________________________________ La cicala,la formica e HONUS WAGNER

La nuova favola di TERZABASE

"Cara Jenni, felice di ritrovarti in questo primo giorno di primavera, disse Kelly la cicala "e vedo che sei già al lavoro! Come sempre cara Kelly, è il mio destino! Esatto, il tuo destino è di lavorare, il mio e non per colpa mia, è quello di non fare nulla, se non relazionare ciò che vedo e a volte suonare qualche melodia in una notte dove la luna piena è padrona nello spazio. Come sei poetica oggi Kelly e penso che hai qualche tacito progetto per farti invitare a cena. Non ci pensavo, però essendoti quasi offerta di invitarmi accetto, ma non te ne pentirai perché ti racconterò una favolosa storia che il Bombus (imenottero della famiglia delle Apidae), ora freelance della Gazzetta dello Sport degli Insetti, durante il periodo invernale mentre ero suo ospite, mi ha raccontato".

"Bene e allora ti aspetto all’ora di cena presso il grande formicaio, quarta quercia e quinto ramo."

All’ora prestabilita e dopo la cena, sia Jenni che Kelly erano comodamente sdraiate su due larghe foglie e degustavano una dolce bevanda dal nome impronunciabile, molto dolce.

 

"Ed eccoci al fatto, che riguarda un grande giocatore di baseball americano, un certo Johannes Peter “Honus” Wagner, nato a Chartiers, Pennsylvannia, il 24 febbraio 1874. Deceduto il 6 dicembre 1955 all’età di 81 anni, era soprannominato “The Flying Dutchman”a causa della sua velocità eccellente e patrimonio tedesco(“olandese” in questo caso essendo un alterazione del “Dutsch”).

Figlio di emigranti tedeschi è stato un americano della Major League Baseball nel ruolo di interbase. Ha giocato nella National League dal 1897 al 1917 ricoprendo oltre al ruolo di interbase, anche quello di coach e dirigente nella squadra del Pittsburgh Pirates; media battuta 0,329 con 722 basi rubate."

 

"Da ragazzo a 12 anni, ultimo di cinque fratelli, lasciati gli studi andò a lavorare con il padre in una miniera di carbone. Quando non scendeva in galleria, giocava con i suoi fratelli più grandi di lui a baseball. Fu uno di loro che essendo diventato giocatore nella MLB e notando nel fratello un giovane talento, lo inserì nella squadra dei Pittsburgh e da li iniziò la sua grande avventura che lo trasformò in un formidabile campione, vincendo otto titoli come miglior battitore."

 

"Molto interessante Kelly, disse Jenni, ma ci deve essere qualche altro motivo perché il Bombus ti ha parlato di Lui, in quanto molto bravo, ma non è stato l’unico nella storia del Baseball."

 

"Hai ragione Jenny, un altro motivo c’è e molto curioso. Devi sapere, sempre notizia del Bombus, che tempo fa  negli Stati Uniti si è venduta all’asta online di Goldin Auctions, una sua figurina da collezione (come le nostre famose Panini)per circa 2 milioni di dollari. Questa figurina che ritrae Honus Wagner è una rarità. Ne furono stampate solo duecento copie e pare che ora, in circolazione, ce ne siano solo una cinquantina.

Dietro c’è una storia curiosa: furono realizzate così poche figurine, perché lo stesso giocatore disse stop all’iniziativa quando scoprì che l’American Tobacco Company stampava le figurine senza che lui ne fosse a conoscenza e non essendo un fumatore, riteneva fosse un cattivo esempio per ragazzi che la sua immagine fosse stampata da una fabbrica di sigarette.

Una delle figurine è addirittura al Metropolitan Museum di New York."

"Fantastico, disse Jenni e interessante a sapersi!"

 

Kelly si congedò da Jenni, riproponendo di aggiornarla su altre interessanti notizie che il Bombus le aveva raccontato. Verrai a trovarmi, dopo l’elezione della nuova Regina, perché la precedente che hai conosciuto ha abdicato in favore della figlia. Ci sarà un gran ricevimento e sarà molto gradita la tua presenza.

Kelly si allontanò e come sempre concluse con una dolce melodia di commiato.

 

TERZABASE

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Roberto (martedì, 16 aprile 2013 14:19)

    Notizie sempre curiose scritte a modo di racconto fantasioso

  • #2

    Giorgio (mercoledì, 17 aprile 2013 09:41)

    Caro Nino,
    sono sempre belli i tuoi racconti, questo in modo
    particolare mi è molto piaciuto.
    Vedo che anche negli USA fanno la roccolta delle figurine, sono rimasto meravigliato del costo 2
    milioni per una sola figurina !!!
    Un abbraccio - Giorgio

  • #3

    Leoni (mercoledì, 17 aprile 2013 11:32)

    Applausi,applausi,applausi,
    ti meriti davvero le mie
    congratulazioni per quello
    che scrivi.