________________________________ Fatti & Misfatti - N° 11

di Frankie Russo

Billy Goodman fu l'unico giocatore di riserva a vincere il titolo di miglior battitore. Goodman vinse il titolo di miglior battitore dell’American League nel 1950 con una media di 354 giocando per i Boston Red Sox, di cui 45 gare disputate come esterno, 27 in terza base, 21 in prima, 5 in seconda e 1 come interbase. Ad eccezione di alcune partite iniziate al posto del terza base Johnny Pesky, Goodman rimase una riserva fin quando Ted Williams si infortunò nella All Star Game. Così, nell’assenza di Williams, Goodman divenne il regolare esterno sinistro e raggiunse il numero sufficiente di presenze alla battuta per concorrere per il titolo.

Alexander Gardner: Unico ricevitore con 12 palle mancate in un singola partita. Gardner ha giocato una sola partita nella major league eppure è riuscito a stabilire un record ancora imbattuto, e forse non lo sarà mai, di 12 palle mancate in una gara. Era il 10 maggio 1884 quando giocava con Washington nell’American Association e New York vinse con il punteggio di 11-3.

Nella foto Lou Gehrig
Nella foto Lou Gehrig

Lou Gehrig: Unico giocatore a battere 14 fuori campo contro la stessa squadra in una unica stagione. Gehrig realizzò 49 fuori campo, numero massimo stagionale, nel 1936 e 14 furono battuti contro i Cleveland Indians di cui 6 in 11 gare allo Yankee Stadium e 8 in 12 gare a Cleveland. Gli Yankees vinsero 16 partite, persero 6 e un pareggio in quell’anno contro gli Indians.

 

Bill George: Unico lanciatore ad aver concesso 13 o più basi su ball in una partita per ben tre volte. George concesse 13 basi su ball in una sola partita per tre volte, e tutto accadde nel giro di 29 giorni. Nessun altro lanciatore nella storia ne aveva concessi tanti per più di una volta. Successe nel 1887 quando la distanza monte/casa base era di mt 15,24 e occorrevano 5 ball per concedere una base. L’introduzione dei quattro ball avvenne nel 1889 e la pedana del lanciatore fu spostata a mt 18,40 nel 1893. Giocando per i New York Giants, George concesse 13 basi su ball il 15 maggio contro Indianapolis, 16 il 30 maggio contro Chicago e 13 il 15 giugno di nuovo contro Indianapolis.

Nella foto Bob Groom (Foto  George Burke)
Nella foto Bob Groom (Foto George Burke)

Bob Groom: Unico lanciatore a lanciare 11 inning senza concedere una valida. Lanciando per i St. Louis Browns contro i Chicago White Sox il 6 maggio 1917, Groom entrò a lanciare gli ultimi due inning di un doppio incontro e non concesse valide. Groom poi iniziò la seconda partita e lanciò una gara completa di nove inning senza valide vincendo per 3-0. Anche se presto nella stagione, fu già il sesto no-hitter lanciato nelle majors nel 1917.

 

Peaches Graham: Unico lanciatore ad essere stato vittima di un no-hitter la sola volta che ha lanciato. Graham ha giocato sette anni nelle majors prettamente come ricevitore, ma in più occasioni ha ricoperto tutti i ruoli. L’unica volta che fece il partente, fu il 18 settembre 1903 con i Chicago Cubs, e il lanciatore avversario Chick Fraser dei Philadelphia Phillies lanciò un no-hitter vincendo per 10-0.

 

 

 

 

Condividi la storia del baseball, clicca sul bottone del tuo social network

 

Scrivi commento

Commenti: 0