________________________________ L'approccio mentale del lanciatore

di Frankie Russo

Traduzione dall'articolo su  Insidepitching dal titolo: Teaching the Mental Game

By Jon Dudycha – Colorado Christian College

Cosa vogliamo veramente individuare quando andiamo alla ricerca di un lanciatore per rafforzare il nostro roster? Questa è una domanda che tutti noi coach ci dobbiamo porre quando ci mettiamo a tavolino con carta e penna in mano. L’aspetto mentale del lanciatore va individuato già dalle giovanili (allievi, cadetti, ndr) cercando di individuare il carattere e la famiglia di provenienza. Io sono il pitching coach a Augsburg, iscritto alla lll divisione NCAA college. Le nostre finanze non ci permettono di ingaggiare talenti  primari, quindi andiamo alla ricerca di giocatori che si sforzino più degli altri per raggiungere il loro obiettivo.  

Quando osservo un lanciatore del liceo demoralizzato per una partita ormai persa per molti punti a causa di una chiamata sbagliata o per errori commessi dalla difesa, mi viene da sorridere. Non resto indifferente alla sua reazione, specialmente se è uno che mi ha impressionato; penso semplicemente che insieme dovremo lavorare sul suo approccio mentale prima che possa lanciare a livello di college.


Esordienti contro i Senior

La prima cosa da fare con un esordiente è fargli acquisire la mentalità di un senior, e lo faccio dicendo soltanto la verità. A cominciare dalla preparazione di autunno tutti avranno le stesse opportunità di giocare ad inizio stagione, sia che essi siano esordienti, sia che essi siano senior provenienti da altri college. Voglio semplicemente mettere in campo sempre i giocatori più preparati, sia mentalmente che fisicamente. Chiedo ai miei ragazzi di fare una lista dei loro obiettivi e cosa intendono fare per raggiungere il loro scopo.  Io stesso compilo un elenco degli obiettivi e la porto sempre con me; dico ai ragazzi di fare lo stesso. O almeno di tenerli sempre in mente e non dimenticarli mai quando mettono il piede sulla pedana.


Allenamento contro Mentalità Partita

Inizio tutti gli allenamenti con l’obiettivo di migliorare la squadra ogni volta. Voglio che i miei ragazzi tengono presente sempre i loro obiettivi, anche quando hanno problemi di controllo o stanno lavorando sulla meccanica. Ognuno deve sapere su cosa deve lavorare quel giorno prima di iniziare l’allenamento. Voglio che lo sappia perché lo aiuta a raggiungere il suo obiettivo e così facendo avrà ottenuto la sua vittoria quotidiana. Questo modo di pensare è di grande aiuto quando poi si trova in simili situazioni in partita. Quando riesci a raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato in allenamento,  se riesci a migliorare ogni volta, allora verrà naturale acquisire la stessa mentalità in partita quando lo scopo è di vincere. Avrai già acquisito una mentalità vincente.


Il Potere della Preghiera      

Invito i miei lanciatori a pregare prima di ogni partita. Il potere della preghiera funziona in ogni azione della nostra vita, ma specialmente nello sport. Cercati uno scopo per quello che devi fare. Per esempio, chiedete al Signore di allontanare dalla vostra mente ogni pensiero negativo. Pensate sempre positivo e non ci sarà spazio per pensieri di fallire o di perdere. Una volta che comprenderai il potere della preghiera sarai sempre un competitore, sia sul campo che nella vita.


Preparazione

Preparare la mente prima di ogni incontro è l’ingrediente principale per un’attitudine vincente. Alcuni giocatori si concentrano con la musica, altri preferiscono stare in silenzio. Ognuno è diverso dall’altro e ha metodi diversi per concentrarsi prima della partita. Visualizzare mentalmente ciò che andrai a fare è un altro modo per trovare la giusta concentrazione. Se si vede cosa si sta facendo, può essere di grande aiuto. Nel baseball esistono tante superstizioni. Per esempio mangiare sempre le stesse cose prima della partita o saltare oltre la linea quando si entra in campo. Qualunque possa essere la vostra stranezza, vi aiuterà a rimanere concentrati e terrà la vostra attenzione su ciò che andrete a fare.


