________________________________ Buon Natale! da Baseball On The Road

Eccoci, siamo arrivati alla fine di un altro anno. Tutti con i nostri problemi e con le nostre speranze. Natale però per noi Cristiani è l'annuncio della nascita di Gesù e secondo le tradizioni Gesù si ricorda con il Presepe. Nelle nostre famiglie costruire il Presepe è sempre stato un momento di grande unione ed intimità. Prima il tavolo, poi il cielo, le montagne, le luci, il muschio ed infine le statuine.

Gesù veniva posizionato nella notte di Natale.

Quest'anno il nostro Presepe è un po' diverso. Una vecchia macchina da cucire Singer che rappresenta il lavoro, quello che non c'è; quello dello sfruttamento, dei morti sul lavoro; quello degli imprenditori che si tolgono la vita; quello degli esodati e dei licenziatiUn bambino Gesù che con la Mamma e il Papà rappresentano una famiglia che ha bisogno di una casa, di un'ospitalità. Potrebbe essere una famiglia di immigrati sbarcati a Lampedusa o una fila di tende sul Campo di Messina.

Si, è difficile pensare al lavoro per chi arriva con le carrette del mare, quando il lavoro manca ai nostri giovani; è difficile pensare ad una casa, quando la casa manca anche a noi. Vogliamo però sperare che, in questi giorni che ci avvicinano al Natale, riusciamo ad essere ancora più solidali.

Se Gesù con la sua Mamma e il suo Papà si presentasse un giorno al nostro campo forse sarebbe ospitato in uno spogliatoio o nell'infermeria.

Così abbiamo costruito il nostro Presepe, pensando a Gesù che arriva durante una partita; il campo è illuminato e i giocatori sono in campo. Il baseball/softball è la nostra passione che ci fa sopportare i momenti difficili. Il Presepe rappresenta la Natività e quindi la Speranza, sullo sfondo la Singer ora ferma, che non cuce più, ma la voglia di ricominciare è tanta e cosa c'è di più bello per noi di una partita di baseball/softball per ricominciare?

 

Auguri di Buon Natale dalla Famiglia di Baseball On The Road

 

Se ti fa piacere condividi questi Auguri con chi vuoi

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Christian (lunedì, 23 dicembre 2013 11:28)

    E' bellissimo, complimenti per l'idea e per la realizzazione. Auguri e grazie per gli articoli sempre molto interessanti.

  • #2

    franco ludovisi (lunedì, 23 dicembre 2013 16:37)

    In quel Presepe vedo tante cose belle.
    I miei primi Natali coscienti li ho passati in rifugi antiaerei sotto le bombe dei "liberatori": li ho perdonati perchè dopo ci hanno dato anche le arance e le palle da baseball.
    Certo non è un buon momento, ma almeno noi vecchiacci ne abbiamo passati di peggio. Ed anche il nostro sport.

  • #3

    Francesco (lunedì, 23 dicembre 2013 17:59)

    Bellissimo!!!

  • #4

    Luigi (lunedì, 23 dicembre 2013 19:04)

    Veramente bello con motivazioni troppo reali. Tanti Auguri a Tutti

  • #5

    Chiara (lunedì, 23 dicembre 2013 20:59)

    Che bella idea, che pensieri sentiti, si vede proprio che ci avete messo il cuore (come in tutto quello che fate).
    Auguri!