Un progetto per portare in Italia la cultura del baseball

Nella foto Jackie Robinson
Nella foto Jackie Robinson

di Paolo Castagnini

Quante volte avremmo voluto acquistare un testo sui fondamentali o sulla storia del baseball e ci siamo fermati davanti alla difficoltà della lingua inglese?

Testi che tutti noi consideriamo sacri, ma quanta difficoltà nel leggere, tradurre e capire.

Marco Borrone, ha avuto un’idea e l’ha trasformata in progetto.

Potremo un giorno acquistare in libreria un manuale tecnico  o un libro sui segreti di grandi campioni del passato? Per ora basta un euro. Magari se saremo tanti il progetto si potrebbe attuare in tempi brevi. Troverete alla fine di questo articolo il link alla pagina del progetto.

Abbiamo comunque pensato di intervistare Marco per capire che cosa lo ha spinto per iniziare questa avventura ed  ecco le sue risposte

Ciao Marco, allora presentati, racconta la tua idea

Sono un traduttore freelance e ho avuto questa pazza idea di realizzare un progetto per promuovere la cultura del baseball qui da noi.


E’ una buona idea. Anche noi di Baseball On The Road stiamo cercando di fare proprio questo. Vuoi provare a spiegare meglio il tuo progetto?

Come scrivo nel testo, penso che solo attraverso la costruzione e la condivisione di un accattivante immaginario si possano avvicinare nuove persone a questo mondo e abbandonare il complesso da sport minore che ci perseguita.


Per avviare il progetto però come sempre c’è bisogno di fondi

Non chiedo grosse cifre, sarebbe ingiusto dato che al momento sto vendendo solo un sogno: un euro per certificare l’appoggio e interesse di ognuno. In un periodo di crisi, avere almeno un migliaio di persone che si dimostrano potenzialmente attratte da una serie di pubblicazioni destinate a protrarsi nel tempo, potrebbe fare decisamente gola ad alcune case editrici, e convincerle ad investire nel progetto.


Quindi è questo il primo step. Convincere una casa editrice ad investire, contando in un gruppo consistente di potenziali acquirenti di testi tradotti in Italiano

È importante cominciare a raccogliere le prime donazioni: vedere che siamo ancora fermi non incoraggia i più scettici ad investire in questa operazione, facendola sembrare velleitaria. Per questo è fondamentale che lo zoccolo duro di appassionati dia il «buon esempio», altrimenti non riusciremo a portarci nessuno dietro.

Se ognuno mettesse il suo euro, potremmo fare qualcosa di bello per far crescere tutti insieme il movimento.


Complimenti Marco per l’idea, io l’euro l’ho versato. Spero lo facciano anche tutti gli appassionati del baseball e del softball.


Grazie Paolo!


Ecco il link per leggere il Progetto


 

Scrivi commento

Commenti: 0