________________________________ Federico Castagnini pronto per lo spring training

Federico Castagnini in battuta durante la sua stagione 2013 con gli Aberdeen Ironbirds
Federico Castagnini in battuta durante la sua stagione 2013 con gli Aberdeen Ironbirds

di Paolo Castagnini

E’ giunto mercoledì a Sarasota (Florida), sede di Spring Training degli Orioles di Baltimore, Federico Castagnini. In realtà l’appuntamento di tutti i giocatori Orioles di Minor League è per martedì prossimo 4 Marzo, ma Federico ha preferito presentarsi con un buon anticipo anche per climatizzarsi alle nuove temperature. La sua stagione di preparazione invernale infatti si è svolta a Omaha, nel Nebraska che in alcuni periodi ha raggiunto i -27 gradi centigradi. Come ogni atleta professionista, la preparazione invernale è lasciata ai singoli atleti e Federico ha preferito ritornare presso la sua ex University dove ha trovato ospitalità per quanto riguarda palestra e istruttori. Come da noi pubblicato nel sito, c’è stata per lui anche una pausa italiana durante le vacanze Natalizie che sono servite, oltre per ritrovarsi in famiglia, anche per tarare il suo programma atletico con Gianni Natale, preparatore della Nazionale Italiana

Federico era stato anche contattato dal Manager della Nazionale Marco Mazzieri e doveva far parte dei convocati allo spring training di Vero Beach con gli altri azzurri, ma la notizia dell’accoglimento della sua domanda di proseguire a settembre 2014 con gli ultimi semestri di studio presso la Creighton University, impediva una sua  presenza in caso di convocazione agli Europei. Quindi in accordo con Mazzieri la scelta di rinunciare anche se a malincuore alla preparazione con gli altri azzurri.

 

Federico Castagnini era stato scelto al Draft 2013 al 30° round dai Baltimore Orioles su segnalazione degli scout Mauro Mazzotti e Ernie Jacobs ed era stato inviato alla short season Penn League classificata come –A nell’affiliata Orioles Aberdeen Ironbirds, praticamente la sede di Cal Ripken.

Il suo inizio però non è stato fortunato. Bloccato per un mese senza poter giocare a causa del suo visto da studente che doveva essere trasformato in visto di lavoro.

 

Inizio in salita per lui con la squadra già fatta e collaudata e con le difficoltà di inserimento. Dopo il mese di Luglio passato a giocare solamente in alcune partite, si è messo in luce nel mese di Agosto giocando praticamente sempre. Ottime le sue prestazioni difensive in seconda e terza base, ma sicuramente da migliorare la battuta. 

Quest’anno al contrario è pronto alla sfida con i compagni. Un mese di Marzo importante per essere assegnati ad una delle squadre affiliate.

 

Oggi giovedì 27 Febbraio la giornata è dedicata alla visita medica e come si vede dalla foto sotto, l’organizzazione Orioles sempre impeccabile, ha già preparato nel suo armadietto la nuova casacca con il numero 77

 

In bocca al lupo a Federico Castagnini che quest’anno seguiremo con maggiore regolarità qui su Baseball On The Road prima di tutto per rapporto di parentelaJ e poi perché ci piace raccontare l’Italian Dream, il Sogno Italianoche può essere quello di tanti altri ragazzi come lui.

 

Se ti è piaciuto questo articolo, perché non lo condividi? J

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    GIOVANNI (venerdì, 28 febbraio 2014 15:50)

    CHE FIGO LA CASACCA UFFICIALE DEGLI ORIOLES!!!!!
    77 LE GAMBE DELLE DONNE!
    DAGHENEEEEE!