Lascia tutto sul Campo

L’ultimo punto fondamentale e probabilmente il più difficile, è lasciare tutto sul campo. In queste situazioni i lanciatori sono i migliori nemici di se stessi. Ci sono lanciatori che temono che una cattiva prestazione possa ripetersi. Lanciare, come nella vita, è fatto di errori. L'importante è cosa si fa per correggerli. Lanciatori, specialmente i più giovani, devono capire con non possono eliminare tutti gli avversari da soli; concederanno delle valide e perderanno delle partite. Lanciare è umiliante, e prima lo riesci a comprendere, prima riuscirai a ottenere più vittorie. Non dico che non devi essere deluso se perdi una partita importante o hai lanciato male, ma non puoi portarti dietro questi pensieri quando salirai sul monte la prossima volta. Ancora più importante, a me piace scherzare con i miei giocatori e delle volte anche metterli in imbarazzo. D’altronde, se non possiamo ridere di noi stessi, non potremo avere successo nel lasciare alle spalle le negatività.

 

 

In generale, insegnare l’approccio mentale è complesso e può essere insegnato con varie metodologie. Le idee che ho menzionato sono solo alcune tecniche che fino ad ora hanno funzionato per me. I miei lanciatori lavorano duro ogni giorno per migliorare il loro aspetto mentale. Vi assicuro che esistono differenti metodi che funzionano per altri coach, ma questo è il modo con cui lavoro io.

 

N.d.r  Qui sotto ciò che c'è scritto in una tabella affissa negli spogliatoi dei giocatori delle minors a Lakeland, e che si riferisce all'approccio dei lanciatori

 

PITCHERS  APPROACH

 

(L’APPROCCIO DEL LANCIATORE)

 

 

  • Less hits than innings (Concedere meno valide che inning lanciati)

 

  • Twice as many Ks to BBs (K devono essere il doppio rispetto a BB)

 

  • Throw 70% strikes (70% dei lanci devono essere strike)

 

  • Leadoff batters for outs (Eliminare i primi battitori)

 

  • 0 runs from bottom of line up (Concedere 0 punti alla parte bassa del lineup)

 

  • Control the attack in your delivery, but attack always (physically and mentally) (Controllare l’aggressività del lancio, ma sii sempre aggressivo (fisicamente e mentalmente)

 

  • When in doubt, throw at batters hands (Quando in dubbio, lanciare alle mani del battitore)

 

  • Never lose your imagination and edge (Mai abbandonare la fantasia e l’incisività)

 

  • Pitch to your strength (Usare i tuoi punti di forza)

 

  • Learn to read a swing, every batter has a hole or two in his swing (Impara a leggere una sventolata, ogni battitore ha i suoi difetti)

 

  • Pitch to what you see, not to what you think (Lancia per ciò che vedi, non a quello che pensi)

 

  • Hitters are like dogs: they can smell when you are afraid. If you are not the hunter, then you are the hunted (Battitori sono come cani, intuiscono quando hai paura. Se non sei il cacciatore, diventi preda)

 

  • Pitching is 90% of the defence (Il lanciatore rappresenta il 90% della difesa)

 

  • Most important pitch: 1st pitch; Most critical pitch: 1-1 (Lancio più importante: 1° lancio; Lancio più critico: 1-1)

 

 

By Mike Maroth:

As a player, you're looking to perform on the field. As a coach, you're looking to help them make improvements.

 

 

Scritto da Mike Maroth (pitching coach AAA Detroit Tigers):

Come giocatore guardi al risultato della tua prestazione, come coach osservi i loro miglioramenti. 

 

Scrivi commento

Commenti: 0