________________________________ Quanto è importante la palla nel baseball?

Foto da NCAA.com
Foto da NCAA.com

di Paolo Castagnini

Quanto sono importanti gli attrezzi che si usano negli Sport?

Se pensiamo all'evoluzione dei materiali negli ultimi anni c'è di che stupirci. Il tennis ha praticamente sostituito le racchette di legno con materiali leggerissimi al carbonio. Così pure gli sci che sono ben diversi da quelli che usavano i nostri padri o i nostri nonni.

E il baseball?

C'è stata sicuramente una grande evoluzione nei guanti, nell'abbigliamento, ma palle e mazze sono praticamente rimaste uguali da cento anni a questa parte. La composizione di una palla è sempre un nucleo con vari strati di spago e ricoperta poi in pelle cucita. La mazza era di legno e di legno lo è tuttora.

 

Costi e sicurezza hanno però modificato nel tempo anche questa attrezzatura a noi cara. Se togliamo il mondo professionale, rimasto sempre fedele alle tradizioni, negli anni settanta apparvero le mazze in lega di alluminio. Le prime particolarmente pesanti per andare poi sempre più leggere a -6 -7 -8 e persino -10 (differenza tra lunghezza e peso).

 

I primi ad accogliere le nuove mazze in alluminio furono le scuole negli Stati Uniti. I costi delle mazze di legno che si rompevano erano diventati proibitivi. Molto meglio una mazza che dura nel tempo. Stessa cosa fece il resto del mondo, ma ad un certo punto ci fu una forte marcia indietro. I motivi furono molti. Ad esempio salendo di livello queste mazze "ammazzavano le partite" in quanto i battitori diventarono notevolmente più forti dei lanciatori e i punteggi assomigliavano più a una partita di football che ad una partita di baseball.

 

Quelli che poterono tornarono al legno o al massimo a mazze composite costruite cioè in legno, ma attraverso particolari accorgimenti che evitavano la rottura.

Chi rimase però con l'alluminio furono le scuole americane, sempre per motivi di costi e anche perché le aziende erano diventate loro sponsor tecnici.

Con il passare del tempo però iniziarono i dibattiti all'interno del mondo della scuola in quanto gli infortuni gravi specie nei lanciatori erano saliti notevolmente.

 

Le aziende produttrici corsero pertanto ai ripari, la EASTON in testa e produsse la BBQ, una mazza che doveva avere le caratteristiche di risposta il più simile possibile alla mazza in legno. Le BBQ infatti tornarono alla differenza lunghezza/peso -3 che è la normale caratteristica del legno.

Tutte le scuole americane a questo punto adottarono le nuove mazze BBQ.

Questa scelta però causò un calo del numero di homerun e questo a discapito dello spettacolo.

 

Nelle ultime College World Series di prima divisione presso il TD Ameritrade Park di Omaha, sono stati battuti solamente 3 fuoricampo quando nel 2010 al Rosenblatt Stadium (il vecchio stadio delle WS di 1^ Division) i fuoricampo furono 32.

 

State University Sport Science Laboratory di Washington, usando una macchina lanciapalle regolata a 95 miglia, con un angolo di 25 gradi e una rotazione di 1.400 rpm, ha riscontrato che la palla con le cuciture sollevate che si usa ora raggiunge una distanza di 367 piedi, mentre un'altra palla con cuciture ribassate raggiunge i 387 piedi, con una differenza quindi di 20 piedi (oltre 6 metri), che alla recinzione non è poco.

 

Le palline usate per il test sono state le Rawlings attualmente in uso che hanno le cuciture alte 0,048 pollici rispetto ai 0,031 pollici di quella nuova che sostanzialmente è la palla che si usa nelle Minors League.

 

Secondo un sondaggio dell'American Baseball Coaches Association, l'80% degli allenatori intervistati vorrebbero adottare la palla a basse cuciture.

Il Comitato della Lega di 1^ Division University a questo punto si è riunito e ha deciso di lasciare intatto il tipo di mazza da usare, per il problema sicurezza, ma di sostituire le palline.

 

Dal 2015 infatti nella 1^ Division si useranno le nuove palle. Naturalmente se da una parte i battitori saranno contenti della modifica, i lanciatori lo saranno un po' meno in quanto curve e slider saranno meno efficaci, ma questo tutto sommato sarà positivo per il loro futuro, visto che la Minor League usa queste palle e che, per chi ci arriverà, in MLB le troverà ancora più basse.

 

Qui l'articolo in lingua inglese dal sito NCAA.com

 

Se ti piace questo articolo condividilo

 

Scrivi commento

Commenti: 0