________________________________ Fatti & Misfatti - N° 12

di Frankie Russo

Fred Gladding: Unico battitore con almeno 50 presenze alla battuta ed una media sotto 020. Gladding aveva un record di 48-34 e 109 salvezze giocando per i Detroit Tigers e Houston Astros dal 1961 al 1973, ma con la mazza era una frana. L’unica valida in 63 turni alla battuta fu realizzata il 30 luglio 1969 contro Ron Taylor dei New York Mets nel nono inning nel corso del quale Houston segnò 11 punti divenendo una della cinque formazioni nella storia a battere due grand slam in un solo inning.

Ray Grimes: Unico giocatore a battere punti a casa in 15 partite consecutive. Tra tutti i grandi battitori della storia del baseball, il primato di almeno un punto battuto a casa in consecutive gare appartiene al semisconosciuto Ray Grimes. Giocando per i Chicago Cubs nel 1922 Grimes batté a casa 27 punti in 17 gare tra il 27 giugno e 23 luglio. Complessivamente in quella stagione, giocò 138 partite con una media di 354 e 99 PBC.

Dwight Gooden lanciatore dei Mets
Dwight Gooden lanciatore dei Mets

 

Dwight Gooden: Unico giocatore a guidare una classifica delle statistiche all’età di 19 anni, 10 mesi e 14 giorni. Gooden è il più giovane lanciatore a guidare la National League in kappa, record conseguito nel 1984 come debuttante con i Mets. A fine stagione aveva realizzato 276 kappa in 218 inning. Gooden è anche il più giovane giocatore a guidare anche la classifica di PGL, di vittorie, partite complete e inning lanciati, risultati conseguiti nel 1985 all’età di 20 anni.

Gary Gaetti dei Twins
Gary Gaetti dei Twins

 

Gary Gaetti: Unico giocatore a dare inizio a due tripli giochi nella stessa gara. Il 17 luglio 1990, i Minnesota Twins, giocando contro i Boston Red Sox al Fenway Park, divenne l’unica squadra nella storia della major league a eseguire due tripli giochi in una unica gara. Il terza base Gaetti diede inizio a tutti e due. Con corridori in prima e seconda, entrambe le volte raccolse delle rotolanti, toccò la terza e tirò al seconda base Al Newman che a sua volta tirò al prima base Kent Hrbek. I battitori furono Tom Brunansky nel quarto inning e Jody Reed nell’ottavo. I Red Sox vinsero comunque 1-0.

Scrivi commento

Commenti: 0