Jennie Finch manager dei Bridgeport Bluefish

Foto di (ELAINE THOMPSON/ASSOCIATED PRESS)
Foto di (ELAINE THOMPSON/ASSOCIATED PRESS)

di Paolo Castagnini

Libera traduzione dal sito Daily News

Il talento di Jennie Finch è fuori discussione e quindi non c'è nulla di così insolito che la grande Jennie dopo la sua esperienza come lanciatrice diventi una manager. Quello che però è veramente insolito è che la squadra sia di baseball professionale. Infatti è la prima volta che una squadra di baseball di professionisti uomini si affida a una donna come manager.

Jennie Finch quindi è in procinto di fare la storia.

La leggenda del softball inizierà domenica prossima a gestire i Bluefish di Bridgeport, squadra impegnata nella Atlantic League, una lega indipendente che gioca nella zona di New York.

 

Foto di (PAUL A. HEBERT/PAUL A. HEBERT/INVISION/AP)
Foto di (PAUL A. HEBERT/PAUL A. HEBERT/INVISION/AP)

Finch ha giocato nella 1^ Divison softball per l'Università di Arizona Wildcats dal 1999 al 2002 - tra cui una finale nazionale nel 2001 - poi ha vinto l'oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e argento a Pechino nel 2008.

 

Ha poi giocato cinque stagioni per le Chicago Bantits della National Pro Fastpitch League 2005-2007 e 2009-2010.

 

"Siamo davvero entusiasti di avere Jennie a gestire la squadra", ha detto il General Manager dei Bluefish Jamie Toole  "Lei è un'atleta incredibile e una persona meravigliosa, e speriamo che i nostri fan siano felici nel vederla con la divisa dei Bluefish"

 

Jennie Finch  farà il suo debutto Domenica 29 Maggio.

 

Prima di lei Justine Segal fu coach di prima base dei Broxton Rox nel 2009 e divenne poi famosa per aver lanciato durante il batting practice per gli Indians nel 2011 e per due settimane fu allenatore all'Instructional league nel 2015.

 

Anche Jessica Mendoza, che giocò con Finch alle Olimpiadi '08, ha a che fare con il baseball professionale essendo commentatrice di ESPN  e Amanda Hopkins è uno scout a tempo pieno per i Seattle Mariners.

 

Domenica prossima quindi Jennie alle 13.12 scenderà in campo come prima manager donna della storia. I biglietti sono in vendita a 12 dollari e con 45 dollari si può posare per una foto con lei e avere un suo autografo.

 

La sensazione è che domenica per i Bluefish sarà comunque una grande giornata di pubblico e di interesse.

 

Paolo Castagnini

 

Scrivi commento

Commenti: 0