________________________________ Fatti & Misfatti - N° 17

di Frankie Russo

Billiy Hatcher fu l'unico giocatore a battere .750 nelle World Series. Hatcher ha iscritto il suo nome nel libro dei primati con una prestazione superlativa nelle World Series del 1990, guidando I Cincinnati Reds a vincere a zero contro gli Oakland A’s. Con nove valide, di cui quattro doppi e un triplo in 12 turni alla battuta, realizzò una MB di 750 superando quella precedentemente detenuto da Babe Ruth dal 1928.

Bill Holbert: Unico giocatore con più di 2.300 turni alla battuta senza realizzare un fuori campo. Holbert giocò dal 1876 al 1888 con sei diverse squadre prettamente come ricevitore. Giocò 623 partite con 2.355 turni alla battuta senza un fuori campo. Realizzò solo sette tripli con una MB di 208 e 232 di media bombardiere.

Ed Irvin: Unico giocatore a realizzare due tripli nella sua unica partita giocata nelle majors. Irvin fu uno delle tante riserve dei Detroit Tigers a sostituire i titolari il 18 maggio 1912 quando la squadra scioperò per contestare la sospensione, decisa dalla Lega, di Ty Cobb, reo di aver colpito con un pugno un tifoso a New York. Contro i Philadelphia Athelitics Irvin realizzò due tripli con due turni alla battuta e una media in carriera di 667. I Tigers persero 24-2.

 

Larry Jaster: Unico lanciatore a vincere 5 gare consecutive senza concedere punti contro la stessa squadra nella stressa stagione. Il dominio di Jaster sui Los Angeles Dodgers nel 1966 è uni dei più strani record nel libro dei primati. Giocando per i St Loius Cardinals vinse 5 partite consecutive a zero contro i Dodgers. E furono anche le sue uniche vittorie in quella stagione senza concedere punti, stabilì un record stagionale e furono le prime cinque della sua carriera. Jaster giocò ancora per cinque anni nelle majors e riuscì a vincere a zero solo altre due volte.

Carl Hubbell: Unico lanciatore a vincere 24 decisioni consecutive. Hubbell vinse 24 partite consecutive in due stagioni, i primi 8 nel 1937 e gli ultimi 16 nel 1938. Terminò la carriera nel 1943 con un record di 253-154 e fu eletto nella Hall of Fame nel 1947. Detiene anche il record di longevità dopo l’elezione essendo sopravvissuto 40 anni dopo la sua elezione.

 

 

Diffondi le storie e curiosità dei Campioni del passato. Diffondi il baseball!

Scrivi commento

Commenti: 0