipazione di tutti, il bullpen dei Cleveland Indians è stato dominante.

 

American League/National League  Francona non sarebbe stato mai in grado di applicare questa strategia se fosse nella National League. Cinque dei sei rilievi utilizzati sono stati sostituiti nel corso della ripresa. Nella NL, ad un certo punto bisogna pensare anche a quando toccherà al lanciatore entrare nel box di battuta. Ma nello stesso tempo va riconosciuto a Francona di non essersi mai preoccupato di far concludere l’inning a chi lo aveva iniziato. Ovviamente, quando i giocatori rispondono all’appello, ogni manager diventa un genio.

 

 

Preparazione Quando hai a disposizione un bullpen in cui tutti i rilevi sono in grado di entrare e affrontare qualsiasi situazione con successo, significa che alla base di tutto c’è un’ottima preparazione.

Nella foto Mike Napoli (Getty Images)
Nella foto Mike Napoli (Getty Images)

Leadership&Esperienza  Mike Napoli sembra fare sempre le scelte giuste trovandosi con le squadre giuste al momento giusto. Nel 2007, 2008 e 2009 era nei playoff con gli Angels; nel 2011 e 2012 con i Rangers; nel 2013 ha vinto le World Series con i Red Sox; e adesso è con gli Indians.

 

Senza dubbio la sua voce negli spogliatoi si fa sentire. Fino ad ora nella postseason Napoli era in crisi contro lanciatori destri battendo 0x25. Oggi è stata la sua giornata: un doppio con punto battuto a casa nel primo; un fuoricampo nel quarto; una base su ball, una base rubata, e una rubata ritardata con punto segnato nel sesto sono stati il suo bottino odierno.

 

John Gibbons Sfortuna loro, i Blue Jays non hanno un Miller nel bullpen, ma i numeri di Marcus Stroman erano tali da dover suonare da campanello d’allarme a Gibbons. Nella Regular Season le sue statistiche peggiorano andando avanti nella gara. Affrontando il lineup la prima volta i numeri sono: 275/321/346, 1 HR: la seconda volta 225/289/341, 5 HR; la terza volta: 284/321/525, 14 HR.

 

Ancora più allarmante è come sta andando la serie ed il risultato in parità al momento. L’esitazione di Gibbons a voler sostituire Stroman, affidandosi forse più al suo istinto che alle statistiche, e dovendo affrontare i numeri 2-3-4 del lineup, gli ha probabilmente compromesso la partita. I risultati? Un fuoricampo di Kipnis, uno strike out a Lindor, base su ball a Napoli che avanza su lancio pazzo e segna il punto del 4-2 su valida di Ramirez.

Gara finita!

 

Adesso, con gli Indians che conducono la serie 3-0 al meglio di sette, le statistiche indicano che 34 volte su 35 la squadra con tale vantaggio ha passato il turno.

 

Stasera, con inizio alle 22:00 ci sarà Gara 4, mentre a seguire alle ore 2:00 avrà inizio Gara 3 della NLCS a Los Angeles.

 

Frankie Russo

 

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Vorrei partecipare a Torneo!

I siti specializzati

La gang degli Atomics

Le società

Dalla scuola al campo

L'Archivista del baseball e del softball

Cerco offro giocatori

Foto da artofbaseball.net
Foto da artofbaseball.net

Sei un atleta e vuoi far conoscere le tue caratteristiche? Mandaci il tuo Curriculum. Sei un Dirigente che cerca un Giocatore/Giocatrice? Vai alla pagina Cerco Offro Giocatori

La Bacheca dei Tecnici

Foto da artofbaseball.net
Foto da artofbaseball.net

Sei un Tecnico e vuoi far conoscere le tue caratteristiche? Mandaci il tuo Curriculum. Sei un Dirigente che cerca un Allenatore e non sai come fare? Vai alla Bacheca dei Tecnici

Studio e sport in USA

Sei interessato/a ad un anno di studio negli Stati Uniti magari praticando il tuo sport preferito? Scrivici! ti possiamo consigliare

Vuoi un sito come Baseball Road?

Ti piacerebbe avere un sito come Baseball On The Road? costruirtelo da solo con pochi passaggi? Non hai pratica di siti internet? Hai già un sito, ma non ti soddisfa? Leggi