________________________________ Colosseo, Baseball e Obama

di Paolo Castagnini

Tutti ricordano la recente visita al Colosseo da parte di Obama. In quel giorno la parola "Baseball" è stata la più letta, scritta e raccontata dai media nazionali, rispetto ad ogni altra. Oggi mi è capitato di "inciampare" su un blog di una ragazza che si fa chiamare Theselbmann. Sono rimasto colpito da come questa ragazza vive e racconta la famosa frase di Obama: "E' più grande di un campo da baseball"

 

Ebbene Theselbmann si presenta così: 

Una volta ero sportiva e volevo fare la rockstar. Avevo i capelli come la migliore Annie Lennox degli anni d’oro, bevevo birra, avevo una borsa a tracolla con un’enorme bandiera britannica e parlavo sboccata.

Ero molto giovane.

 

Ora non faccio più sport e mi sono rassegnata all’idea che non sarò mai una rockstar. La mia bella borsa è stata talmente criticata che l’ho riposta in un armadio. Ho i capelli da brava ragazza. La birra mi sta pesante. 

Ancora un po’ e non sarò nemmeno più così giovane. 

Cerco almeno di rimanere sboccata come una volta.

 

Theselbmann l'evento lo descrive così: Obama si è guardato intorno e ha detto: è più grande di un campo da baseball.  Apriti cielo! Agli italiani bigotti toccagli la tradizione e sei il nemico numero uno. Ma mr. Obama ci ha reso una cortesia insperata, amici. Ha preso le macerie usurate della nostra pomposità e le ha colorate con i pastelli di un gusto pop che il Colosseo non ha mai avuto.

Questa è solo una parte, ma vi invito a leggere tutto il suo post

 

Qui la pagina di Theselbmann dedicata all'evento

 

Scrivi commento

Commenti: 0