________________________________ Fatti & Misfatti N° 9

Nella foto Roberto Clemente
Nella foto Roberto Clemente

di Frankie Russo

 

Roberto Clemente – Unico giocatore a terminare la carriera con esattamente 3.000 valide. Clemente divenne l’11° giocatore a raggiungere lo storico numero di 3.000 valide, risultato ottenuto il 30 settembre 1972 battendo un doppio contro Jon Matlack dei NY Mets.

La “stella” di Pittsburgh non ebbe mai l’opportunità di battere un’altra valida perché il 31 dicembre di quell’anno perse la vita in un incidente aereo avvenuto nelle acque del suo Paese natale, Puerto Rico, mentre era intento a portare viveri alle vittime del terremoto in Nicaragua.

Ed Cartwright – Primo giocatore della major league ad aver battuto sette punti a casa in un inning. Giocando prima base per St. Louis nella American Association contro Philadelphia il 23 settembre 1890, Cartwright riuscì a battere sette punti a casa con un fuori campo da tre e un “grand slam” nel terzo inning. Con St. Louis in vantaggio 21-2 al settimo, la partita fu sospesa per l’oscurità.

Nella foto Max Bishop
Nella foto Max Bishop

Max Bishop – Unico giocatore a conquistare otto basi su ball in un doppio incontro. Bishop conquistò otto basi su ball in doppi incontri due volte durante la sua carriera. Giocando seconda base per i Philadelphia Athletics, Bishop conquistò otto basi su ball il 21 maggio 1930 nelle due vittorie per 15-7 e 4-1 contro i New York Yankees, nonostante i tre fuori campo di Babe Ruth in gara uno. L’8 luglio 1934, giocando per i Red Sox, conquistò ancora otto basi su ball nella doppia vittoria 7-4 e 7-2 contro gli Athletics. Cinque volte in carriera Bishop ebbe più basi su ball che valide battute, e una media di 3,9 basi su ball per turni alla battuta, seconda migliore media dopo Ted Williams.

Bob Caruthers – Unico lanciatore con una percentuale di vittorie oltre 690. Caruthers lanciò pere St. Loius e Brooklyn sia nell’American Association che nella National League tra il 1884 e 1892 conseguendo 218 vittorie e 97 sconfitte. La media di 692 rimane ancora la migliore in rapporto a chi ha vinto più di 200 partite. E pensare che lanciatore non era nemmeno il suo ruolo primario. Caruthers disputò 366 gare come esterno, 340 come lanciatore, 13 in prima e 9 in seconda. Media battuta a fine carriera fu 282.

Nella foto Frank Chance
Nella foto Frank Chance

Frank Chance – Primo manager a vincere 116 partite in una stagione. I Chicago Cubs di Chance finirono il campionato 116-35, di cui 55 vittorie nelle ultime 65 partite. Nelle World Series incontrarono i rivali cittadini White Sox conosciuti anche come le “Meraviglie senza battute” perché la MB di squadra era 230. Nell’unica stracittadina delle World Series tra le due squadre di Chicago, i White Sox surclassarono i Cubs 4-2. Nei successivi due anni l’allenatore/giocatore Chance tornò a disputare le World Series con i Cubs conquistando il titolo entrambe le volte contro I Detroit Tigers. Il 1907 e 1908 rappresentano gli unici anni in cui i Cubs hanno conquistato il titolo mondiale.

 

Condividi la cultura del baseball!

Scrivi commento

Commenti: 0